Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Costumi di carnevale fai da te

Con dei piccoli lavori di taglio e cucito ed un pò di materiali di recupero è possibile realizzare dei bellissimi costumi di carnevale
  Di Sara

Tra poco è carnevale, feste, maschere, sfilate, divertimento. Non andiamo a  pensare a quei costumi bellissimi, molto elaborati come quelli veneziani e neppure quelli succinti delle ballerine brasiliane, per quelli ci vuole anche il fisico giusto.
Possiamo dare solo qualche suggerimento su come travestirci con qualche piccolo lavoro di taglio e cucito e con alcuni materiali di recupero.




Pupazzo di neve
Vestito da pupazzo di neve
Se trascorrerete parte del tempo all’aperto, all’esterno potete travestirvi da Pupazzo di neve. Dovete recuperare del tessuto trapuntato bianco, se avete una vecchia coperta di piumino sintetico sempre bianco oppure della gommapiuma bianca e, se non siete capaci, fatevi aiutare a tagliare una tunica con relative maniche che vanno cucite insieme.
Deve essere qualcosa di ampio che dalle spalle si allarga sino a terra. A questo dovete attaccare anche un cappuccio sempre con la stessa stoffa. Ora dovete solo cercare un vecchio cappello come un cilindro, una bombetta, comunque con forma alta e in base a come è venuto il resto, scegliete se cucirlo sul cappuccio oppure usate un elastico o un cordoncino per poterlo tenere fisso in testa.
Per i bottoni del pupazzo di neve potete semplicemente tagliare due o tre cerchi di stoffa nera e applicarli. Se siete brave, potete anche farli con dei pon pon con della lana nera, scegliete voi.
Cosa manca? Il naso: lo potete fare con un cono di carta arancione e usare del filo elastico per poterlo tenere sul naso. Le mani: usate dei guanti bianchi.
Per il trucco usate del cerone bianco per il viso, labbra nere e ombretto nero completano il tutto. Starete al caldo e sotto potete vestirvi come volete.


Donna o uomo in doccia
Questo ‘costume’ è un po' più elaborato, o meglio, dovete trovare qualcuno che vi pieghi un tubo di ferro o metallo rigido a quadrato di lato un poco più lungo della misura delle vostre spalle e che aggiunga una minima struttura che vi permetta di appoggiarcelo sopra se volete fare le cose per benino.
Ora dovete cercare una tenda da doccia e appenderla a questo quadrato tagliandola che arrivi sino alle caviglie.
Ora dovete solo mettervi un costume da bagno, prendete un asciugamano da legare in vita magari, una spazzola e un sapone che potete legare ai polsi o appendere alla vostra doccia, mettervi una bella cuffia in testa, magari di quelle colorate e con i fiori applicati e delle infradito in gomma.
Se trovate difficoltoso farvi fare la doccia, potete andare senza, con solo il costume, asciugamano e accessori. Certo, girare in strada così, ad esclusione che vi troviate in Brasile, al caldo, non è consigliabile.


Costume da matita
Maschera di carnevale da matitaAltra cosa molto semplice è fare la ‘matita’. Dovete usare della gommapiuma colorata (un solo colore) e fare un bel cilindro che dovrete indossare, lungo sino alle ginocchia se volete camminare decorosamente e che abbia i buchi per le braccia e ritagliate anche un foro per il viso. Deve essere un po’ più alto della testa. E ora dovete fare un cono sempre con la gomma piuma, con la base uguale alla dimensione del cilindro perché lo metterete sopra.
E ora scegliete la marca di chi produce matite colorate e ritagliate delle lettere da un cartoncino nero che vadano a comporre il nome e che applicherete poi sul vostro costume da matita.
Per gambe e braccia bastano dei leggings neri e una maglia nera a manica lunga, scegliete voi se mettere i guanti o no. Per colorare il viso, usate un colore uguale alla gommapiuma.

Queste tre idee sono più facili di quello che sembrano, sono materiali semplici da trovare e usare, basta della colla, ago e filo e cartoncino. E poi con un minimo di fantasia troverete sicuramente altre alternative.

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa