Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Sagittario

Il sagittario è il terzo segno di fuoco dello zodiaco. I nati sotto questo segno sono entusiasti, positivi, socievoli ma molto permalosi
  Di Maria Santucci

SAGITTARIO (22 novembre - 20 dicembre)
Il Sagittario è un segno mobile, maschile. E’ definito mobile perché si trova in mezzo a due stagioni ben definite. Nasce alla fine dell’autunno e termina quando arriva l’inverno. La terra sembra ferma in questo periodo ma dentro di lei il seme comincia ad espandersi e a cercare una via di trasformazione.
È ritenuto uno dei segni più evoluti dello zodiaco e ad esso è collegata la nona casa che è quella della giustizia, dei viaggi, della filosofia, degli studi superiori.
A rappresentarlo è una figura mitologica: il centauro
, metà uomo e metà cavallo, raffigurato nell’atto di lanciare una freccia verso il cielo. In quest’immagine è racchiuso tutto il simbolismo del segno e quella spinta propulsiva che lo induce ad essere sempre alla ricerca di un ideale da seguire o di un percorso più adatto a lui.
Quella freccia che va verso il “lontano” rappresenta il desiderio di evoluzione che è in ciascuno di noi e quell’ambizione, ben presente in chi nasce nel segno, che sospinge verso mete sempre più distanti.
La doppia figura del centauro ci ricorda la duplicità della natura umana, che racchiude in sé gli istinti più bassi e la saggezza che alimenta le aspirazioni e conduce verso un percorso di crescita morale e spirituale in sintonia con le vere istanze interiori.

Un’inclinazione ad un percorso spirituale è presente in tutti noi ma ognuno la segue a suo modo e con i suoi tempi. Il Sagittario però ci ricorda che lo spirito mentre guarda verso l’alto mantiene un legame con il mondo materiale che è parte essenziale dell’esperienza umana.

Chi nasce in Sagittario ha un’innata tendenza all’avventura, ama viaggiare ed ha una natura profondamente libera e nomade. E’ vivace, irrequieto e rapido nel comprendere e nel decidere tanto che alcune sue decisioni potrebbero esser ritenute affrettate ma, nel tempo, si riveleranno indovinate. Infatti uno dei suoi doni è la lungimiranza.


%INTERRUZIONE[L'elemento di appartenenza]%Fuoco
E’ il terzo segno dell’elemento fuoco. Il suo è un fuoco diverso da quello degli altri due, perché non divampa come nel Leone e neanche è la scintilla dell’Ariete che al primo soffio può spegnersi o espandersi incontrollata. Il suo è un fuoco cheto, quello della brace, che arde tranquillo ma può tornare ad essere forte e dirompente.
Nell’Ariete questo elemento si esprime come volontà, nel Leone come coraggio e nel Sagittario come spinta verso un’elevazione sia questa materiale che spirituale.

Si potrebbe considerare un irrequieto ma il suo fuoco deve ardere altrimenti si annoia facilmente. Ha bisogno di essere attratto da quello cui si dedica perché questo gli fornisce l’energia necessaria a portare avanti i suoi obiettivi.

Il fuoco che giace sotto la cenere gli consente di conservare in sé i suoi progetti per poi partire armato di buona volontà, passione e ottimismo verso la loro realizzazione. La fiamma che è in lui, quando divampa, lo rende ardente, specialmente se combatte per qualcosa in cui crede e questo avviene nella vita pratica, nel lavoro o nel rapporto con gli altri (amore compreso). Però questo fuoco può anche ritirarsi e lui, perdendo l’entusiasmo, tornerà sulla sua strada, mentre l’idea che aveva attirato tanta energia viene tranquillamente accantonata. 

Sempre all’elemento fuoco appartiene quello slancio vitale che lo rende intraprendente e pronto a gettarsi in nuove imprese, supportato da un’ottimistica certezza di poter riuscire. E non si deluderà se poi arriveranno delle difficoltà e neanche se dovrà rinunciare, anzi sarà pronto per nuove avventure. Quel cavallo, parte integrante della figura mitologica che lo distingue, è sempre pronto a lanciarsi avanti nella sua corsa verso il futuro. 


%INTERRUZIONE[Il pianeta governatore]%Giove e Nettuno
Ha due pianeti governatori: Giove e Nettuno, che condivide con il segno dei Pesci. Giove nel Sagittario si esprime nell’atteggiamento bonario, indulgente (anche verso se stesso), fiducioso verso la vita, gli altri e il domani. L’estroversione e la generosità sono le doti principali di Giove, unite al forte senso della giustizia. Non per niente molti giuristi e uomini di governo, o a capo di istituzioni, sono di questo segno.

Giove gli fornisce quella curiosità che lo porta ad approfondire la sua conoscenza in vari campi e non gli basterà imparare gli argomenti e lasciare che essi si fermino ad un livello puramente intellettuale, vorrà assimilarli completamente e poi non avrà problemi a trasmetterli e ad insegnarli. C’è nel Sagittario questa tendenza all’insegnamento che può diventare noiosa quando scade nel paternalismo e non lascia spazio alle idee altrui. Giove può essere molto pieno di sé e questa sua inclinazione può diventare un limite per i Sagittari, specialmente per quelli più avanti nell’età.

Giove, come dio, è spirituale ed anche carnale, basta ricordare le sue avventure sull’Olimpo.

Ama la vita e gli piace tutto ciò che può dar gioia e appagamento, appunto per questo può spingere il Sagittario ad indulgere con il cibo, l’amore, il lusso. 

Sotto l’influenza di entrambi i pianeti guida, chi nasce in questo segno tiene molto alla sua individualità ma sa rispettare quella degli altri. La persona evoluta non fa distinzione tra razze, provenienza o stato sociale, sa stare nel mondo a contatto con chiunque. Ciò nonostante ci sono anche sagittari che hanno dei valori molto rigidi e che sono meno comprensivi nei confronti delle persone che ritengono inferiori.

Nettuno conferisce a questo segno quelle sue forme d’irrequietezza e quel bisogno acuto di nuove emozioni dovuto, principalmente, alla noia di trovarsi a lungo nello stesso scenario.
Questo pianeta amplifica le sue aspirazioni spingendole verso traguardi importanti sia nella vita, che nello sport. L’amore per il lontano, da lui ispirato, può portarlo in giro per il mondo o verso un impegno di tipo spirituale.
Importante poi è il senso religioso e filosofico ispirato da Giove e Nettuno che molto spesso il Sagittario ha in sé ma che può ignorare per lasciare spazio ad interessi meno impegnativi.


%INTERRUZIONE[Caratteristiche del segno]%L’esperienza nella vita pratica
Il tratto del carattere che più distingue un Sagittario è l’entusiasmo e grazie a questo è sempre pronto ad affrontare ciò che la vita gli propone a patto però che l’impresa alla quale si vuol dedicare si dimostri stimolante e non ripetitiva. Non sopporta le abitudini ma accetta alcune forme di tradizione.

La natura bonaria del suo temperamento può mancare del necessario senso dell’umorismo quando qualcuno va a toccare le sue sensibilità, allora diventa permaloso e non apprezza le critiche, specialmente quando queste sminuiscono i suoi sogni o ideali oppure sono palesemente ingiuste.

Nella vita sociale è molto aperto verso gli altri ed è una persona sulla quale si può contare. Il suo atteggiamento generoso può essere scambiato per ingenuità ma di solito deriva da una profonda pulizia morale. Ciò non toglie che ci sono anche sagittari più scapestrati e smaliziati che puntano più a un benessere personale che a quello di chi hanno accanto.

La natura mobile del segno, lo porta ad affrontare frequenti spostamenti anche in città lontane da quella natale e lo avvicina allo sport sia a livello amatoriale che agonistico.

La curiosità intellettuale può condurlo verso lavori che appaghino il suo bisogno di conoscenza e di scambio. Può scegliere come professione attività che lo portino a contatto con le persone e le loro storie, come ad esempio il giornalismo o altre forme di studio dell’individuo. Oppure sceglierà mestieri che gli consentano di viaggiare e di usare la sua abilità nell’esprimersi in altre lingue. Altrimenti si dedicherà ad un impegno meno avventuroso ma ugualmente interessante come può essere l’attività didattica o la magistratura. Qualsiasi impegno scelga, se stimola il suo interesse, di sicuro lo svolgerà nel migliore dei modi. 

E’ importante per lui la tranquillità economica che lega al proprio prestigio personale. Tuttavia non è troppo dipendente dal denaro che considera un mezzo per soddisfare i desideri suoi e delle persone che ama. Tiene molto alla sicurezza e all’agiatezza della sua famiglia, proprio perché desidera che ai suoi cari non manchi nulla. Quest’ultima qualità è più maschile che femminile ma anche la donna dà la giusta importanza alla sicurezza economica.

Per entrambi i sessi è naturale portare il senso di rettitudine nelle loro attività e, in modo particolare, nel mondo del lavoro, sul quale si distinguono proprio per l’impegno e la competenza. Se hanno dei collaboratori sapranno essere leali e non avranno problemi ad insegnare i segreti della professione.

Non tutti i sagittari, però, hanno un alto senso della responsabilità, ci sono anche quelli che vivono le loro esperienze in modo meno impegnativo e questo perché la natura di fondo è duale e la parte più istintiva, quella del cavallo per intenderci, può prevalere sulla ragione, rappresentata dall’arciere. Inoltre ogni segno ha una corrispondenza con quello opposto ed il Sagittario ha i Gemelli come alter ego. Se il lato ombra predomina, ci sarà tutta l’incostanza e la superficialità che viene da quest’altra parte dello zodiaco, che rappresenta l’adolescenza (il puer) mentre al nostro Sagittario è collegata l’età della ragione (il senex). Ogni principio naturalmente non esclude l’altro e per completezza dovrebbero collaborare.

Di solito è nell’età più giovane che si esprime la natura avventurosa del segno poi l’esperienza e la maturità conducono verso scelte di vita più borghesi.


%INTERRUZIONE[Amore e interazione con gli altri]%Le relazioni
Nei rapporti di amicizia sa dare il meglio di sé. E’ un amico sincero, fidato e leale ed è contento quando può far felici i suoi compagni, eppure tanta lealtà non sempre viene ricambiata o apprezzata da chi ha accanto.

In amore è facile agli entusiasmi e appare più propenso all’avventura che a un legame solido ma questa non è completamente la sua realtà perché quando incontra la persona che abbia in sé quelle qualità per lui necessarie, non avrà più resistenze e si avvierà verso un legame che duri nel tempo, non sottraendosi a quegli impegni religiosi e legali che gli saranno richiesti.

Per far arrivare un Sagittario a questo passo non bisogna farlo sentire intrappolato né chiedergli di rinunciare ai suoi ideali, perché questo potrebbe essere l’errore che lo induce a fuggire lontano. La persona che vorrà avere un rapporto sufficientemente lungo con lui dovrà avere una simile apertura mentale e buona parte della sua generosità perché odia la grettezza.

Le relazioni sono importanti per il Sagittario e non vive bene senza amici né senza un rapporto di coppia. Sia l’uomo che la donna sanno dare di loro un’immagine di persona molto indipendente. Sono entrambi simpatici, pieni di vita e di interessi. Si divertono nel gioco della seduzione anche perché in questo modo si mettono alla prova. Non hanno pregiudizi in amore, salvo che non prevalga la parte più tradizionalista del segno.

Sebbene la relazione venga vissuta con molta serietà, dovuta al bisogno di esser coerente con l’impegno preso, è possibile che ci sia spazio anche per qualche trasgressione. Infatti quella parte più carnale del segno può emergere e unendosi alla curiosità per tutto ciò che è nuovo e fuori dalla consuetudine, può condurre verso altre esperienze. Tuttavia le avventure extraconiugali si consumeranno in breve tempo perché il calore della famiglia ha sempre un richiamo molto forte e ad esso si unisce poi il timore per il giudizio altrui.

Il Sagittario è molto bravo nel gestire i contatti umani e lo sa fare a tutti i livelli, utilizzando questa sua capacità, quando occorre, per arrivare ai vertici della sfera sociale. L’ambizione è sempre presente in lui che non ama stare in disparte ed è uno sprone per vincere le esitazioni e le insicurezze. Nello stesso tempo potrebbe utilizzare le sue conoscenze per aiutare chi ha bisogno o per sostenere cause umanitarie.


%INTERRUZIONE[Salute]%Benessere fisico e mentale
La salute è generalmente buona
e spesso viene sostenuta da un’attività fisica che terrà i muscoli solidi e il corpo ben ossigenato. All’attività fisica si unisce il sano ottimismo che aiuta a non creare ristagni energetici. Il suo punto debole sono i peccati di gola, stimolati da Giove, che possono attentare la linea e creare problemi di vario tipo.
Nel corpo il Sagittario governa le cosce, il nervo sciatico, le ultime vertebre lombari, le sacrali e le coccigee. Le sue ghiandole endocrine sono le surrenali.

Tra le possibili patologie troveremo disturbi della funzionalità epatica, l’ipercolesterolemia, l’obesità, il diabete, le malattie della milza o i problemi circolatori. C’è anche una certa predisposizione ai reumatismi, alle lombaggini, alla sciatica, alle flebiti, alle malattie tropicali.


Il chakra a questo segno collegato è il sesto: quello situato al centro della fronte, tra le sopracciglia chiamato anche “terzo occhio”. Questo chakra presiede la visione interiore ed è la sede delle facoltà mentali più elevate, delle capacità intellettuali e della memoria.

Tdsaquiel è l’arcangelo del Sagittario. E’ l’angelo della ricchezza, dell’abbondanza e della generosità. E’ lui che porta nel cuore degli uomini la solidarietà e lo spirito altruistico, che ricambierà poi con doni sia di tipo materiale che spirituale.


Vuoi saperne di più sul segno zodiacale del Sagittario?

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa