Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Mamma Toro

La mamma toro basa la sua vita sui suoi bimbi: è affettuosa, attenta e molto presente, a volte si mostra un po' troppo invadente
  Di Maria Santucci

Il Toro è un segno femminile, governato dal pianeta Venere, dal quale trae la sua affettuosità, la grazia e il senso materno. La Venere del Toro è simbolo di fecondità e amore per la natura. La donna del Toro è molto coscienziosa e ha un grosso rispetto dei valori tradizionali e degli affetti familiari, valori che saprà trasmettere al figlio, insegnandogli che la famiglia è, e sarà sempre, il suo principale punto di riferimento, quella nicchia sicura dove trovare sostegno e conforto.
E’ una donna tenace, che non arretra davanti alla fatica e, senza lamentarsi, sa assumere pesi fisici e morali superiori alle sue reali possibilità. Non fa mancare nulla alle persone che ama e sa dare amore in modo semplice, spontaneo e sincero.

Per lei i bambini e la casa sono i punti essenziali sui quali fonda la sua vita e ai quali dedica tanto amore e senso del sacrificio. Non ritiene naturale una vita di coppia senza figli e non le interessa limitare il numero delle nascite a una sola. Può decidere, se necessario, d’interrompere la sua attività lavorativa per seguire più da vicino il suo bambino, seguendo un impulso naturale di protezione e quel certo grado di possessività che è parte non trascurabile del suo carattere.

LA MAMMA TORO E IL BAMBINO IN TENERA ETÀ
E’ una madre molto tenera, che ricopre il suo bambino di attenzioni, senza troppi eccessi di protezione, ma con una volontà di essergli accanto per accudirlo che la rende unica rispetto ad altri segni. Ama il contatto fisico ed è anche attraverso di esso che lei esprime il suo amore riempiendo di carezze il neonato e di affettuosi baci.

Il legame che instaura con il figlio è molto viscerale e riesce a percepirne i bisogni con delle sensazioni che esulano da riflessioni mentali e che possono essere avvertite direttamente nel suo corpo con un linguaggio che solo lei può capire. Con naturalezza riesce a sapere ciò che il bimbo vuole anche senza guardarlo e questo perché il legame che stabilisce con la sua creatura è profondo e carnale, originato dal suo appartenere al primo segno di terra: quello più a contatto con tale elemento e, dunque, più vicino alla reale espressione della vita materiale.

La mamma Toro è brava in cucina e si dedica con amore alla preparazione dei pasti per i suoi cari, le sue ricette sono semplici, poco elaborate, ma sane e gustose. Le piace preparare la pappa del suo bambino, alla quale dedica la massima cura ma senza esagerare, usa il suo buonsenso per scegliere cosa cucinare e concede, a cuor leggero, piccoli sgarri alla dieta consigliata dal pediatra.
La sua istintualità le consente di accorgersi con netto anticipo l’arrivo di problemi per la salute del bambino, non drammatizza la situazione e cerca di affrontarla nel migliore dei modi preservando il figliolo da ansie preventive che lo spaventerebbero.
Non è la donna che ricorre per un nonnulla alle cure del medico ed ha nei confronti della salute dei suoi cari un atteggiamento tranquillo che li rassicura. Va con sufficiente regolarità ai controlli del pediatra ma non è rigida nel seguire le prescrizioni, lasciando a se stessa quel grado di autonomia che le consente di risolvere da sola i problemi più semplici.

Ciò che può metterla in apprensione è la crescita e l’educazione del suo bambino, che mal volentieri lascia ad altri se occupata nel suo lavoro fuori casa. Tantomeno ha piacere che qualcuno si sovrapponga a lei nella cura del figlio, perché le piace mantenere, fin quando è possibile, un rapporto esclusivo. Non ha fretta di vedere risultati riguardo la crescita del bimbo e non crea forzature. E’ una forma di saggezza e altruismo questa ma anche di amorevole egoismo, perché è contenta di averlo più a lungo nelle sue braccia e ciò l’appaga e la gratifica più di tante prodezze. Sicuramente lei sa amare ogni istante della vita del figlio e assapora con gioia i momenti più importanti del suo procedere.


LA MAMMA TORO E IL BAMBINO IN ETÀ SCOLARE
Attenta alle abitudini del figlio, che non vorrebbe cambiare perché sono anche le sue, cercherà di individuare la maestra più idonea al temperamento del bambino. In questo caso potrebbe dimostrarsi fin troppo presente nella sua vita scolastica dando consigli agli educatori, non sempre ben accetti, o cercando un incarico nel consiglio di classe.
Sarà sempre disponibile a ogni iniziativa proposta dalla scuola al fine, anche, di non perdere di vista il suo bambino. Qualora si decidessero delle escursioni in luoghi non troppo vicini, può arrivare a negare il permesso al figlio se non lo riterrà cresciuto abbastanza, oppure si offrirà come accompagnatore.

Il suo temperamento iperprotettivo può emergere, nelle sue varie sfaccettature, quando il bambino si avvicinerà ai suoi coetanei. Sarà, comunque, contenta che lui abbia un buon dialogo con i compagni e una sua cerchia di amicizie, appunto per questo, anche se preferirebbe fare altro, lo accompagnerà alle festicciole alle quali è invitato o alle attività sportive che preferisce.

Ritiene importante la partecipazione del padre nella crescita del loro figliolo e accetterà malvolentieri eventuali defezioni da parte sua, arrivando anche a rimproverarlo pubblicamente se lui non si dimostrasse all’altezza del suo ruolo.


LA MAMMA TORO DI UN ADOLESCENTE
Questo è il momento più delicato del rapporto madre figlio, perché è dalla saggezza della mamma che deriverà la maggior indipendenza del figlio.
Una madre Toro ha a cuore il futuro della sua prole e già dai primi anni di scuola solleciterà l’orgoglio del ragazzo e gli starà vicino affinché i risultati scolastici siano oltre la sufficienza. Convinta che buoni voti porteranno un domani un lavoro ben pagato, pretenderà che abbia presto ben chiaro il suo iter di studi e che lo segua con la dovuta diligenza.

Il Toro ha un buon gusto estetico e farà attenzione all’abbigliamento del ragazzo, non lesinerà nelle spese per farlo andare ben vestito, ma non rifiuterà un capo d’abbigliamento che viene dall’armadio di un parente o un amico. Meno disponibile sarà per il telefonino ultimo grido o per il gioco elettronico più alla moda.

Nel momento dei primi amori dovrà, forse, lottare con la sua curiosità e con la voglia di conoscere cosa di nuovo sta accadendo nella vita di suo figlio. Farà domande e, probabilmente, non si sentirà in colpa quando riuscirà a dare una sbirciatina al suo telefonino o nella sua stanza in cerca d’indizi. Vorrà conoscere i suoi amici e si dimostrerà una brava padrona di casa simpatica e cordiale. Peccato che anche questa disponibilità potrebbe nascondere una voglia di controllo.


CONSIGLI PER LA MAMMA TORO
Il miglior consiglio per lei è di limitare la sua invadenza, anche quando è bonaria e dettata dalle migliori ragioni. Il figlio ha bisogno di conquistare una sua indipendenza e sarà difficile poterlo fare con lei tanto vicino.

E’ positivo, inoltre, che insegni al figlio il grande valore che nella vita di ciascuno ha la famiglia d’origine, ma non dovrebbe dimenticare di fargli notare che oltre alla cerchia più ristretta dei propri parenti, ci sono tante persone che fanno parte comunque della famiglia più allargata che è l’umanità. Trattenendo il ragazzo nel clan più ristretto dei suoi cari, lo ostacola nella crescita perché non gli consente un proficuo scambio con altri modi di pensare né di arricchirsi attraverso il confronto.

Con il figlio adulto dovrà essere rispettosa della sua individualità tenendo racchiusi in sé i consigli non richiesti ed evitando interferenze nella sua vita professionale e nel nuovo nucleo familiare che si è costruito. Cercherà, quindi, di non entrare in gara con la persona che suo figlio ha accanto e limiterà le richieste di attenzione ai soli momenti di effettivo bisogno.

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa