Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

7° settimana di gravidanza

Nella settima settimana di gravidanza comincerai ad avvertire l'aumento del tuo peso e potrai vedere nitidamente il tuo bambino attraverso una ecografia trans addominale
  Di Dott.ssa Eleonora Di Gangi - Ginecologa

Durante la settima settimana di gravidanza continuano a persistere i sintomi fastidiosi che sono comparsi nelle precedenti settimane, soprattutto nausea e vomito. Saranno più frequenti i capogiri e il senso di stanchezza generale e soprattutto sarà più presente quello del mattino. Tu e il tuo bambino state cambiando velocemente insieme. Con questa settimana hai concluso il secondo mese di gravidanza.


PER LA MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
Il tuo seno sarà ancora più teso e dolente, avvertirai pesantezza al basso ventre e avrai sempre più l’urgenza di fare pipì, infatti ora il tuo utero è sempre più grosso, misura quanto un grosso uovo di gallina e in questa settimana comincia ad essere rilevato con la palpazione bi-manuale effettuata dal tuo ginecologo o dall’ostetrica.
La digestione diventerà sempre più lenta e avrai spesso senso di pienezza misto ad attacchi di fame improvvisa. Potresti essere già aumentata di un paio di chili, infatti l’aumento ponderale durante la gravidanza dovrebbe essere intorno ad 1 kg al mese con una media di aumento di peso di 12 chili a fine gravidanza; l’aumento è dovuto alla crescita del tuo bambino, all’ingrossamento degli organi materni, all’accumulo di grasso e di proteine da parte tua, ed infine all’aumento del volume del tuo sangue e dei tuoi liquidi corporei.
%INTERRUZIONE[Il tuo bambino]%
IL TUO BAMBINO A 7 SETTIMANE
Il tuo bambino misura circa 13 mm, sono già visibili gli arti superiori e inferiori, i genitali interni ed esterni cominciano a formarsi. Le strutture del naso sono già sviluppate.

Embrione alla 7^ settimana di gravidanza
Nell'immagine: embrione alla settima settimana di gravidanza e in evidenza le parti anatomiche distinguibili.

settima settimana di gravidanza
Nella foto: ecografia alla settimana settimana di gravidanza, il feto si vede perfettamente e si distingue bene la testa e l'accenno degli arti superiori e inferiori.



Nel video: ecografia alla 7^ settimana di gravidanza, si vede anche il cuoricino che batte.

%INTERRUZIONE[Esami e visite]%
CONTROLLI DA FARE
Durante la 7^ settimana riuscirai a vedere il tuo bambino anche tramite un’ecografia trans addominale e sarà possibile misurare il CRL (Crown-rump lenght) ossia la lunghezza del tuo bimbo che viene misurata a partire dal vertice dalla sua testa fino all’eminenza dell’osso sacro. Questa misura è utile al fine di determinare l’esatta epoca gestazionale.

E’ utile effettuare gli esami ematici con il controllo dell’emocromo importante per stabilire se sei carente di ferro già ad inizio gravidanza. Questo esame è molto importante perché se si riscontrasse un certo grado di anemia (con valori di emoglobina <10,5 mg/L), sarà utile da subito un supplemento di ferro nella tua dieta così da non arrivare alla fine della gravidanza con valori troppo bassi di emoglobina dato che calerà fisiologicamente già dal secondo trimestre.

Saranno valutate la tua funzionalità epatica e renale tramite il controllo delle transaminasi e della creatinine, verrà identificato il tuo gruppo sanguigno e gli infettivi quindi rilevato se hai avuto o meno la rosolia, l’epatite C, HIV e la Tubercolosi e soprattutto se sei immunizzata alla Toxoplasmosi.
%INTERRUZIONE[Alimentazione e consigli per rimanere in forma]%
DIETA E BENESSERE
Come già accennato, oltre a non fumare né bere alcolici, è importante che la dieta di una futura mamma sia varia, e i cibi oltre ad essere ben cotti, non devono essere conditi con tanti grassi come il burro, è quindi importantissimi che tu riduca l'assunzione di grassi e di alimenti fritti. Consigliata poi la moderazione con i carboidrati e soprattutto particolare attenzione ai dolci.
Durante la gravidanza si assiste ad un fisiologico aumento dell’insulina nel sangue materno, questa molecola serve per il metabolismo degli zuccheri, il suo aumento porta ad un aumentato accumulo di zucchero come fonte di riserva energetica soprattutto per il feto, a livello del tuo fegato e nei tuoi adipociti. Per questo non è consigliabile, se non strettamente necessario, una vita sedentaria. Oltre all’alimentazione va curato anche il movimento fisico, anche se effettuato in maniera moderata, aiuterà a non aumentare eccessivamente i peso durante il primo trimestre.

6° SETTIMANA DI GRAVIDANZA 8° SETTIMANA DI GRAVIDANZA

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa