Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

21° settimana di gravidanza

La 21° settimana di gravidanza è il momento giusto per pensare all'organizzazione: lista di nascita, cameretta, corredino e soprattutto il nome! Ci hai già pensato?
  Di Dott.ssa Eleonora Di Gangi - Ginecologa

Sei nel pieno della seconda metà della gravidanza e anche se a volte a fine giornata ti senti stanca, ti senti bene perché ti sei abituata a questa nuova vita e la pancia non è ancora così grande da renderti difficoltoso il movimento. Insomma è un bellissimo momento per te e il tuo compagno, anche se pieno di cose da fare e da organizzare.

PER LA MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
L’utero ha ormai superato la linea ombelicale di circa 2 cm e tu lo puoi toccare senza tanti sforzi. La tua pancina, anche se ancora non ingombrante, ha però iniziato a gravare sulle tue gambe e a fine giornata potresti avere gambe e piedi gonfi, ma basta che tu le tenga sollevate per l’intera serata che incominceranno a sgonfiarsi lentamente.

Potresti cominciare ad avvertire dolore alla schiena soprattutto in zona lombare, specialmente dopo una passeggiata o se sei stata un po’ più a lungo in piedi, in ogni caso non ti preoccupare, basta un po’ di riposo sul divano che questa sensazione sparisce subito e tu puoi continuare a fare tranquillamente ciò che stavi facendo.

Un altro fastidio che potresti avere è la stitichezza perché l’utero sta cominciando ad occupare gran parte del tuo addome e l’intestino sarà disturbato dal suo peso; il peso dell'utero potrebbe inoltre causarti acidità di stomaco perché comincia a occupare spazio anche verso lo stomaco e a fare pressione su di esso, soprattutto in posizione supina e avrai più frequentemente urgenza di fare pipì.

La tua pelle in questo periodo è più luminosa rispetto alle precedenti settimane, segno di questa ritrovata armonia con il tuo corpo. Attenta al peso, infatti avrai più attacchi di fame e devi stare molto attenta perché d'ora in poi il tuo peso aumenterà molto velocemente, quindi mi raccomando ad una dieta varia ed equilibrata. Calcola il tuo peso ideale in modo da tenerlo sempre sotto controllo.
Il tuo metabolismo è molto attivato e quindi sentirai sempre caldo e a volte suderai anche se fuori magari la temperatura è fredda, ma questo è ovvio visto che hai un altro corpicino dentro di te che vive e produce calore!

A volte potrai sentire leggeri dolori al basso ventre o alla schiena, se rimangono tali e l’intensità non aumenta nel tempo, non ti devi preoccupare perché possono essere dovuti all’utero che aumentando di volume stira i suoi legamenti e le sue fibre muscolari.
%INTERRUZIONE[Il tuo bambino]%
IL TUO BAMBINO A 21 SETTIMANE
Il peso del tuo piccolino è di circa 300 grammi ed è lungo 20-26 cm.

Il tuo bambino ha completamente sviluppato l’orecchio interno ed è quindi capacissimo di ascoltare la tua voce e quella del suo papà, quindi è importante che da ora in poi parli con la tua pancia, magari raccontando storie che quando è grande potrai riproporgli prima di andare a letto. Anche fare ascoltare la musica è importante per il corretto sviluppo cerebrale del tuo bambino. Si è visto infatti che il suono della musica soprattutto di quella classica, aumenta il numero delle sinapsi cerebrali ossia quelle “strade” che collegano un neurone all’altro.

Sono formate completamente le palpebre e le dita sono ricoperte dalle unghie. Il sistema digerente inizia a funzionare e l’intestino comincia la sua funzione di contrazione e rilasciamento.

Dalla 20° settimana di gravidanza il tuo bambino è molto attivo e le sue dimensioni ancora non tanto grandi fanno sì che tu lo senta benissimo quando si muove, quando dà calci o pugni. Soprattutto vedrai che se ti metti sdraiata sul fianco il tuo bimbo si comincerà a muovere in maniera frenetica e vedrai che la tua pancia si gonfierà dove lui punta i piedi o le mani.

Di seguito il video di un'ecografia morfologica particolare, il bambino fa un regalo ai suoi genitori :)


%INTERRUZIONE[Esami e visite]%CONTROLLI DA FARE
Se ancora non l’hai effettuata è il momento di eseguire la cosiddetta ecografia morfologica o del secondo trimestre di gravidanza, importantissima perché esaminerà il tuo bambino organo per organo, ne valuterà la crescita e quindi valutare se vi sono malformazioni organiche o difetti di crescita.

E' importante effettuare l’esame del sangue per controllare che l’anemia sia regolare e non al di sotto di valori che renderebbero difficile l’ossigenazione tua e del tuo bambino, inoltre devi effettuare il test per la toxoplasmosi se ancora non l’hai avuta e il test di coombs se hai l’RH negativo.

Utile anche l’esecuzione di un esame urine per vedere se vi sono in atto infezioni urinarie che potrebbero diventare pericolose se misconosciute e quindi non trattate. In questo periodo è utile fare anche una visita ginecologica per capire se vi sono state vere e proprie contrazioni e capire se il tuo collo dell’utero ha subito delle modifiche oppure è ancora chiuso.
%INTERRUZIONE[Alimentazione e consigli per rimanere in forma]%
DIETA E BENESSERE
Devi curare molto l’alimentazione, che deve essere sana e equilibrata in proteine e grassi. Deve variare molto e devi mangiare un po’ di tutto senza esagerare, molto importante è il pesce ricco di omega tre fondamentali per lo sviluppo neuronale del tuo bambino. I carboidrati devono essere presenti ma non possono essere cibi sostitutivi perché non sono ricchi di proteine come carne, pesce e formaggi necessari per lo sviluppo del tuo bambino. Integra molto anche i legumi ricchi anch’essi di proteine e vitamine, importanti anche perché contengono molto ferro.

Bere è sempre molto importante e l’assunzione anche di sali minerali come il magnesio può ridurre la sensazione di gonfiore e i crampi alle gambe che potresti avvertire soprattutto la sera.

Da non dimenticare anche una giusta assunzione di calcio, molto importante per te ed anche per il tuo bambino per la mineralizzazione delle sue ossa, quindi integra la tua alimentazione anche con formaggi stagionati se non hai ancora avuto la toxoplasmosi e yogurt.
Attenta a mangiare troppa frutta, è importante che tu l’assuma ma attenzione a quella molto zuccherina come uva, o cocomero perché lo zucchero potrebbe indurre il diabete se sei predisposta e soprattutto favorisce l'aumento del tuo peso senza però essere nutritivo per il tuo bambino.
%INTERRUZIONE[Consigli]%
I NOSTRI CONSIGLI
Se ancora non l’hai fatto iscriviti al corso pre-parto fondamentale sia per te che per il tuo compagno per affrontare al meglio il momento della nascita e anche il momento successivo del rientro a casa, starete insieme ad altre coppie di genitori e vi confronterete sulle ansie e le aspettative che avete. Questa esperienza vi aiuterà a capire che tanti di loro sono nella vostra stessa situazione, hanno le vostre stesse incertezze e paure e ciò vi consolerà molto.

Incomincia a organizzare gli spazi a casa assieme al tuo compagno e a sistemare la futura cameretta del vostro bambino, ma mi raccomando tu non devi assolutamente stancarti o alzare pesi, fai fare al tuo compagno e/o parenti il lavoro di fatica, tu devi solo organizzare i lavori!

Prenditi poi una pausa per te stessa, fatti un bagno caldo rilassante, coccolati un po’, vai dal parrucchiere, comprati un bel vestito che si adatti alle tue nuove forme ma che sia anche femminile, questo ti aiuterà a sentirti donna e a ricordare anche al tuo compagno che non sei solo la futura madre del suo bambino. Andate a cena fuori , magari l'occasione potrebbe essere proprio il raggiungimento di metà traguardo della gravidanza.

20° SETTIMANA DI GRAVIDANZA 22° SETTIMANA DI GRAVIDANZA

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa