Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

9° settimana di gravidanza

Durante la nona settimana di gravidanza il tuo bambino passa definitivamente da embrione e feto, questo vuol dire che è completamente formato!
  Di Dott.ssa Eleonora Di Gangi - Ginecologa

Questa è la settimana in cui il tuo bambino passa definitivamente da embrione a feto. Ciò indica che è ormai dotato non solo di cellule ma di veri e propri organi che nel corso delle future settimane dovranno continuare la loro maturazione, ma il tuo bambino è completamente formato! Sentirai ancora molta stanchezza e la nausea e il vomito se presenti nelle precedenti settimane, in questa si accentueranno in maniera significativa.


PER LA MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
Il tuo seno sarà florido come non mai e ti darà fastidio perché sarà teso e super senbile ad ogni minimo sfioramento, questo perché la ghiandola mammaria è cresciuta tantissimo sotto la spinta ormonale e la tua pelle si sarà tesa molto e quindi risulterà essere molto delicata e ricca di fibre nervose che tendendosi ti potrebbero procurare dolore alla loro stimolazione.
Il giro vita ha già iniziato a modificarsi, le tue forme stanno diventando sempre più morbide e forse ti sentirai diversa da come eri prima, con un seno di una taglia in più, la pancia un po' più arrotondata ed il viso che inizia a modificare i suoi lineamenti, addolcendosi sempre di più.
Il tuo utero è cresciuto ulteriormente ed è della misura di un pompelmo.

Il malessere mattutino sarà ancora più presente, così come la nausea e il vomito, ma tieni duro, fra qualche settimana questi sintomi dovrebbero attenuarsi. A causa di questo malessere potresti perdere qualche chilo ad inizio gravidanza perché probabilmente non hai voglia di mangiare niente e qualsiasi cosa metti in bocca ti dà fastidio. Alcune donne ricorrono al limone che con la sua acidità riesce ad "anestetizzare" le papille gustative della bocca, diminuendo così quel saporaccio che non ti lascia mai da un po' di tempo a questa parte e che ti ha tolto il gusto nel mangiare.

Forse avrai difficoltà a dormire, questo è dovuto da una parte al tuo stato emotivo, sei piena di ormoni e questo ti procura sbalzi di umore repentini e dalla gioia più assoluta potresti passare a stati di angoscia profonda che turberanno i tuoi sogni. L'insonnia può essere provocata anche da eventuali bruciori di stomaco che potresti avvertire in questo periodo e dai cambiamenti del tuo corpo come il seno turgido e la pancia più "gonfia" che non ti permetteranno più di assumere le posizioni che ti aggradavano per dormire, come ad esempio la posizione prona.
%INTERRUZIONE[Il tuo bambino]%
IL TUO BAMBINO
Il tuo bambino pesa circa 5 grammi ed è lungo circa 3-3,5 cm.
Entro le 9 settimane di gestazione il feto inizia a succhiarsi il pollice e può deglutire il liquido amniotico. Il feto può anche afferrare un oggetto, muovere la testa avanti e indietro, aprire e chiudere la mascella, muovere la lingua, sbadigliare, sospirare e sgranchirsi.
I recettori nervosi del viso, dei palmi delle mani e le piante dei piedi possono percepire un tocco leggero. In risposta ad un tocco leggero sulla pianta del piede, il feto stringerà i fianchi e le ginocchia e piegherà le dita dei piedi. Le sue palpebre ora sono completamente chiuse.
Nei feti delle femmine l'utero è già identificabile e le cellule riproduttive immature, dette ovogoni, iniziano a riprodursi all'interno dell'ovario. I genitali esterni iniziano a distinguersi tra maschio o femmina. Avviene inoltre l'ossificazione della maggior parte delle ossa.

Feto alla nona settimana di gravidanza
Nell'immagine: feto alla nona settimana di gravidanza

nona settimana di gravidanza
Nella foto: ecografia di un feto alla 9° settimana di gravidanza
%INTERRUZIONE[Esami e visite]%
CONTROLLI DA FARE
Se hai un'età maggiore di 35 anni è necessario consultare il proprio ginecologo per le varie metodiche di screening di diagnosi prenatale che vengono effettuate proprio a partire da questa settimana fino alla 16esima (epoca gestazionale in cui potrai effettuare l'amniocentesi che ti permetterà di sapere in maniera assoluta o statisticamente significativa, se il tuo bimbo ha problemi genetici come la sindrome di Down).
Se è da più di 2 anni che non esegui il pap test (prelievo citologico sul collo dell'utero per lo screening di alterazioni neoplastiche) ti consiglio di eseguirlo da ora entro la 12esima settimana.
%INTERRUZIONE[Alimentazione e consigli per rimanere in forma]%
DIETA E BENESSERE
Se non lo hai già fatto è assolutamente necessario smettere di fumare e di bere alcolici, infatti da questo momento in poi avverrà la maturazione degli organi del tuo bambino e quindi è necessario che ciò che assimila dalla tua alimentazione e dal tuo stile di vita sia sano ed idoneo per un corretto sviluppo degli organi del suo corpo.

Cerca di alimentarti adeguatamente e non rimanere a digiuno per molte ore perché hai nausea o vomito ma cerca comunque di mangiare qualcosa poco e spesso, questo ti permetterà di non avere bruciore di stomaco e di non peggiorare i sintomi suddetti.

Continua ad assumere l'acido folico e/o gli integratori di vitamine per la gravidanza, ma è davvero fondamentale che tu abbia una dieta varia ricca di verdure e proteine senza eccedere nei grassi e nei carboidrati. Introduci il pesce nella tua dieta se ancora non lo hai fatto perché questo alimento è ricco di oli omega 3 utili per il corretto sviluppo del sistema nervoso e dei tessuti del tuo bimbo.
%INTERRUZIONE[Consigli]%
I NOSTRI CONSIGLI
Riguardo il tuo riposo cerca di non dormire né prona né completamente supina ma usa un doppio cuscino che faciliti il rialzo dello stomaco per evitare il reflusso gastrico. Sicuramente la posizione supina ti risulterà più comoda perché ora la tua pancina inizia a farsi spazio ed è meglio non fare pressione su di essa assumendo posizioni sbagliate mentre dormi. Se ti trovi meglio va benissimo anche la posizione laterale.

E' giunto il momento di rivedere il tuo abbigliamento: non indossare indumenti troppo stretti soprattutto in vita che potrebbero fare una pressione prolungata sulla pancia, devi stare comoda con tutto ciò che hai addosso.

Un'altra raccomandazione è quella di curare l'igiene intima visto che potresti andare incontro ad un aumentato rischio di infezioni vaginali quindi è da preferire l'uso di biancheria intima di cotone che sia traspirante e che non crei un ambiente favorevole al proliferarsi di batteri o funghi.

8° SETTIMANA DI GRAVIDANZA 10° SETTIMANA DI GRAVIDANZA

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa