Home » Società » Attualità » 1° Dicembre: Giornata mondiale contro l'Aids

1° Dicembre: Giornata mondiale contro l'Aids

Sensibilizzare, informare e cercare di sconfiggere questa malattia che ancora oggi contagia milioni di persone. Questo l'intento di una giornata dedicata all'Hiv

1° Dicembre: Giornata mondiale contro l'Aids

Il 1° dicembre si commemora la Giornata mondiale contro l'Aids, nata nel 1988 per informare e sensibilizzare la popolazione sull'epidemia causata dal virus dell'Hiv.L'idea venne 30 anni fa ai ministri della sanità che si erano radunati per il summit mondiale sulla prevenzione di questa malattia.
Da quel momento, governi, organizzazioni internazionali ed associazioni decisero di istituire questa giornata.
Nonostante oggi esistano terapie che rallentano la malattia, l'Aids ha ucciso fino ad oggi un numero compreso tra i 28.9 milioni e i 41.5 milioni di persone nel mondo.
Non solo omosessuali, prostitute o tossicodipendenti ma gente di qualunque genere, età e ceto sociale.
36,7 Milioni convivono con il virus del Hiv e in Italia, i dati del Ministero della Salute parlano di 3.443 nuove diagnosi nel 2017.


Conoscenza e informazione
Purtroppo c'è ancora molta ignoranza in merito a questa malattia e proprio per tale motivo è importante dare informazioni corrette alla gente. Dal momento che la prima fonte di trasmissione è l'attività sessuale, tutti hanno il dovere di proteggersi con il profilattico. Chi ha relazioni stabili dovrebbe comunque effettuare un test dell'Hiv, vanno bene anche quelli acquistati in farmacia, per essere sicuri di essere sani.
Oggi le persone sieropositive possono condurre una vita normale, sposarsi, avere figli, lavorare, ma è fondamentale la diagnosi precoce per poter accedere immediatamente alle cure.
Bisogna ricordarsi che il virus si trasmette con sangue, sperma, secrezioni vaginali e latte materno!
Non avviene il contagio, invece, tramite saliva, sudore, feci e urine.

 




Iniziative e campagne di sensibilizzazione

In occasione della giornata mondiale contro l'Aids, questo 1° dicembre 2018 anche molte città e comuni italiani hanno organizzato diversi eventi e iniziative.
Lila sostiene e aderisce alla European Testing Week offrendo test gratuiti per la diagnosi dell'Hiv e delle epatiti virali.
Inoltre ha organizzato a Milano, sabato 1° dicembre, il tour “tram della prevenzione” durante il quale verranno distribuiti kit contenenti materiale informativo, gadget e preservativi.

A Roma, il Ministro della Salute e il sindaco, accenderanno la Piramide Cestia con luci rosse, colore simbolo della lotta all'Aids.

Nelle piazze di Cagliari, Lecce, Firenze e Torino verranno allestiti banchetti con opuscoli, condom e femidom.
Durex, la famosa casa di preservativi, in vista della giornata mondiale contro l'Aids, ha messo in vendita dei preservativi in edizione limitata, i cui proventi verranno devoluti ad un progetto in Sud Africa.
Chi volesse acquistarli può farlo collegandosi al sito di Amazon cercando DurexRed.

Infine personaggi famosi come Tiziano Ferro, Fabio Volo, Giorgio Panariello, Paola Turani e molti altri hanno prestato il volto per la campagna di Anlaids che quest'anno ha scelto come slogan #Tiriguarda.
Perché tutti siamo potenzialmente a rischio!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami