Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Quando lui non è geloso

Che significato ha la gelosia di un uomo?
  Di Bianca Fracas - PsicoSessuologa

Le donne non sono mai contente: se il nostro lui è molto geloso ci sentiamo oppresse e limitate, se è poco geloso ci facciamo venire dubbi e sospetti, e se non lo è per nulla scatta la paura di non essere amate abbastanza. Ma di fronte a tanta disinvoltura dobbiamo preoccuparci?

Se da una parte non essere controllate a vista è un sollievo, nel momento in cui nemmeno di fronte a un mazzo di rose regalatoci da qualcun altro il nostro fidanzato reagisce, è normale farsi qualche domanda.
Vediamo insieme i motivi per cui un uomo non è geloso.

Se lui non è geloso
Un amore non possessivo
La gelosia è un sentimento legato all'ansia di perdere qualcuno di molto importante; il problema è che molte persone, soprattutto le donne, non lo considerano come un fattore di insicurezza, ma come una prova di amore vero, così che la sua assenza può significare scarso interesse o addirittura crisi del rapporto.
L'amore invece, per sua natura, non dovrebbe essere geloso: nelle coppie dove il partner è sicuro di sé le dinamiche della gelosia non emergono. Un uomo che non ha paura di perdere la sua compagna, semplicemente non ha bisogno di sentirsi indispensabile, pensa che la sua donna non debba vivere solo per lui e che le sue amicizie siano positive per lei e quindi anche per la coppia.
Ciò dimostra che nella sua crescita ha vissuto in modo sicuro tutte le tappe evolutive, specie la più importante: il rapporto con la madre. Se ha una buona autostima non ha bisogno di una donna che gli dia continue conferme, in altre parole non ha nessun motivo per essere possessivo.

Quando è un campanello di allarme
La non gelosia dell'uomo smette di essere un segnale di fiducia e diventa sintomo di disinteresse quando invece si accompagna a qualcosa d'altro: se lui si dimostra annoiato e insofferente, non ha più voglia di condividere pensieri ed esperienze, niente lo stimola e tende a non proporre più momenti di condivisione, allora significa che c'è qualcosa che non va di più profondo.
Dal momento che le donne sono molto abili nel capire se il rapporto non sta funzionando, ma allo stesso tempo sono vittime di meccanismi di resistenza per cui arrivano a immaginarsi cose che non esistono, devono a questo punto trovare il coraggio di affrontare la situazione. Non ci sono regole, ma un confronto sereno è la soluzione più consigliabile, e se si ha paura di ricevere un rifiuto o una conferma ai propri sospetti si può tentare qualche strategia per dare sprint alla relazione, proponendo iniziative che piacciono a lui o che potrebbero favorire l'intesa. Se però il tentativo fallisce rimane il dialogo diretto.

Se lui non è geloso
Se le è troppo castigata
Talvolta, dietro alla non gelosia del'uomo c'è semplicemente una partner che non dà mai motivo a lui di essere sospettoso. Una donna che non esce mai da sola, non ha rapporti sociali al di fuori della relazione con lui, non coltiva hobby e passioni proprie. Talvolta capita infatti in alcune coppie che si inneschi una dinamica contorta, dove lei si autolimita nei comportamenti per dimostrare fedeltà e attaccamento, ma poi pretende che lui sia geloso per potersi sentire desiderata. In questi casi è meglio che si fermi, interrompa il meccanismo di limitazioni-aspettative e inizi ad avere anche degli spazi suoi. Chissà, poi il suo uomo potrebbe mostrare una vena di gelosia...

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa