Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Amore adolescenziale

Lucchetti, scritte “tre metri sopra il cielo”, film e libri che descrivono amori romantici; sicuramente per buona parte si tratta di trovate pubblicitarie e di marketing, ma tra gli adolescenti, maschi e femmine, c’è un ritorno all’amore romantico, c’è maggiore attenzione alle emozioni, ai sentimenti e al rapporto di coppia.
  Di Bianca Fracas - PsicoSessuologa

Coppia adolescenti

L’amore adolescenziale 

L’amore, nella fase dell’adolescenza, riveste un significato particolare; è vissuto come valore assoluto ed è un cogliere nella persona amata soltanto qualità; di qui le continue delusioni. Tipico dell’adolescenza è l’innamoramento che, a differenza dell’amore, consiste nell’idealizzazione a volte totale della persona amata e si accompagna a una scarsa considerazione di se stessi. L’adolescente, tende normalmente ad allontanarsi dalla famiglia e questo significa che, per lui, l’oggetto d’Amore dominante della sua vita non è più quello costituito dai genitori, o non solo quello, ma anche un altro, o soprattutto un altro, costituito da una persona che non appartiene alla famiglia.

 

 Dichiarazione d'amoreLe ragazze

Le ragazze adolescenti vivono l'amore come un sogno, immaginano che sarebbe meraviglioso amare follemente un ragazzo e l'innamoramento per loro fa parte di grandi emozioni, come la simpatia, la timidezza, la gelosia e la gioia. Pensano che amore e amicizia siano differenti perché nell'amore si prova un sentimento più profondo; per alcune l'amore può essere eterno, è un affetto che non finisce mai che nessuno può separare, mentre l'amicizia è un sentimento di benevolenza verso di lei o di lui.


Teneri maschi

La novità vera e propria sta forse nel fatto che questa ondata di romanticismo coinvolge anche il sesso maschile. Da numerose ricerche risulta che l’80% degli intervistati (maschi, sedicenni, Amore al telefonoeterosessuali) quando chiede un primo appuntamento a una ragazza è interessato a instaurare una relazione “romantica”. Solo il 14% è spinto esclusivamente dall’attrazione fisica. I ragazzi sembrano essere diventati più inclini a mostrare i propri sentimenti: leggono romanzi d’amore, si scambiano teneri messaggi, scrivono il loro amore e le delusioni sui muri. Gli esperti sostengono che tutto ciò derivi da un’evoluzione dei modelli educativi. Maschi e femmine oggi vengono effettivamente educati in modo più simile ed è cambiato il rapporto con il padre, molto più presente e affettuoso.

 

Emozioni e relazioni

Un gruppo di psicologi ha osservato da vicino i giovani di oggi per capire che sentimenti e emozioni provano gli adolescenti e come si esprimono. Si tratta di una generazione sempre in “contatto”: c’è un bisogno continuo di Sugarfree Scusa ma ti chiamo amoresentirsi con una telefonata, un breve messaggio o anche solo uno squillo del cellulare, a cui non si risponde ma serve a far capire che l’altro c’è. Ed è proprio attraverso la tecnologia che la relazione cresce e si evolve. Tuttavia sanno distinguere tra la realtà e il virtuale; i messaggi vengono scambiati tra persone che si conoscono e che si incontrano regolarmente nella vita quotidiana. Internet e telefono sono un modo per avvicinarsi e vincere i pudori, le timidezze che in questa età sono tipici. Infondo gli sms di oggi corrispondono alle lettere ai biglietti di un tempo; cambia il linguaggio ma le emozioni sono le stesse. Vengono persino conservati, e c’è chi li trascrive su un diario.

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa