Home » Società » Attualità » 15° Censimento

15° Censimento

E' arrivato il momento del Censimento in Italia per valutare chi sono e come vivono gli italiani. Dal 9 Ottobre partirà ufficialmente in tutta Italia.

15° Censimento

E' iniziato ufficiosamente il 12 Settembre il decennale censimento. Questo con l'invio da parte dell'Istat tramite invio postale dei primi questionari (la partenza è il Comune di Mirandola) che verranno mandati a circa 25 milioni di famiglie per poter aggiornare tutti i dati di rilevanza elettorale e giuridica e anche per rivedere tutti i dati relativi a comportamenti, modi di vita, situazioni che daranno una immagine della popolazione italiana nella sua globalità. Questo è il quindicesimo censimento che viene effettuato, la conclusione della spedizione dei questionari avverrò entro il 22 Ottobre e dal 21 Novembre comincerà la rilevazione 'sul campo' che terminerà il 29 febbraio 2012.
I primi dati provvisori saranno disponibili da fine Marzo 2012.

15° CensimentoLa prima novità è che la compilazione potrà anche essere effettuata via Internet evitando quindi di doverlo consegnare in Posta oppure nell'apposito ufficio del Comune di riferimento. La compilazione potrà avvenire sul sito già dal 9 Ottobre semplicemente utilizzando una password che troverete nella prima pagina del questionario ricevuto. Ed è questa la data ufficiale dell'inizio del 15° censimento italiano. La macchina del Censimento arriverà a costare circa 10€ per ogni cittadino italiano, se fate un conto veloce parliamo di circa 600 milioni. Ma torniamo ai dettagli. I questionari saranno in due versioni diverse, quella completa verrà consegnata a tutti i residenti nei comuni più piccoli, in quelli invece con una densità di popolazione maggiore verranno distribuiti quella completa solo ad un campione significativo, mentre agli altri verrà spedita una versione 'light', più leggera con solo le informazioni più generali in 35 quesiti.

15° CensimentoCosa ci verrà richiesto oltre ai soliti dati sulla situazione familiare e sul lavoro ? Finalmente, sono state integrate domande relative alla tecnologia come il possesso di cellulari (e quanti) e di una connessione a Internet e in riferimento alla tutela dell'ambiente, la tipologia di riscaldamento se con energia rinnovabile o meno. Altre domande novità sono quelle relative all'impatto dei problemi di salute nella vita quotidiana. Veniamo ora alla domanda che creerà sicuramente qualche strascico, non in maniera esplicita si potrà dichiarare di essere una coppia gay. Questo per l'inserimento della dichiarazione di 'convivente in coppia con l'intestatario' diversa dalla dichiarazione di 'coabitazione senza legami di parentela o coppia'. Interpellato il presidente di Istat ha semplicemente chiarito che è un quesito unicamente fatto per chiarire esattamente la situazione della famiglia, ma che essendo le unioni gay non riconosciute in Italia, la domanda non è fatta in modo specifico.

15° CensimentoImportante è che tutte queste analisi servano a dare un ritratto abbastanza preciso dell'Italia e che poi siano usate come indirizzamento per tutte le scelte politiche, educative ed economiche che si dovrebbero fare per far crescere il paese. Se volete avere ulteriori informazioni potete collegarvi direttamente al sito appositamente creato dall'Istat oppure chiamare il numero verde 800.069.701 attivo però dal 1° Ottobre, altrimenti nei 100 più grandi comuni d'Italia saranno aperti dal 7 Ottobre dei Census Point, ovvero dei punti di informazione relative alla compilazione e a qualsiasi altra vostra domanda relativa al censimento, in altri comuni arriveranno 21 minibus che girando l'Italia, saranno dei punti mobili di informazione.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami