Home » Sesso » Sessualità » 7 Miti da sfatare sul sesso

7 Miti da sfatare sul sesso

Riguardo alla sessualità si sono diffusi diversi miti e leggende che però è necessario sfatare se non ci si vuole rovinare l'esistenza pensando di essere anormali

7 Miti da sfatare sul sesso

Spesso si tende a credere che solo i giovani siano malinformati riguardo alla sessualità.
Tuttavia a causa di una cultura che fino a qualche anno fa era piuttosto repressiva, ad un'educazione sessuale mediocre, alla diffusione della pornografia che dà un messaggio sbagliato e a convinzioni religiose bigotte, anche molti adulti sono ancora “ignoranti” in materia.
Ma quali sono i miti da sfatare sul sesso che una volta chiariti possono rendere molto più libere e disinvolte le persone?
Eccone 7.

Credits: Foto di @JerzyGorecki | Pixabay

  1. Se ci si masturba anche quando si ha un partner significa che la relazione non è soddisfacente
    Non c'è nulla di più sbagliato di questa convinzione! La masturbazione è qualcosa di normale e naturale, un momento con se stessi e se ci si “tocca” non è perché non si è più attratti dal partner. Anzi, è una pratica che aiuta a conoscersi meglio, a rilassarsi e a migliorare il benessere sessuale anche della coppia.
  2. Agli uomini non piace praticare sesso orale
    DJ Khaled sostiene che il sesso orale sia solo l'uomo a doverlo ricevere, nulla di più sbagliato. Il sessuologo Ian Kerner, ha pubblicato un libro intitolato Lei viene prima in cui parla di quando gli uomini adorino praticare il cunnilingus.
  3. Il sesso è piacevole solo se si arriva all'orgasmo
    Tra i miti da sfatare sul sesso c'è anche questo perché se da un lato
    raggiungere il piacere è un'esperienza estatica, non raggiungerlo non significa non essere appagati dal rapporto.
    La sessualità agisce su diversi aspetti oltre a quello fisico e coinvolge anche il soddisfacimento mentale.
  4. Gli uomini che fantasticano il sesso anale sono omosessuali
    Anche questo pensiero è retrogrado ed errato perché al di là del proprio orientamento sessuale le persone possono gradire le sensazioni provocate dalla stimolazione anale. Comportamento e identità sessuali non si definiscono vicendevolmente.
  5. L'uso di lubrificanti è innaturale
    Uno dei miti da sfatare sul sesso è quello che riguarda l'uso di lubrificanti; ci possono essere diverse motivazioni per le quali una donna soffre di secchezza vaginale e non necessariamente è perché non è eccitata. In queste situazioni è fondamentale l'uso di creme e gel che la aiutino a vivere in modo piacevole la penetrazione.
  6. Le persone con perversioni sono malate e deviate
    Ricorderete il successo di
    50 sfumature di grigio, il libro che ha sdoganato le perversioni.
    Spanking, bondage e giochi di ruolo sono perversioni molto comuni che se condivise con il partner e mai pretese non sono deviazioni. L'importante è non rendere la fantasia o perversione l'unico motore che accende la sessualità.
  7. Il sesso non può essere programmato
    Se all'inizio di una relazione, quando non si ha una famiglia e impegni quotidiani, la sessualità è sempre spontanea e il desiderio alle stelle, dopo molti anni di relazione può capitare che a causa dei
    figli nel lettone, e del poco sonno si abbia poco tempo anche per fare l'amore.
    In questi casi, non c'è niente di male nel programmare con il partner degli incontri sessuali, anzi può anche essere eccitante!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami