Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Vergine

I nati sotto il segno della vergine sono riservati, concreti e sensibili. A volte eccedono un pò nella meticolosità e questo li rende pignoli agli occhi degli altri
  Di Maria Santucci

VERGINE (24 agosto - 23 settembre)
La Vergine è un segno mobile, di terra, femminile. Si pone alla fine dell’estate quando la terra è arrivata al culmine della sua produzione e mette a disposizione ciò che è stato seminato nei mesi precedenti. E’ un periodo di duro lavoro perché il terreno deve essere preparato per affrontare il periodo più freddo e parte del raccolto deve essere conservato per quando la produzione sarà più scarsa.
Tutto questo ci fa comprendere il carattere laborioso di chi nasce in tale segno che sa assumere la responsabilità dei propri impegni portandoli avanti con spirito di sacrificio, lavorando alacremente per un benessere che non sarà soltanto il suo.
Vergine è un segno di transizione, perché quando esso nasce la stagione estiva sta per finire ma l’autunno è ancora distante. E’ detto anche di purificazione e quindi, così come la natura dopo l’esplosione dell’estate entra in un periodo di pausa, si raccoglie e si purifica, altrettanto accade nella persona che nasce in Vergine che ha bisogno di periodi di riflessione per ritrovare se stessa e maturare.

Intelligente, intuitivo, concreto e pignolo, il Vergine riesce ad essere sereno e tranquillo quando assolve i suoi doveri quotidiani con quella serietà e scrupolo che lo distinguono, altrimenti l’ansia e l’insoddisfazione rovineranno le sue giornate
Il suo carattere, per niente superficiale, è riservato e rispettoso dei bisogni dell’altro. L’attenzione al dettaglio è acuta e talvolta esagerata. Si dice infatti che un Vergine, per la sua meticolosità, può vedere l’albero ma non la foresta, ossia si ferma al particolare e non vede l’insieme. Quest’attenzione al dettaglio, ben vissuta, sarà utile per sviluppare una mente aperta all’analisi e all’autoanalisi. L’introspezione è uno dei suoi principali pregi, anche se l’insicurezza può portarlo ad eccedere in autocritica.

%INTERRUZIONE[L'elemento di appartenenza]%
Terra
Appartiene alla terra: è il secondo segno di questo elemento. E’ una terra che ha già lavorato la sua, più matura rispetto a quella del Toro ma che, come tutti i segni di questo elemento, lo spinge a cercare risultati tangibili in tutte le sue attività.
È dunque un segno concreto, realizzatore, stabile, che ha bisogno di certezze ed è poco propenso a lasciarsi andare ad astrazioni e teorie che non abbiano un fondamento logico, comprensibile, attuabile.
L’approssimazione e l’improvvisazione, tanto care ai segni d’aria, non sono nel suo schema mentale perché è forte l’impulso a programmare la sua vita e i suoi impegni, senza troppo lasciare all’imprevisto e con modalità talvolta troppo puntigliose e restrittive, che possono impedire il suo slancio vitale e la gioia di fare nuove scoperte.
L’elemento terra rende chi nasce in Vergine una persona attenta ai gesti della quotidianità, la porta a curare in modo perfetto la casa, il suo posto di lavoro e ad avere rispetto per la natura. Per lei è importante l’igiene del corpo fisico e della sua interiorità ed ha un profondo senso religioso che spazia dalle forme di credo più tradizionali ad altri tipi di devozione.
Non ama gli eccessi di qualsiasi tipo essi siano, non li accetta neanche negli altri e proprio per la sua modestia rifugge dalle ostentazioni.
Così come nella stagione in cui nasce si preparano le provviste per l’inverno, altrettanto nel carattere è impresso questo bisogno di preservare quello che le appartiene, di averne cura, sia che si tratti di beni materiali, che affettivi o spirituali.

%INTERRUZIONE[Il pianeta governatore]%
Mercurio
Il suo pianeta governatore è Mercurio, lo stesso che protegge i Gemelli ma che in Vergine assume un aspetto più maturo. Mercurio è il messaggero alato, colui che porta agli Dei le istanze degli umani, appunto per questo comanda la comunicazione, gli scambi e le elaborazioni mentali. Per la Vergine più che la comunicazione sono importanti i ragionamenti, le deduzioni, la riflessione.
Il suo Mercurio è molto più introverso di quello dei Gemelli ed ama analizzare, ponderare, ogni informazione che riceve. Di sicuro non si ferma all’apparenza ma cerca di comprendere, per ogni situazione, i vari aspetti.
La mente della Vergine è sempre attiva e pronta a registrare qualsiasi cambiamento avviene attorno a sé e nelle persone con le quali sta comunicando. La sua capacità di osservazione nasce anche dal bisogno di avere conferme a quello che sta facendo, perché l’insicurezza che ha dentro di sé è veramente grande e generata dalla continua autoanalisi che difficilmente è benevola.
Il dominio della sfera mentale è presente in quasi tutte le sue attività ma questo non vuol dire che non metterà anche il cuore in quello che fa, Vergine è il segno del “servizio” ossia del sapersi dedicare agli altri con generosità e senso di abnegazione, dono quest’ultimo molto spesso presente nelle persone che nascono nel segno, che hanno anche la sensibilità di percepire i bisogni dell’altro prima ancora che vengano espressi.

%INTERRUZIONE[Caratteristiche del segno]%
L’esperienza nella vita pratica

Per le sue capacità analitiche è il segno dei ricercatori, dei medici e psicologi. Sa essere anche un ottimo collaboratore e svolgerà in modo inappuntabile i lavori più noiosi grazie al suo senso pratico e all’abilità nell’impostare i ritmi di esecuzione.
Di natura scarsamente ambiziosa e a causa della sua ritrosia, è difficile che voglia assumere posizioni di comando, preferendo rimanere nell’ombra di un’altra persona o di un gruppo, senza troppo apparire, assolvendo con efficienza i suoi compiti.
Un’altra dote in suo possesso è la pazienza che diminuisce in modo sensibile quando va ad incontrare le carenze nel temperamento altrui. Il Vergine è perfezionista e ricerca tale perfezione non solo in se stesso ma anche in chi gli sta accanto e questo lo spinge a cercar di “riformare” i difetti degli altri.
Il suo acume e lo spirito critico gli consentono presto di individuare i lati deboli nel carattere di chi ha accanto e soltanto se avrà acquisito un giusto equilibrio e la tolleranza necessaria sarà capace di non intervenire e di lasciare che l’altro affronti i risultati delle sue imperfezioni, altrimenti, come fanno molti Vergine, si porrà al centro di una “crociata” che lo porterà a voler redimere il peccatore di turno. I parenti e il partner sono le prime vittime di questa sua tendenza.
Di solito, comunque, i Vergine sono apprezzati per la loro riservatezza, per la capacità che hanno di capire gli altri, per l’amabilità ed il sottile umorismo. Sono persone che non arretrano di fronte agli impegni anche gravosi che la vita può portare, li affrontano con senso del sacrificio e con altrettanta sopportazione. E’ difficile trovare tra loro persone che si lamentino dei propri guai.
Si dice che i Vergine siano parsimoniosi e che abbiano in loro una certa dose di avarizia. Di certo non amano lo spreco e qualcuno tenderà ad essere conservatore più di quanto sia necessario, ma se questo avviene è perché il tasso d’insicurezza è veramente alto. Normalmente la loro tendenza è di risparmiare per potersi poi concedere quelle aspirazioni cui tengono. In questa loro tendenza non c’è meschinità ma volontà di pianificazione, perché amano essere organizzati e preparare oggi ciò che dovranno fare domani. Possono essere, comunque, degli appassionati collezionisti che sapranno conservare e catalogare con cura gli oggetti che raccolgono.

%INTERRUZIONE[Amore e interazione con gli altri]%Le relazioni
In genere il tipo Vergine è piuttosto introverso e timido. Il senso del pudore è alto in lui e quindi ha problemi a manifestare i suoi sentimenti. Di solito riesce a farlo nei gesti, occupandosi delle persone amate con tenerezza, senza però riuscire ad esprimere a parole o abbracci quello che prova.
Ha bisogno però di sentire il calore del sentimento dell’altro, la sua accettazione, perché questo lo aiuta a lenire le sue incertezze e il senso d’inferiorità.
Non è molto disinvolto in amore e prima di concedersi all’altro ha bisogno di sentirsi sicuro e che la persona incontrata sia abbastanza aderente alle sue aspirazioni.  Nel rapporto ricerca un’intesa anche a livello intellettuale o, quanto meno, una comunanza d’interessi oltre che di sentimenti.
 E’ difficile che si lasci travolgere dalla passione ma quando s’innamora cerca di dare il meglio nella relazione arrivando anche a sacrificare i suoi interessi per il bene dell’altro. Coerente all’impegno preso sa mantenersi fedele, ha fiducia nel partner ma non tollera che questa sia tradita. Un Vergine può accettare per lungo tempo un atteggiamento scorretto ma se decide che la relazione è finita non tornerà più indietro. Nel rapporto è sempre pienamente consapevole dei difetti di chi ha accanto, l’altro non può barare, ma finché dura la fase positiva della relazione riesce a tollerarli, anche se, in qualche modo, proverà a cambiarli.
Nelle amicizie sa essere leale e sarà sempre pronto ad ascoltare i problemi degli altri cercando di aiutare chi ha bisogno con le parole e nei fatti.

%INTERRUZIONE[Salute]%Benessere fisico e mentale
La sua natura ansiosa e il bisogno di sentirsi amato ed apprezzato può portarlo a somatizzare e i suoi disturbi che saranno, quindi, essenzialmente di natura psicosomatica. Molto sensibile alle influenze esterne, anche atmosferiche, può risentirne a livello fisico.
Ciò nonostante la sua precisione e scrupolosità lo porta a prestare molta, a volte troppa, attenzione a tutto ciò che avviene nel suo corpo. E’ un perfetto conoscitore di medicinali e cure alternative e spesso riesce ad aver cura di se stesso in modo istintivo, senza troppo ricorrere al parere di esperti. Tuttavia non rinuncia a controlli più accurati e preferisce prevenire anziché curare.
E’ un ottimo paziente e segue con accuratezza e costanza cure lunghe e costose. I suoi punti deboli sono nell'apparato gastrointestinale: cistifellea, pancreas, duodeno. Il segno della Vergine governa pure la mano e le sue dita.
Patologie possibili: disturbi al colon e all’intestino tenue, stitichezza, diverticolosi, problemi di digestione e assimilazione, fegato pigro, calcolosi biliare, malattie nervose e della pelle.

Il chakra a questo segno collegato è il quinto: il chakra della comunicazione, posto all’altezza della gola, quello che consente di esprimere a parole ciò che la mente è riuscita ad elaborare e che, trovandosi tra il quarto chakra (cuore-sentimenti) e il sesto (pensiero-intuizione) è il tramite, o punto d’unione, tra queste due dimensioni della nostra interiorità.

Raphael è l’arcangelo della Vergine. E’ l’angelo della guarigione, ispiratore della scienza applicata alla salute.  Stimola la parte intellettiva nell’essere umano ed aiuta a porre la mente al servizio del cuore.


Vuoi saperne di più sul segno zodiacale della Vergine?

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa