Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

13° settimana di gravidanza

Dalla tredicesima settimana di gravidanza comincia il secondo trimestre. Il tuo seno comincia a produrre il primo latte e il tuo bambino si muove in tutta libertà nel tuo pancino!
  Di Dott.ssa Eleonora Di Gangi - Ginecologa

Inizia da ora un altro traguardo da completare visto che sei appena entrata nel secondo trimestre di gravidanza. Dovrebbe iniziare il periodo più bello di questo evento, infatti tu e il tuo corpo vi state abituando lentamente a questo cambiamento di immagine, di gusti e di peso! Il malessere generale che ti accompagnava nelle precedenti settimane si fa meno presente e incominci a sentirti meglio.


PER LA MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
Il tuo pancino cresce a vista d'occhio e d'ora in poi comincia a trapelare qualche rotondità dalle tue magliette preferite. Il seno si fa sempre più gonfio e dolente, in queste settimane comincia anche a produrre il primo latte chiamato colostro ricco di vitamine e sostanze che saranno importantissime per il nutrimento del tuo bambino, quindi non ti spaventare se vedi comparire del liquido o delle specie di crosticine gialle sul tuo capezzolo, in ogni caso informa il tuo ginecologo e fatti controllare.

Comincerai a sentirti molto meglio anche perchè gli ormoni della gravidanza (BetaHCG) responsabili dei fastidi che ti hanno accompagnato in queste settimane stanno lentamente stabilizzandosi senza aumentare in maniera esponenziale come succedeva le prime settimane.

Avrai quindi meno nausee, meno episodi di vomito, e riuscirai a mangiare un po' di più, anzi potresti riprendere velocemente i chili che potresti aver perso durante le prime settimane a causa dei fastidi tipo nausea che non ti davano tregua. Quindi ti sentirai meglio, più attiva, avrai più forze.
Ti sentirai anche più bella perchè emanerai una luce diversa la tua pelle diventerà più morbida e più luminosa grazie anche al bagno ormonale che la gravidanza ti sta facendo fare. Potrebbe invece peggiorare il senso di gonfiore alle gambe se già lo avevi, o comparire proprio da questo periodo in poi causato dall'aumento di peso corporeo e dalla ritenzione idrica che causa la gestazione.
L'aumento di peso fisiologico unito all'alterazione generale degli arti inferiori e soprattutto del microcircolo corporeo, potrebbe far comparire o aumentare i difetti della micro-circolazione come vene varicose o capillari rotti. Potrebbero anche manifestarsi i primi segni di emorroidi, con sanguinamenti anali, dolore e/o prurito anale, e/o gonfiore delle emorroidi, in questo caso è fondamentale ristabilire il giusto equilibrio intestinale.
%INTERRUZIONE[Il tuo bambino]%
IL TUO BAMBINO A 13 SETTIMANE
Il tuo bambino pesa circa 20 grammi ed è lungo circa 8-9,5 cm.
Ha ancora tanto spazio per muoversi visto che la sua grandezza è ancora inferiore allo spazio uterino e al liquido amniotico che lo circonda. Ormai le connessioni cerebrali sono completamente formate, devono solo maturare e questo processo avverrà in modo continuativo nel corso della vita post-natale. Ciò permette al tuo bambino di cominciare a muovere le braccia, le gambe, fare capriole, succhiarsi il pollice. Gli organi sono completamente formati anche se debbono maturare e cominciare funzionare nel corso delle prossime settimane e in alcuni casi nella vita post-natale.

Le palpebre sono ancora chiuse, serrate. I primi abbozzi dentari si stanno formando sotto le gengive e si completeranno dopo il 6°mese di vita.

Nel video: ecografia di un feto alla 13a settimana di gravidanza e visualizzazione 4D.
%INTERRUZIONE[Esami e visite]%
CONTROLLI DA FARE
Ogni mese devi vedere il tuo ginecologo e/o ostetrica per una visita ostetrica e per far visionare gli esami finora eseguiti. E' importante che tu tenga sempre aggiornato il tuo ginecologo/ostetrica sugli sviluppi della tua gravidanza, ciò aiuterà te ed il tuo bambino a non incorrere in rischi non calcolati precedentemente e ti farà essere seguita strettamente a livello medico in questo percorso per essere pronto ad aiutarti in ogni momento.
%INTERRUZIONE[Alimentazione e consigli per rimanere in forma]%
DIETA E BENESSERE
In alcune donne in gravidanza il sapore salato è più tollerato e preferito in queste settimane quindi potresti avere desiderio di grandi pastasciutte o di patatine fritte, ma stai attenta devi comunque mantenere una dieta equilibrata perché devi riuscire a non ingrassare troppo in queste settimane visto che il bimbo ancora non grava molto sull'aumento del tuo peso. Non abbondare in fritture o dolciumi ma cerca di integrare nella tua dieta anche pesce o pollo al vapore, con qualche verdura sempre come contorno.
Tieni sotto controllo il tuo peso usando il nostro calcolatore del peso ideale in gravidanza: ti potrà essere utile per tenere a freno le voglie improvvise di cibi non tanto leggeri.

Bere è essenziale sempre di più nel corso delle settimane, almeno 2 litri di acqua al giorno soprattutto se stai affrontando questa gravidanza nelle stagioni di caldo e umidità.

Integra l'alimentazione con alimenti ad alto contenuto di calcio come yogurt e formaggi prediligendo il parmigiano, naturalmente ricco in calcio e con più basso contenuto di colesterolo e di grassi rispetto ad altri formaggi. L'integrazione di calcio farà sì che il tuo bambino abbia il giusto apporto di questo importante minerale necessario per la calcificazione delle sue ossa. Mi raccomando anche in questo caso di non esagerare nell’assunzione di formaggi ricchi di grassi.
%INTERRUZIONE[Consigli]%
I NOSTRI CONSIGLI
Ora che dovresti stare meglio e il rischio di aborto spontaneo è molto diminuito, ti consiglio di fare passeggiate all’area aperta, camminare ti aiuterà a mantenerti in forma e a migliorare la circolazione delle gambe che da questo momento in poi cominceranno a sentirsi affaticate e a volte potrebbero gonfiarsi e procurarti fastidio.
Il gonfiore alle gambe in gravidanza è del tutto normale dato che d'ora in avanti aumenterà la ritenzione dei liquidi se però questo problema diventa più grave manifestandosi con formicolii e gonfiore improvviso e troppo evidente alle gambe, consulta il tuo medico e/o il tuo ginecologo per un controllo più approfondito del problema.
Se puoi fai passeggiate anche dentro il mare o la piscina con le gambe immerse completamente nell’acqua questo aiuterà ancora maggiormente la circolazione degli arti inferiori drenando i liquidi in eccesso.

Come coppia riacquistate dove possibile la vostra intimità se perduta nelle settimane precedenti, concedendovi momenti di relax, di coccole e di solitudine. Organizzate una cena fra voi due oppure un week end romantico, andate al cinema, insomma fate le cose che vi lascino il tempo per stare un po’ insieme e curare il vostro rapporto di coppia.

12° SETTIMANA DI GRAVIDANZA 14° SETTIMANA DI GRAVIDANZA

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa