Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

26° settimana di gravidanza

Sei nel pieno del terzo trimestre, l'utero ha occupato quasi tutto lo spazio del tuo addome e avrai un po' di difficoltà nei movimenti
  Di Dott.ssa Eleonora Di Gangi - Ginecologa

Sei nel pieno del terzo trimestre di gravidanza e ora la tua pancia comincia a procurarti qualche problemino di movimenti visto che ormai il tuo utero ha occupato quasi tutto il tuo addome. In questa settimana inizieranno i fastidi che ti accompagneranno fino al termine della gestazione ma vedrai che man mano ti abituerai a questo mutamento, sarai stanca ma tanto felice perché questi piccoli disturbi indicano che il il tuo bambino sta diventando grande e pronto per nascere!

MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
La tua pancia ormai è ben evidente visto che il tuo utero sporge dal tuo addome ed ha ormai superato il tuo ombelico. Ormai il tuo girovita non c’è più, ti cominci a sentire gonfia, con le gambe pesanti e gonfie soprattutto a fine giornata, ma non ti abbattere!

Il tuo corpo che vedi cambiare così velocemente soprattutto in queste settimane, è bellissimo e davvero pieno di vita, non ti angustiare perché riprenderai ben presto il tuo peso forma e la tua linea, ci vorranno un po’ di mesi dopo il parto, ma vedrai che se mantieni un’alimentazione adeguata e un movimento costante, il tuo corpo riprenderà facilmente le sue forme. Proprio per questo è importante che durante la gravidanza tu non ecceda con i chili, infatti oltre a non fare bene al tuo bambino, più chili prendi in questa fase e più difficoltà avrai a buttarli giù dopo il parto e l’allattamento.

Controlla sempre il tuo peso in gravidanza: l'aumento di peso sino ad ora deve essere stato di circa 9-10 chili non di più. Se vedi che nonostante la dieta prendi tanti chili consulta il tuo ginecologo che cercherà di capire se vi è qualche problema sottostante, come un alterazione nell’assimilazione degli zuccheri o semplicemente un'alimentazione non bilanciata.

Comincerai a sentirti più gonfia del solito, questo perché il bambino cresce e con lui la placenta e il liquido amniotico, sia perché d'ora in avanti accumulerai più facilmente i liquidi per favorire l'aumento della quantità di sangue necessaria a te e al tuo bambino.

Avrai sempre più urgenza di fare pipì e la farai più volte al giorno, questo perché l’utero continua a premere sempre più pesantemente sulla vescica dandoti la sensazione di dover andare sempre a fare pipì.

La pelle della tua pancia è sempre più tesa e potrebbero insorgere le smagliature, per prevenirle è necessario che tu idrati più volte al giorno la pelle di questa parte del corpo con creme specializzate che trovi in farmacia o usando anche solo il semplice olio di mandorla.
%INTERRUZIONE[Esami e visite]%
CONTROLLI DA FARE
E’ importante controllare che il tuo bambino cresca correttamente e che i parametri biometrici, cioè la misura ecografica della pancina, del femore e della testa del tuo bimbo, rientrino nelle curve di crescita. Queste curve stimano la misura media di questi parametri basandosi su dati presi da migliaia di bambini. Rientrano nella normalità sia il 5esimo centile che il 50esimo che il 90esimo ma ricordo che queste curve sono degli standard statistici e variano da un operatore ecografico all' altro ed è fondamentale la genetica del tuo bambino.
Mi spiego meglio: se tu e il tuo compagno siete piccolini di statura il vostro bambino non sarà certamente un gigante e viceversa. Tutti gli esami strumentali e di laboratorio effettuati in gravidanza sono sempre da correlare e contestualizzare con la storia personale e familiare dei genitori del nascituro.

Nel video: come cambia il tuo bambino alla 26° settimana di gravidanza.
%INTERRUZIONE[Il tuo bambino]%
IL TUO BAMBINO A 26 SETTIMANE
Il tuo bambino pesa circa 800-900 grammi ed è lungo circa 27-30 cm. Ormai ha completato gran parte del suo sviluppo organico, anche se è proprio da questa settimana in poi che farà veramente il salto maturativo: il suo cervello comincia a maturare e a dare il via alle connessioni neuronali proprio in questa fase di gravidanza, continuando il suo sviluppo oltre le 30 settimane e sviluppando le sue piene capacità psicomotorie nella vita post-natale.

Il tuo bimbo comincia ad aprire gli occhi, a sentire di più il gusto dei sapori e si muove ancora tanto perché non è ancora così grande da occupare tutto l’utero , i movimenti saranno intensi e a volte anche molto violenti, sentirai che il tuo bambino ti darà calci e pugni così forti che a volte ti sembrerà di rimanere senza fiato.

I polmoni sono adesso ricchi in vasi capillari e la circolazione polmonare comincia a funzionare . Si stanno formando adesso quelle cellule polmonari che produrranno il surfactante, una sostanza fondamentale per la corretta espansione polmonare necessaria per la respirazione nella vita extra-uterina.
%INTERRUZIONE[Alimentazione e consigli per rimanere in forma]%
DIETA E BENESSERE
E’ fondamentale ora più che mai che tu mantenga una corretta e rigorosa alimentazione. In queste settimane accumulerai peso sempre più facilmente quindi non puoi sgarrare più di tanto, è ovvio puoi anche coccolarti un po’ quindi se hai voglia di dolci o di leccornie come nutella o patatine fritte, conceditele pure, ma solo qualche volta tipo premio settimanale, ma non devi farle diventare vizi quotidiani nella tua alimentazione giornaliera.

Mangia tanti legumi soprattutto lenticchie rosse che sono ricche in ferro, molecola di cui hai molto bisogno soprattutto in queste settimane in cui il ferro e l’emoglobina tenderanno a ridursi in maniera significativa.

Se avverti dolori al basso ventre potrebbero essere le contrazione di Braxton Hicks che non sono vere e proprie contrazioni da travaglio, ma semplici contratture uterine che non causano modifiche al collo dell’utero e che sono di intensità tipo dolore mestruale.

Per alleviare questi crampi uterini ma anche per alleviare crampi muscolari tipo alle gambe che in questo periodo potrebbero insorgere a causa della gravità del peso, assumi giornalmente del magnesio o attraverso integratori che trovi in farmacia oppure attraverso l’assunzione di alimenti ricchi di questo minerale come le banane e verdure di stagione.
%INTERRUZIONE[Consigli]%
I NOSTRI CONSIGLI
Cerca di coccolarti e di farti coccolare il più possibile, soprattutto in questo periodo della gravidanza in cui cominci ad avvertire sempre di più la stanchezza e ti senti in un corpo che non riconosci perché modificato dalla pancia e dal gonfiore. Queste cose potrebbero buttarti un po' giù di morale, allora il mio consiglio è quello di andare a fare shopping! Ebbene sì, cerca di trovare qualcosa di carino che ti possa andare bene su queste tue nuove rotondità, vedrai che anche se ti sembra impossibile, o sarà più difficile del solito, riuscirai a trovare un vestitino o una maglietta che ti andrà bene, magari la troverai proprio nei negozi in cui ti servivi prima della gravidanza, basterà solo cambiare taglia e cercare tessuti più morbidi.

Qualche volta puoi anche concederti una bella pizza con il tuo compagno, magari ritrovando quell’intimità che potresti aver messo un po’ da parte perché non ti senti non a tuo agio con il tuo corpo. Vedrai che con l’aiuto del tuo compagno per te sarà più facile accettare il tuo nuovo corpo e vedrai anche il lato bello di un seno più rigoglioso o delle tue forme così dolci e morbide.

25° SETTIMANA DI GRAVIDANZA 27° SETTIMANA DI GRAVIDANZA

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa