Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

30° settimana di gravidanza

Nella 30° settimana di gravidanza il tuo bambino si posiziona a testa in giù per prepararsi già alla sua futura nascita
  Di Dott.ssa Eleonora Di Gangi - Ginecologa

Sei nel pieno del terzo trimestre di gravidanza e comincia a farsi sentire sempre di più la stanchezza. La tua pancia d'ora in poi comincerà ad pesante ed ingombrante provocandoti frequenti dolori di schiena e gambe gonfie. Il tuo bimbo sta diventando sempre più grande e si muoverà ancora per molto tanto nell’utero.

PER LA MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
La pancia cresce in maniera repentina di settimana in settimana e potresti cominciare ad avere dei fastidi causati da questa inusuale pesantezza come il cambiamento di postura postura e della camminata, per bilanciarti infatti tenderai naturalmente a spostare la schiena indietro e a camminare con le gambe lievemente divaricate. A fine giornata questi cambiamenti potrebbero causarti dolori alla schiena e ai muscoli delle spalle. L'aumento di peso ti causerà gonfiore alle gambe e dolori tipo crampi soprattutto alla sera.

Il tuo umore tenderà a sbalzare da stati di euforia a stati di lieve depressione e agitazione, questo è dovuto principalmente agli sbalzi ormonali che si presentano soprattutto da questa settimana in poi; potrebbe crescere anche l'ansia anche perché sei vicina al termine della gestazione e l’idea di partorire spaventa tutte le donne. Per questo motivo parla e confida la tue paure al tuo compagno senza vergognartene, confrontati con le altre mamme che hanno partorito e se l’ansia dovesse risultare talmente eccessiva da non farti dormire, consulta anche il tuo medico che potrà aiutarti con qualche rimedio naturale.

I bruciori di stomaco saranno a volte molto pesanti perché ormai l’utero ha completamente occupato la cavità addominale gravando proprio sullo stomaco e facendo così risalire i succhi gastrici verso l’esofago dandoti la sensazione di bruciore. Inoltre potresti avere difficoltà a respirare soprattutto in posizione supina perché il diaframma in questa posizione viene compresso dall’utero e questo porta ad una riduzione della espansibilità polmonare. Quindi cerca di non dormire completamente supina ma sempre con qualche cuscino dietro la schiena.

%INTERRUZIONE[Il tuo bambino]%
IL TUO BAMBINO A 30 SETTIMANE
Il peso del tuo piccolino è di circa 1.500 grammi ed è lungo circa 38-40 cm.
Ormai comincia ad avere periodi netti fra sonno e la veglia e tu imparerai a riconoscerli. Il tuo bimbo apre gli occhi e riconosce perfettamente il buio e la luce, comincia così ad avere i suoi primi rapporti con il mondo esterno. Ha sviluppato quasi completamente il fegato e i polmoni e continua a muoversi vigorosamente perché ancora il liquido amniotico è abbondante ed ha sufficiente spazio per farlo.

Il tuo piccolino comincia anche a posizionarsi con la testa in basso per prepararsi alla nascita, potresti quindi cominciare a sentire una pesantezza pelvica più pesante di prima perché la testa del tuo bambino preme sul tuo bacino.

%INTERRUZIONE[Esami e visite]%
CONTROLLI DA FARE
Queste settimane sono molto importanti per la valutazione della crescita del tuo bambino, è il periodo in cui effettuerai un'ecografia che valuterà la misura dell’addome, della testa e del femore fetale. Questi parametri servono per calcolare i percentili e valutare se il tuo bambino rientra nei valori medi della sua epoca gestazionale. Il ginecologo stabilirà poi se è il caso di rifare un’altra ecografia basandosi sulle misure precedenti per valutare se la crescita procede nel modo giusto.

Inoltre ti consiglio di fare un emocromo per valutare sia l’eventuale anemia sia per il conteggio delle piastrine
; infatti da questo periodo in poi il pericolo di aumento di pressione arteriosa e di gestosi diventa più alto e il valore delle piastrine potrebbe decrescere ed essere un campanello di allarme per queste patologie. Ovviamente da questo periodo in poi nelle visite il tuo ginecologo ti misurerà sempre il valore pressorio per monitorare la tua pressione e controllare che non aumenti troppo.


Nel video: una bimba di 30 settimane si muove "vigorosamente" dentro la pancia della sua mamma

%INTERRUZIONE[Alimentazione e consigli per rimanere in forma]%
DIETA E BENESSERE
Come per le settimane precedenti è fondamentale attenersi ad una dieta rigorosa perché i chili aumenteranno facilmente: continua ad avere un'alimentazione corretta trattenendoti dagli stravizi della tavola.
Continua ad assumere legumi e verdura per agevolare il transito intestinale e ridurre così gli episodi di stitichezza e continua a bere molto, sempre almeno 2 litri di acqua al giorno.
La pizza puoi concedertela una volta a settimana se non hai grossi problemi di peso e la pasta una sola volta al giorno. Il pesce fa benissimo sia perché è un alimento abbastanza leggero, sia perché ha un alto contenuto di omega 3 (maggiore nel pesce azzurro), importanti per la maturazione cerebrale del tuo bambino.
Il pasto più importante rimane sempre la colazione: dopo una notte a digiuno è necessario che tu faccia un’abbondante colazione includendo con marmellata e alimenti dolci per evitare problemi di ipoglicemia e quindi di eventuale svenimento ma anche per per evitare il prolungato stato di ipoglicemia al tuo bambino.

Nel video: yoga prenatale

%INTERRUZIONE[Consigli]%
I NOSTRI CONSIGLI
Questo è il periodo in cui ti puoi e ti devi rilassare il più possibile, sarai più stanca del solito e ti stancherai più facilmente anche solo facendo le solite cose quotidiane che hai fatto finora. Il consiglio quindi è di riposarti il più possibile e di ritagliarti dei bei momenti in cui leggere o fare un lungo bagno caldo.
Esci con il tuo compagno a fare passeggiate brevi e rilassanti, parla del tuo stato d’animo con lui, con la tua famiglia e con le persone che ti vogliono bene: loro ti aiuteranno a ritrovare l'equilibrio che in alcuni frangenti ti sembrerà di aver perduto.
Non ti preoccupare delle ansie che avvertirai perché diventeranno normalissime nella tua vita di futura mamma, l'importante è imparare a superarle anche con l'aiuto di chi ti sta accanto.

29° SETTIMANA DI GRAVIDANZA 31° SETTIMANA DI GRAVIDANZA

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa