Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Sindrome del lunedì

Inizia una nuova settimana e vi sentite ansiosi, irritati e privi di concentrazione? Niente paura! E' la sindrome del lunedì e si può eliminare!
  Di Mirella M.P. Grillo

Inizia una nuova settimana e a volte siamo presi da ansia, irritabilità, mal di testa, mancanza di concentrazione, svogliatezza …. Puntuale come tutti i lunedì. Non si tratta di alcuna malattia, bensì qualcuno potrebbe soffrire della sindrome del lunedì. Eccovi qualche piccolo consiglio su come farvi fronte.

ANSIA
Cosa fare: A scatenarla è la preoccupazione per ciò che avrete da fare in ufficio? Il primo passo è non lasciarsi fagocitare, ma elaborare un piano razionale del giorno. Molto dipende anche da come avete chiuso la settimana. Esempio: se avete lasciato dei progetti a metà, sarà più duro affrontare il lunedì. Meglio chiudere ogni impegno il venerdì.


Credits: Foto di @Sammy-Williams | Pixabay
IRRITABILITA’
Cosa fare: Anzitutto sfruttate il "pensiero positivo", sforzatevi cioè di trovare il lato positivo anche delle cose negative, che c'è sempre. Se la causa è un difficile rapporto con i colleghi il lunedì mattina è meglio evitare l'impatto immediato con loro, prendete una pausa tutta per voi, isolatevi e... rilassatevi.


MAL DI TESTA
Cosa fare: Fate un break per il relax mentale. Scegliete una posizione comoda, abbassate le luci e immaginate scenari rilassanti, cercando di "catturare" i particolari: una veduta marina, una distesa verde, etc. ... Anche la musica favorisce la distensione: perché non tenere una radio in ufficio, come sottofondo leggero per "i momenti no"?


MANCANZA DI CONCENTRAZIONE
Cosa fare: Non sforzatevi di trovarla per forza: è peggio. Invece svagatevi richiamando alla mente una situazione che vi ha dato piacere, può essere utile fare il punto degli impegni e scaglionarli lungo la settimana: ridurre il ventaglio di cose su cui concentrarvi. Ed esternare la vostra difficoltà a un collega: aiuta ad affrontarla.


Credits: Foto di @LubosHouska | Pixabay
SVOGLIATEZZA
Cosa fare: Tipica soprattutto se si ha alle spalle un piacevole weekend. Per evitare di peggiorare la situazione con un lunedì opaco, trasformatelo in una giornata speciale. Organizzate una cena o un'uscita con gli amici. In previsione di una serata diversa, l'umore sarà senz'altro più vispo sin dal mattino. È un piccolo trucco, ma efficace.


E se i sintomi dovessero persistere?

Beh, dietro la "sindrome del lunedì ci può essere un disagio più profondo, come un'insoddisfazione professionale. Ma potrebbe anche trattarsi di una "copertura" per nascondere problemi più personali. Di fronte a malesseri cronici meglio rivolgersi a uno specialista che consiglierà, a seconda dei casi, una terapia breve o una tecnica di rilassamento come il training autogeno.

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa