Home » Società » Attualità » Eventi del 2017: tutti gli avvenimenti più importanti - Parte 1 di 3

Eventi del 2017: tutti gli avvenimenti più importanti

Eventi accaduti nel 2017: quali sono stati gli avvenimenti più importanti? Quali rimarranno nella nostra memoria? Ecco tutti gli avvenimenti in Italia e nel mondo

Eventi del 2017: tutti gli avvenimenti più importanti

Quando un anno volge al termine e un altro bussa alle nostre porte, non possiamo che guardare al futuro carichi di speranze e buoni propositi. Eppure, è impossibile evitare di voltarsi indietro per tirare le somme e rendersi conto di quanto le nostre vicende personali si staglino sul più vasto sfondo degli avvenimenti che hanno caratterizzato l'anno, su scala nazionale e internazionale. Riportare alla memoria i più importanti eventi del 2017 ci aiuta a contestualizzare il nostro anno e, in parte, a relativizzarlo. Ecco, quindi, gli avvenimenti più importanti del 2017, da rivivere mese per mese.

Gennaio
Il 2017 inizia con una tragedia in Italia: il 18 gennaio, presso la località di Rigopiano situata nel comune abruzzese di Farindola, si verifica una terribile valanga che, investendo l'albergo Rigopiano-Gran Sasso Resort, causa ventinove vittime.
Il 20 gennaio è il giorno dell'insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca.

Febbraio
Dal 7 all'11 febbraio Carlo Conti e Maria De Filippi conducono la sessantasettesima edizione del Festival di Sanremo: a vincere è Francesco Gabbani, con la sua Occidentali's Karma.
Il 26 febbraio si tiene invece la notte degli Oscar, giunti alla loro ottantanovesima edizione: a trionfare come miglior film è Moonlight, tra gaffe e equivoci.
È il 27 febbraio 2017 quando, invece, Fabiano Antoniani – noto anche come Dj Fabo – trova volontariamente la morte a 39 anni, in Svizzera: è qui che, grazie all’Associazione Luca Coscioni, l'uomo avvia il percorso del suicidio assistito.


 

Marzo
È il 22 marzo e Londra è vittima dell'ennesimo attentato terroristico: un uomo, a bordo di una Hyundai Tucson grigia, sale sul marciapiede sinistro del ponte di Westminster con il suo veicolo, e prosegue la sua folle corsa fino a Parliament Square. Sei i morti, cinquanta i feriti.

Aprile
Altro mese, altro attentato: il 3 aprile, mentre Putin è in città, nella metropolitana di San Pietroburgo esplode una bomba. Sono undici i morti e diverse decine i feriti.

Di Francesca Ferrandi © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 3
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami