Home » Sesso » Sessualità » Fare l'amore previene alcuni disturbi intimi

Fare l'amore previene alcuni disturbi intimi

Il sesso, se fatto in maniera protetta, è una “ginnastica” che fortifica le difese immunitarie e tiene lontani alcuni disturbi intimi. Vediamo perché

Fare l'amore previene alcuni disturbi intimi

Ormai è risaputo quanto il sesso faccia bene alla salute psico-fisica delle persone ma forse non tutti sono al corrente che fare l'amore aiuta a prevenire anche alcuni disturbi intimi.
Spesso si crede che proprio questa attività sia la causa di fastidi, bruciori, o difficoltà ad urinare, ma in realtà ci sono determinate infiammazioni che si evitano proprio con l'attività sessuale!
La cosa importante ovviamente è farlo in modo sicuro e protetto per evitare malattie sessualmente trasmissibili.
Chi non ha un compagno/a, poi, non deve dimenticare che anche dalla masturbazione si può avere giovamento.
Ma quali sono i fastidi che si possono evitare?


Il sistema immunitario è più forte
Secondo la ricerca pubblicata su Psychological Reports avere rapporti sessuali una o due volte a settimana potenzierebbe il sistema immunitario.
Gli studiosi hanno riscontrato che le persone che hanno una vita intima con questi ritmi hanno livelli di IgA (l'anticorpo detto immunoglobulina A) del 30% più alto rispetto a coloro che facevano l'amore di più o di meno.
Inoltre, gli individui sessualmente attivi, sono maggiormente esposti ad infezioni e questo consente al sistema immunitario di creare risposte difensive con maggior produzione di IgA e diminuire malattie immunitarie.

Si previene l'atrofia vaginale
Oltre ad aumentare la risposta immunitaria, fare l'amore previene disturbi intimi come l'atrofia vaginale.
Questa problematica può colpire ad ogni età anche se riguarda maggiormente le donne in menopausa ( naturale o indotta che sia) e quelle che non hanno una vita sessuale attiva né in coppia né da sole.
Chi soffre di tale patologia lamenta bruciore, prurito, difficoltà ad urinare e dolore durante il sesso.
Avere degli orgasmi, invece, aiuterebbe a prevenire l'atrofia vaginale poiché l'aumento del flusso sanguigno rende le pareti vaginali più vive ed elastiche.
Durante l'attività sessuale la zona vulvare viene ossigenata e in tal modo si evitano le infiammazioni.
Inoltre raggiungere degli orgasmi aiuta a prevenire la secchezza vaginale che spesso è la nemica numero uno tra i fastidi intimi delle donne.



Difende dalle infiammazioni alla prostata
Ovviamente anche gli uomini hanno benefici da questa “attività” e fare l'amore previene anche i disturbi intimi maschili.
È scientificamente provato che chi eiacula 21 o più volte al mese ha un terzo di rischio in meno di incorrere in infezioni prostatiche rispetto a chi lo fa 4-7 volte.
Secondo la ricerca condotta da Michael Leitzmann del National Cancer Institute di Bethesda negli Usa le spiegazioni sono due.
In primis gli orgasmi frequenti consentono alla ghiandola prostatica di eliminare eventuali agenti cancerogeni.
Inoltre il frequente drenaggio del liquido prostatico impedisce che si formino micro-calcificazioni cristalloidi responsabili del tumore prostatico.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami