Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Dieta #iorestoacasa ovvero come mangiare ai tempi del Coronavirus

Stiamo a casa ormai da due settimane. Anche se ci siamo dati ad attività fisica online non è detto che l'ago della bilancia sia fermo al suo posto. Ecco qualche consiglio alimentare ad hoc per tenere sotto controllo la situazione
  Di Lauretta Belardelli

Siamo a casa da (almeno) quindici giorni dopo il doveroso stop a causa del Coronavirus. Organizzare tempo ed emozioni non è stato semplicissimo ma tra iniziative digitali, creatività e hobby da coltivare, le ore a disposizione non sembrano più così... infinite. Certo, spesso è la pigrizia a fare da padrona. Senza dover necessariamente rispondere a orari puntuali e appuntamenti improrogabili, lasciarsi un po' andare è ricorrente. Questo, però, non significa non occuparsi più della quotidiana beauty routine o... mangiare di tutto di più! Continuare con le abitudini beauty e facendo attenzione alla dieta, infatti, significa non ritrovarsi in difficoltà quando sarà il momento di indossare gonnelline e T-Shirt!

Ecco dunque i nostri consigli per una dieta #iorestoacasa, in grado di aiutarci a rimanere in forma mangiando sano e sfizioso, senza eccedere con le calorie!

 

Primavera, ovvero rinascita!

La primavera porta in tavola un'incredibile gamma di colori! Sono quelli di frutta e verdura che dobbiamo consumare in generose quantità. Per la merenda di mattina e pomeriggio, non facciamo mai mancare un buon frutto, mentre, ai pasti, è importante consumare una porzione di verdura cruda o cotta: sono due semplici regole da seguire sempre!

Poi, se non si ha voglia di cucinare un pasto "completo", via ai piatti unici. Da preparare senza stare ore ai fornelli e tenendo sotto controllo le calorie. Qualche esempio? Uno sfizioso carpaccio di manzo con mele verdi, delle divertenti polpette tricolore (piaceranno anche ai bambini "allergici" alle verdure!), la profumata frittata di ceci o, per chi ama le insalatone, il mix tonno (al naturale!) e avocado è davvero delizioso.

Stiamo su una media di 300 calorie a porzione, l'equivalente di 20 minuti di cyclette a ritmo moderato.

 

Credits: @MootikaLLC | Pixabay

 

Un dolcetto per merenda? Sì!

Anche sul fronte... dolce è possibile non penalizzare il palato concedendosi qualche coccola ipocalorica. Ora che è tempo di fragole, imperdibile è una mousse light da gustare davanti alla propria serie tv preferita oppure, se girano bimbi in casa, una crostata senza zucchero da preparare persino senza... cottura oppure una fettona di torta all'arancia! Piaceranno a tutti, infine, i tradizionali quaresimali napoletani, biscotti profumati praticamente privi di grassi.

 

Qualche... dritta

Oltre a non abbondare con le quantità (siamo in casa e necessariamente consumiamo meno!), ottimizzando le porzioni, il modo per "alleggerire" le ricette c'è sempre. Basta lasciare nel frigo qualche ingrediente, evitare condimenti "pesanti" e bilanciare le proporzioni facendo in modo che il risultato non incida sull'ago della bilancia.

Ecco qualche esempio:

 

Credit: @Nancy Mure | Pixabay

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa