Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

15 giorni al sì: gli ultimi preparativi

Cosa fare a due settimane dalla data di matrimonio? Ecco i preparativi ai quali devi pensare
  Di Francesca La Rana

Ci mancano solamente 15 giorni al sì: finalmente tutto prende forma. Ora non devi far altro che recarti in chiesa e dire “Sì, lo voglio!”. Sebbene manchino 2 settimane al matrimonio devi però fare comunque delle cose, delle ultime cose che puoi vedere solamente tu e il tuo fidanzato.

Amici e soprattutto parenti possono aiutarti a completare il tutto. In questo caso devi chiedere a qualcuno di ritirare e portarti il bouquet, compito che solitamente tocca alla suocera. Devi ritirare le fedi e farle custodire a qualcuno, magari a chi ti fa da testimone. Devi inoltre assegnare a qualcuno di cui ti fidi moltissimo il ruolo di wedding coordinator: questa persona sarà quella che farà le dovute chiamate, soprattutto quella al ristorante quando gli sposi si avvieranno per la location, per far sì che tutto sia pronto per la grande entrata.

PARLARE COL PARROCO
Se hai scelto la funzione religiosa devi assolutamente parlare col parroco. Non si tratta di chissà quale discorso, lui sa bene che deve celebrare un matrimonio ma magari vuole rivedervi per spiegarvi come vi dovete sedere o comportarvi. Forse vuole dirvi qualcosa sulla disposizione dei fiori o dibattere sull’intera funzione, o meglio sulle varie letture da far leggere a qualcuno degli invitati.


Lui è il custode della chiesa quindi vuole solo assicurarsi di ricevere bene gli ospiti di quell’evento e che questi si comportino dignitosamente. Potrebbe chiederti e voler parlare di tutto e in fondo anche tu ne hai bisogno per stare più tranquilla.

RITIRO DELL’ABITO
Finalmente! È passato così tanto tempo dalla scelta dell’abito da sposa che ora puoi finalmente portarlo a casa! Innanzitutto, bada bene come lo porti, cerca di non sgualcirlo. Inoltre, non farlo vedere al tuo uomo, l’hai tenuto segreto fino ad adesso, non c’è bisogno che lui lo scopra a 15 giorni dal matrimonio. Ricorda di controllare tutto, magari fai anche un’altra prova, metti scarpe, gioielli, stola o qualsiasi altra cosa hai scelto di indossare per le nozze e ti sentirai immediatamente pronta.


Insieme al tuo abito da sposa, ricorda di ritirare anche le altre cose. A volte sono accessori, come il cuscino porta fedi e il complementi per impreziosire l’acconciatura. Insomma, prendi tutto e porta a casa.

POSTI A TAVOLA
Questo è davvero molto importante, molto più dei nomi da dare ai tavoli. Siediti con il tuo fidanzato e riprendi la lista degli invitati che hanno confermato la presenza. Qualora qualcuno ancora non avesse fatto sapere, non esitare a telefonargli e chiedergli senza mezzi termini se viene o meno. Il ristorante ha bisogno di saperlo circa una settimana prima e tu pure!


Ora prendi un bel foglio, controlla i tavoli del ristorante e vedi un po’ come sistemare i tuoi ospiti. Di norma gli sposi hanno il loro tavolo, i genitori e i testimoni si siedono altrove e così il resto dei parenti e amici. Nessuno però ti vieta di far sedere con te i testimoni, ad esempio, o i genitori. Cerca solamente di fare delle suddivisioni eque e di non scontentare nessuno. Comunica la lista dei tavoli che ti occorrono con i relativi posti alla location prescelta.

RITIRO DELLE BOMBONIERE E DEI CONFETTI
Le hai scelte per ringraziare i tuoi ospiti quindi ora vai a ritirarle. Con le bomboniere dovresti ritirare anche i sacchettini, quelli che contengono i confetti, con i quali ringraziare le persone che non prendono parte all’evento ma che hanno avuto un pensiero per te o per il tuo ragazzo.


Bomboniere e sacchettini vanno distribuiti al termine della cerimonia e nei giorni successivi. Per sicurezza, prendi anche un paio di chili di confetti da tenere a casa e non dimenticare qualche pasticcino, utile per la mattina del matrimonio per le persone che arrivano a casa e anche per te. Un po’ di zucchero quel giorno non può certamente farti male.

SEDUTE DI BELLEZZA
A 15 giorni dal matrimonio devi pensare alle ultime cose. In questo caso, a proposito di bellezza, devi prima passare dal parrucchiere che magari vuole rivedere il taglio o il colore. Poi vai dall’estetista e prenota le ultime sedute per fare la ceretta e le unghie.


Inoltre, parla con chi ti truccherà la mattina del matrimonio per definire l’orario che più o meno è quello dell’hair stylist.

PROBLEMI DELL’ULTIMO MINUTO
Mettiti l’anima in pace, vorrai evitarli ma sappi che non potrai. All’ultimo minuto, e non parliamo solamente delle ultime settimane ma proprio di qualche istante che precede la cerimonia, potrà succedere qualcosa. Non vogliamo dirti che è qualcosa di brutto ma qualcosa di inaspettato può accadere, è bene che tu lo tenga a mente. Può essere qualsiasi cosa, dalla nonna che non riesce a venire alla funzione e al banchetto a te che litighi con il tuo hair stylist perché non ti piace l’acconciatura, non quella mattina!


A volte le questioni sono veramente importanti, come scoprire che l’auto con la quale devi andare in chiesa non parte più, ma altre volte la causa sei proprio tu. In questo caso entrano in gioco i famosi dubbi sul matrimonio: vuoi davvero dirgli di sì per tutta la vita? Devi esserne certa e purtroppo, è capitato e capita ancora oggi, in molte realizzano proprio la mattina delle nozze. Quindi, quello che ti conviene fare, per il bene di tutti, è pensarci un po’ prima ma se non hai incertezze allora stai tranquilla: sarà una splendida giornata!

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa