Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

Pancia addio correggendo 10 cattive abitudini!

Se notate che il vostro “lui” ha qualche problemino con il girovita è il momento di aiutarlo ad analizzare il suo stile di vita
  Di Lauretta Belardelli

I maschietti tendono a mettere peso sui fianchi, contribuendo nel tempo alla formazione delle famose e temutissime “maniglie dell'amore”. Che, a dirla tutta, quando compaiono, difficilmente abbandonano il malcapitato. Anche se non si amano fisici scolpiti con muscoli plasmati da ore e ore di palestra, quei rotolini in zona addome che si pizzicano con fin troppa facilità non sempre risultano così accattivanti. In realtà responsabili di tutto ciò possono essere molteplici cause e non solo legate a una cattiva alimentazione che ovviamente è tra le prime a dover essere cambiata. Ci sono infatti almeno 10 cattive abitudini per cui la pancetta tende ad avere il sopravvento. Vediamo quali sono al fine di porre rimedio a questo problema anche in vista della... prova costume!

 

LEGGI ANCHE: Come eliminare velocemente le maniglie dell'amore

 

1. Colazione? No, grazie!
La colazione è il primo “pasto” della giornata, quello con cui arrivare a merenda senza problemi e lui... la salta? Niente di più sbagliato. Farla la mattina - meglio se entro mezz'ora dal risveglio - significa non arrivare a pranzo con una fame da lupi!



2. Cena dopo le 22 e... spuntini notturni
Se il partner ha l'abitudine di cenare tardi e, magari, cedere alla tentazione di qualche spuntino notturno mentre guarda la televisione (popcorn e patatine sono in pole position...), difficilmente avrà il tempo necessario per smaltire tutto quello che ha mangiato. La notte, in questo caso, non porta consiglio ma chili di troppo perché zuccheri, carboidrati, proteine e grassi si accumuleranno “proprio lì”.

3. Sonno... what's?
L'insonnia è tra le conclamate cause dell'obesità e si innesca anche semplicemente se non si seguono orari regolari nel ritmo sonno-veglia. La soluzione è andare a dormire e svegliarsi più o meno sempre alla stessa ora, eventi particolari a parte, naturalmente! Non riposare il tempo necessario, aumenta notevolmente la produzione di cortisolo, il cosiddetto “ormone dello stress” (che è la risposta del fisico a un'alterazione psichica) che accresce l'appetito.





4. Basta binge-drinking
Bere moderatamente è fondamentale prima di tutto per la salute ma anche per... il girovita. Farsi più “bicchierini” durante la stessa occasione - il cosiddetto "binge-drinking" - significa infatti introdurre almeno 80 grammi di alcol in una singola volta (pari, ad esempio, a 7-8 bicchieri di vino e a molti meno di superalcolici!) e la pancia è dietro l'angolo.

5. Il caffè ti rende nervoso (e grasso)
Vietati più di 3 caffè al giorno! Se è pur vero che il caffè ha i suoi benefici, la caffeina, se assunta in quantità sopra la norma, stimola la produzione di cortisolo. Quest'ultimo, oltre a essere legato allo stress, riduce tra l'altro la capacità dell’organismo di utilizzare il grasso presente nelle riserve al fine di produrre energia, favorendone l’accumulo soprattutto intorno all’addome.

6. Beve pari di un agonista!
Suggeriscigli di evitare l'assunzione di bevande e integratori al pari di un atleta professionista! Se non pratica sport a livello agonistico e ti accorgi che consuma integratori solo per... una sessione di tapis roulant, non arriverà mai a smaltire quello che ha assunto! Le bevande energetiche, ad esempio, hanno un apporto calorico intorno alle 70 calorie per 100 ml di prodotto.

7. Assume troppi integratori?
Se lui fa attività fisica più o meno regolare ma, nonostante tutto, non riesce a mandar via quelle antipatiche “maniglie” prova a farlo ragionare sulla quantità di integratori proteici che evidentemente assume. OK mantenere la massa muscolare in tiro, ma sappia anche che quella categoria di integrazione deve essere accompagnata da una notevole attività motoria, altrimenti fa solo acquistare peso.



 

8. Troppo... dolce
Gli zuccheri, contenuti non solo nei dolci ma anche in altri alimenti quali le bibite (o in “insospettabili” pane e condimenti vari), sono tra i nemici da temere per chi tende a mettere peso. Una regola da seguire? Vietato andare oltre i 10 grammi di zucchero per ogni 100 grammi di prodotto, dunque... occhio all'etichetta.

9. Occhio a pasta & co
Ci avete mai pensato? Un pezzo di pizza... tira l'altro! Che, tradotto in pratica, significa più carboidrati si mangiano più aumenta l'appetito. Per questo è meglio assumerne pochi scegliendo quelli “giusti” e accompagnandoli a proteine, in modo da provare una sensazione di sazietà che aiuta a non esagerare con il cibo.

10. Rilassati
Alcuni soggetti sotto stress dimagriscono perché perdono l'appetito, altri, ahinoi la maggioranza!, cercano proprio nel cibo una sorta di "calmante" naturale. Il risultato è presto detto. Quindi... relax! A suon di musica, cinema o una semplice passeggiata mano nella mano per le vie del centro...


© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa