Home » Società » Attualità » G8 a L’Aquila: ci si avvicina alla conclusione del summit

G8 a L’Aquila: ci si avvicina alla conclusione del summit

Siamo ormai all’ultima giornata del G8 de L’Aquila “from La Maddalena” e si procede con le prime valutazioni. La seconda giornata sicuramente la più densa che porta con se alcuni risultati importanti.

I Grandi della Terra stanno per concludere il loro summit e tra un giorno a L’Aquila tornerà la calma e la vita quotidiana, sconvolta dal terremoto e dal evento di rilevanza internazionale. La seconda giornata del summit è stata molto importante non solo per gli argomenti trattati ma anche per l’allargamento dei capi di stato interessati.
G8 a L'Aquila
Non vi erano, infatti solo gli “Otto” ma anche le altre economie emergenti che hanno composto un G14.
I capi di stato riuniti si sono trovati tutti d’accordo sulla crisi, per risolvere la quale bisogna sostenere la ripresa, definire regole per la finanza e iniziare a pensare alla strategia di uscita.

Sul clima, invece, dall'Aquila esce un G8 ricompattato, con un Obama schierato accanto all'Ue e agli altri e ben lontano dalle posizioni della vecchia amministrazione Bush.  Ma grandi restano le distanze con gli 'emergenti', Cina e India in prima linea. Nonostante, infatti, tutti i '14' hanno trovato un' intesa sull’obbligo di non superamento di due gradi della temperatura pre-industriale, le posizioni sono lontane sul come centrare l'obiettivo.

''Passi avanti importanti, comunque, ci sono stati e siamo partiti bene'', commenta Barack Obama spiegando che ci sono ancora grandi possibilità di confronto.
Valutazione positiva anche da parte del Presidente del Consiglio Italiano Silvio Berlusconi il quale ha affermato: ''Guardiamo alla conferenza di Copenaghen sui cambiamenti climatici con maggiore ottimismo''.

Maggior cautela viene invece espressa dall'Onu che, con il numero uno delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, afferma che sul clima si sono raggiunti progressi ''non sufficienti''.
Summit G8
Avanti tutta e tutti insieme, invece, sull'economia: il G14 ha approvato la dichiarazione sull' 'Agenda globale' fatta propria già dal G8, sul rilancio dei negoziati di Doha. Silvio Berlusconi ha annunciato che a settembre, prima del G20, ci sarà un incontro tra i ministri del commercio.

I Grandi hanno dimostrato anche compattezza sull'impegno comune verso i Paesi più poveri, per i quali Roma assicura che entro l'anno verserà i previsti 130 milioni di dollari. Dalla crisi i Grandi e gli Emergenti vogliono uscire con politiche condivise che stimolino la ripresa, definiscano le regole e si basino sull'inclusione sociale.

Gli 8 grandi, con i paesi del G5 (Cina, India, Messico, Sud Africa, Brasile) più l'Egitto e Svezia, presidente di turno Ue, si impegnano inoltre insieme ai leader dei paesi del Mef (Major Economies Forum) - Australia, Corea del Sud e Indonesia. E Berlusconi ribadisce che dal Vertice esce un messaggio di ''speranza e fiducia'': il peggio è alle spalle.''Abbiamo messo le persone al centro delle politiche per uscire dalla crisi.
Il Presidente italiano incassa numerosi e ripetuti complimenti per l’organizzazione del G8 e da tutti gli intervenuti traspare un certo ma pacato ottimismo.
Barack Obama al G8
Personaggio centrale della prima parte del G8 è sicuramente il Presidente americano Barack Obama che ha mostrato, una volta di più, la volontà degli USA di voltare pagina e di puntare su una nuova politica di collaborazione e sinergia con gli altri paesi. Grandi aperture da parte del Presidente Obama sull’inquinamento e sulle politiche economiche ed umanitarie.

Inoltre i Grandi hanno prodotto dichiarazioni dure nei confronti degli esperimenti missilistici Coreani e dell’intervento nucleare in Iran. Infine hanno raggiunto accordi circa una progressiva riduzione degli armamenti delle grandi potenze internazionali.
Nella mattina di oggi (10 luglio) il G8 volgerà il proprio sguardo alle emergenze sanitarie, alimentari e democratiche dei paesi africani.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami