Home » Sesso » Sessualità » Voyerismo

Voyerismo

Guardare ed essere guardati ha sempre appassionato i più esibizionisti, che per non smentirsi, a volte girano nudi per casa per la gioia del partner, ma chi spia le persone in situazioni intime e coppie che fanno l’amore per provare eccitazione e piacere sessuale è un voyeur. La persona che soffre di questa perversione solitamente ha difficoltà ad avere relazioni e limita la sua attività sessuale alla masturbazione, ricorrendo ad immagini voyeuristiche.

Voyerismo

Questo fenomeno riguarda per la maggior parte gli uomini, perché nel maschio la sessualità viene attivata principalmente dal canale visivo, mentre la donna ha più bisogno di contatto e vicinanza. Solitamente i voyeur non entrano quasi mai in contatto con le persone che spiano, ma il loro piacere proviene dal semplice violare l’intimità dei soggetti che vengono osservati.
Secondo Freud e la psicanalisi questa perversione risale al desiderio che tutti i bambini hanno di sbirciare dalla serratura della camera dei genitori; da adulti poi la scena si ripete immaginando di spiare i rapporti sessuali altrui. Non necessariamente il voyeurismo è una parafilia o perversione, ma lo diventa quando è l'unica forma di soddisfazione sessuale raggiunta dal soggetto, così da provocare  danni o limitazioni alla sua vita di relazione.

Credits: Foto di @makamuki0 | Pixabay Personalità e comportamento
Il voyeur di solito è timido, fa di tutto per non mostrarsi anche se a volte, quando viene invitato, partecipa ai giochi delle coppie. Di solito ama ascoltare le donne delle linee erotiche, i loro gemiti e fantastica sulla donna che risponde e che mentre sussurra frasi altamente erotiche  gemendo, magari sta lavando i piatti!
Tra le varie perversioni il voyeurismo è sicuramente quella più diffusa perché sono molte le persone che si eccitano osservando coppie o donne (ma anche uomini) che mostrano le proprie nudità e attività sessuali in fotografie, filmati erotici e siti internet specifici.

Negli ultimi tempi si è anche diffuso il fenomeno di ritrovarsi in parcheggi pubblici dove coppie o gruppi si incontrano con lo scopo di avere rapporti sessuali, facendosi guardare dai voyeur che si limitano ad osservare esclusivamente la situazione.

Altra pratica in voga ultimamente è il dogging, ovvero fare sesso all’aria aperta sapendo di essere guardati. Questa è una trasgressione con delle componenti perverse quali il voyeurismo e l’esibizionismo. I doggers, prima di uscire all’aria aperta si incontrano su internet dove stabiliscono luogo e ora degli appuntamenti, regole del gioco e tutto il resto.

Credits: Foto di @BenjaminNelan | Pixabay Fantasie voyeuristiche
Una fantasia voyeuristica tipica dell’uomo è quella di vedere la partner a letto con un altro uomo. Sono molte le coppie consolidate, in cui lui manifesta il desiderio di vedere la partner mentre fa sesso con un altro. Nell’uomo la gelosia ha un potere erotizzante e sapere che un rivale tocca e accarezza la compagna, aumenta l’eccitazione. Le donne invece sono meno propense a cedere a un’altra il compagno anche solo con la fantasia. Ma possono assecondare il partner a parole e finché resta una finzione si è complici del gioco.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da la000023
     

    Io,sono d'accordissimo nel girare nudi per casa,e,non fare niente per non essere visti dall'esterno dalla propria abitazione,tutto questo rende una persona molto aperta di vedute,intelligente e senza falsi scrupoli,penso che tutti si dovrebbero comportare in questo modo.Così si eviterebbero tanti atti di pedofilia e violenze sulle donne.

LASCIA UN COMMENTO



Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami