Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

18° settimana di gravidanza

Durante la diciottesima settimana di gravidanza ti dovresti sentire in forma, i malesseri sono passati e puoi concedertiqualche coccola in più. Fai sempre attenzione a non aumentare troppo di peso e comincia a cambiare il tuo guardaroba, la tua pancia ha cominciato ad essere evidente
  Di Dott.ssa Eleonora Di Gangi - Ginecologa

Alla diciottesima settimana ti senti in gran forma! I malesseri iniziali sono completamente scomparsi e anche la sonnolenza e la stanchezza che non ti facevano godere a pieno quello che facevi si sono mano a mano ridotte, facendoti così riassaporare una camminata all’aria aperta o l’amore con il tuo compagno.




PER LA MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
Ormai la tua pancina è visibile a tutti, ha raggiunto infatti la linea ombelicale, quella linea immaginaria che passa dal tuo ombelico. L’utero ha le dimensioni di un melone e devi rivedere il tuo guardaroba. Non ti sta quasi più niente di quello che hai nell’armadio quindi sarai costretta a rinnovare a mano a mano il tuo guardaroba, per fare spazio al tuo bambino e far sì che tu e lui stiate comodi e non strizzati in abiti troppo fascianti.

Il tuo corpo si sta ormai abituando perfettamente a questo nuovo stato di gravidanza, il tuo metabolismo è cambiato, avrai più fame e necessiterai di spuntini veloci e frequenti, perché a volte avrai proprio la sensazione di buco allo stomaco, ma attenta a non ingrassare troppo! E' facile proprio in questo periodo di benessere e di minore nausea, avere la sensazione di fame continua, ma basta stare attente a ciò che si mangia, ricordati infatti che ora dovresti aver aumentato il tuo peso di circa 4-6 kg, non di più.

Le gambe cominciano a risentire del cambiamento di peso, e la sera le sentirai un po’ più pesanti del solito, e a volte un po’ più gonfie, basta metterle distese e sollevate e aiuterai così la circolazione del sangue e l’ossigenazione degli arti inferiori. Dato l’aumento di peso, potresti avere anche un’iniziale accenno alle emorroidi, consulta il tuo medico che saprà darti alcuni consigli come poter attenuare il dolore o il prurito se questi insorgono.

Forse avrai più problemi alla digestione, questo perché l’utero comincia ad ”invadere” zone che di solito non hanno questo tipo di ingombro e quindi comincia a sollecitare lo stomaco con conseguente reflusso di succhi acidi da questo all’esofago. Per questo si consiglia di non sdraiarsi mai completamente e subito dopo aver mangiato per facilitare così la digestione.

Avrai sempre più il bisogno di andare in bagno e avrai spesso la sensazione di fare pipì questo perché anche in questo caso, l’utero sollecita la vescica e ti dà la sensazione di mingere frequentemente, purtroppo anche di notte, e questo ti porterà a svegliarti ripetutamente, a volte anche disturbandoti il sonno.

Da ora in poi puoi cominciare a sentire scalciare il tuo piccolino, ma non ti preoccupare se questo ancora non avviene, in alcune donne questa sensazione viene avvertita più tardi anche dopo le 20 settimane.
%INTERRUZIONE[Il tuo bambino]%
IL TUO BAMBINO A 18 SETTIMANE
Il peso del tuo piccolino è di circa 150 grammi ed è lungo 12-15 cm.

Le orecchie e gli organi sessuali sono ormai completamente sviluppati. Sente i rumori dell’esterno, comincia a riconoscere il tuo battito cardiaco e ad incamerare la tua voce, quindi parlagli tanto e fagli ascoltare della musica rilassante. Ora le sinapsi del cervello, cioè la “rete” autostradale che connette i vari neuroni, si sta cominciando a formare e sempre più a maturare. Questo permetterà al tuo piccolo di riconoscere gli stimoli e a calciare in risposta a determinate sollecitazioni.
In questa settimana per la prima volta il tuo piccolo è più grande della placenta.
%INTERRUZIONE[Esami e visite]%
CONTROLLI DA FARE
Questo è il periodo in cui va effettuata una nuova visita ostetrica per capire se tutto continua a procedere in maniera corretta, vedere se vi sono state contrazioni e controllare gli esami che sino ad ora hai fatto. Puoi eventualmente fare anche un’ecografia, infatti ormai gli organi del tuo bambino sono completamente formati ed un’anomalia (per esempio cardiaca) può essere riscontrata già durante questa settimana.


Ecografia alla 18° settimana di gravidanza
%INTERRUZIONE[Alimentazione e consigli per rimanere in forma]%
DIETA E BENESSERE
Continua ad alimentarti in maniera corretta, anche perché sarà facile da questo periodo in poi mettere su chili e in maniera veloce.
Attenta ai grassi e soprattutto ai dolci, evitali il più possibile. Non bere bevande gassate o energizzanti perché oltre a farti aumentare il livello dello zucchero nel sangue, possono creare anche danni al feto se assunti in maniera continuativa e in grandi quantità.

Cuoci tutto al vapore o sulla griglia, ciò ti aiuterà a non prendere tanto peso e nutrirà in maniera sana il tuo bambino, ricorda che ognuno di noi è il risultato di quello che si è mangiato nella pancia della mamma, quindi la cura dell’alimentazione di tuo figlio inizia proprio da quando è dentro di te e si nutre di quello di cui ti nutri tu.

Non fare pasti troppo abbondanti prima di andare a letto e soprattutto distanzia il tempo in cui mangia al momento di coricarsi questo perché faciliterai la digestione ed eviterai il reflusso dei succhi gastrici dallo stomaco all’esofago.
%INTERRUZIONE[Consigli]%
I NOSTRI CONSIGLI
Cerca di non dormire supina ma preferisci la posizione di fianco durante il sonno soprattutto quello sinistro, questo agevolerà la fusione placentare. Infatti se dormi a pancia in sù, il peso dell’utero opprime la vena cava inferiore, un grosso vaso che porta sangue alla placenta. Se invece ti riposi sul fianco questa compressione non avviene e così agevolerai la corretta profusione di sangue verso la placenta e quindi verso il tuo bambino.

Per agevolarti nel riposo e nella corretta postura, vendono nei negozi specializzati dei cuscini per la gravidanza che potrai poi sfruttare anche per l'allattamento, sono cuscini di grandi dimensioni e possono avvolgere tutto il corpo, mantenendolo nella corretta posizione nel corso di tutta la notte.

Se soffri tanto di bruciori di stomaco dormi con due cuscini dietro la schiena quasi in posizione semiseduta: questo non faciliterà il reflusso degli acidi dallo stomaco all’esofago.

Continua o inizia se già non lo facevi, ad applicare la crema su tutta la pancia per contrastare l’insorgenza di smagliature e mantenere la pelle elastica, anche il semplice olio alle mandorle può essere utile a questo scopo.

17° SETTIMANA DI GRAVIDANZA 19° SETTIMANA DI GRAVIDANZA

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa