Home » Società » Attualità » Festa dei Nonni 2014: come festeggiare i nostri angeli custodi

Festa dei Nonni 2014: come festeggiare i nostri angeli custodi

Avere dei nonni è sempre una immensa fortuna: il 2 ottobre è la loro festa, per dirgli grazie per tutto ciò che fanno ogni giorno per noi

Festa dei Nonni 2014: come festeggiare i nostri angeli custodi

Oggi, 2 ottobre, è la Festa dei Nonni, istituita in Italia il 31 luglio del 2005. Re e reginette della festa saranno quindi gli angeli custodi della famiglia, i baby sitter a tempo pieno che come compenso chiedono solo un po' di affetto e coccole da parte dei nipoti: gli unici ed insostituibili nonni.

Gli eventi
Passare un po' di tempo con i propri nonni è sempre piacevole, in particolar modo in questa giornata così speciale. Tantissime sono le attività da poter fare – dalla più semplice passeggiata al classico tè in famiglia – ma se si ha intenzione di programmare qualcosa di particolare, numerose sono le città che organizzano degli eventi in occasione di questa festa.

A Roma, presso il Teatro dell'Opera, ogni nonno accompagnato da un nipote sino ai 16 anni potrà avere due posti in sala acquistando un solo biglietto a prezzo intero: lo spettacolo proposto sarà la Cenerentola di Sergej Prokofiev.
Milano ospiterà la mostra di Marc Chagall, presso il Palazzo Reale, dedicata ai nonni e ai loro nipotini dai 6 ai 10 anni. La visita sarà infatti guidata dalle parole dei nonni di Chagall, che racconteranno l'infanzia e la crescita pittorica del piccolo Marc.
Presso la Residenza per Anziani Il Bobolino di Firenze, si terrà invece un pomeriggio di giochi e di letture, in cui verrà evidenziata l'importanza dei nonni nella società odierna per poi festeggiare tutti insieme con una buona torta.
A Caserta invece si terrà l'iniziativa Nonni al centro, indirizzata a nonni e ai loro nipotini dai 3 ai 10 anni. Si inizierà con un laboratorio al termine del quale nonni e bimbi si cimenteranno insieme in un disegno fantastico, per poi passare al convegno Nonni e genitori. Insieme per costruire benessere per le nuove generazioni.


Le parole del Papa

La Festa dei Nonni ricorre nel giorno in cui la Chiesa festeggia gli Angeli Custodi. Una coincidenza? Non proprio: cosa sono, infatti, i nonni se non degli angeli che ci proteggono? A ricordarcelo Papa Francesco che, il 28 settembre con il Papa emerito Benedetto XVI, ha festeggiato in Piazza San Pietro insieme a i nonni e agli anziani di tutta Italia, per ricordargli il loro inestimabile valore.

«Beate quelle famiglie che hanno i nonni vicini. Il nonno
– ha spiegato Papa Francesco - è padre due volte e la nonna è madre due volte. Nei paesi dove c’erano persecuzioni, in Europa, e penso all’Albania dove sono andato domenica, sono stati proprio i nonni a portare i bambini a battezzarsi. Bravi: sono stati bravi nelle persecuzioni e hanno salvato la fede».

Il Papa ha poi speso alcune parole in merito all'abbandono degli anziani, ormai sempre più frequente nelle famiglie odierne. «Gli anziani che hanno fede – spiega - sono come alberi che continuano a portare frutti, ma possono esserci gravi forma di discriminazioni. Ben vengano le case per anziani, purché siano veramente case e non prigioni. E siano per gli anziani, non per l’interesse di qualcun altro, non istituti dove gli anziani vivono dimenticati, nascosti».

Di Francesca Ferrandi © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami