Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa

9 mesi al sì: la scelta del look nuziale

Mancano solamente 9 mesi al matrimonio. È arrivato il momento di definire il look, il tema se c'è e scegliere musica e fiori
  Di Francesca La Rana

È passato qualche mese dalla proposta. La data c’è, chiesa e ristorante pure, il fotografo non manca e gli invitati più stretti fremono con te e il tuo futuro sposo. Ora la macchina del matrimonio è stata messa in moto. Quali sono i prossimi passi da fare?

È tempo di pensare al proprio look e a quello delle proprie nozze. È tempo di pensare all’abito e dunque anche allo stile. Se molto di questo è stato definito dalla scelta delle location, che possono essere più eleganti o più country, più classiche o più moderne, ora si può definire il tutto con il vestito. Inoltre, la scelta degli addobbi, che principalmente sono floreali, sono determinanti per chiarire anche i colori che si rincorreranno durante tutto l’evento.

Inoltre, se avete in mente un tema, utilizzatelo sin dall’inizio. Vi piace il cinema? Siete appassionati di sport? Gli sposi adorano qualcosa in particolare e vogliono rendere gli invitati partecipi di questa passione? Bene, è il momento di dichiararlo a tutti i fornitori, affinché ognuno possa consigliarvi al meglio. Ma ora veniamo a noi, ecco cosa dovi fare a 6 mesi dal matrimonio.

L’ABITO DA SPOSA
Bene, è arrivato il fatidico momento. È tempo di scegliere l’abito da sposa! Ora, non farti prendere dall’ansia e non fissarti su un unico modello di un unico marchio. Forse avrai avuto modo di vedere che i marchi realizzano, più o meno, gli stessi vestiti nuziali, quando parliamo di modelli piuttosto classici, ovvero i best seller.
Poi ovviamente ci sono quelli tipici di un atelier in particolare, come quelli in mikado particolarmente strutturati, quelli più effetto nude o magari più bon ton. Ad ogni modo, sii elastica. Ciò non significa che devi accontentarti, tutt’altro!

Ti è mai capitato prima di indossare un abito da sposa? Alla maggior parte delle donne no, quindi come si fa a sapere precisamente se si sta bene con un vestito dritto, aderente, a sirena o principesco? Bianco? Avorio? Colorato? Insomma, la scelta è ampia davvero quindi non precluderti nulla, prova ciò che ti colpisce e affidati anche alla commessa, che dovrebbe essere una vera esperta. Lo capirai non appena inizierà a portarti l’abito. Ovviamente, porta con te qualcuno di cui ti fidi e che ti dica dritto in faccia se un abito ti sta davvero bene o meno. Devi emozionare.



ACCESSORI
Individuato l’abito, cerca di capire il tuo total look. Hai bisogno di un coprispalle? Sappi che a parte i soliti modelli, ci sono anche delle mantelline o delle stole, persino dei veli da indossare come fossero delle giacchette. Insomma, divertiti!

Le scarpe da sposa puoi acquistarle in atelier, è più comodo, ma se vuoi, puoi guardarti in giro: è un po’ difficile trovare le scarpe da sposa giuste perché non le trovate in tutti i negozi ma è possibile. Se non sei sicura non acquistate l’abito da sposa, prenditi del tempo e magari fissa anche un altro appuntamento altrove. Se qui troverai un modello migliore, dimenticati del precedente, ma se continui a pensare al primo, chiama immediatamente l’atelier e bloccalo! Visto? Non è poi così difficile!



HAIR STYLE & MAKE UP
Con l’abito da sposa alla mano bisogna pensare ai capelli e se è possibile anche al trucco. Sono molti gli hair stylist che offrono anche un servizio trucco, a volte anche per le unghie, quindi iniziate a prendere accordi. Vai dal tuo parrucchiere di fiducia, digli cosa vuoi e mostragli una foto dell’abito, perché dovrà capire come esaltare scollatura ed eventuali dettagli.


Se non sai da chi andare a fare i capelli, comincia a prendere contatti con vari saloni di bellezza e chiedi un po’ in giro e, ovviamente, dai uno sguardo su internet.

SCELTA DELLA FIORAIA
I fiori sono degli elementi molto importanti quando si parla di matrimoni. Sappi che il costo lievita di fioraio in fioraio. Cosa vuol dire? Significa che ognuno si fa pagare qualcosa in più oltre i fiori stessi, in base al servizio offerto. Cerca di non esagerare, non serve a nulla, ma non evitare gli addobbi floreali, perché danno allegria, accendono l’atmosfera, ti aiuteranno nelle foto. Insomma, è bene che tutto intorno agli sposi sia perfetto e fiori servono proprio a questo.


Quando parlate con il flower designer spiegategli che colori vorreste utilizzare per la vostra cerimonia. Attenzione, stiamo parlando di colori e non di fiori, perché molto dipende da quando vi sposerete, quindi dalla stagionalità di questi. È inutile chiedere delle peonie se poi vi sposate a settembre: non le troverete!

Comunicate i colori e sarà stessa la fioraia a consigliarvi quali utilizzare, ma non dimenticate di chiedere ciò che desiderate, così da capire se vale la pena o meno fare determinati passi. Fai diversi preventivi, con allestimenti piuttosto simili, per capire le differenze di prezzo. Individua anche lo stile del fiorista stesso, perché è molto importante che abbia lo stesso gusto degli sposi. Alla fine, decidi per uno, ricontattalo e firma il contratto. Ovviamente riallaccerete i contatti a pochi mesi dalla cerimonia per definire ogni più piccolo dettaglio.

MUSICISTI
Se i fiori colorano l’ambiente, la musica serve per creare atmosfera e ovviamente per intrattenere gli ospiti. Che musica volete al vostro matrimonio? Classica? Rock? Pop? Di scelta ce n’è molta, controlla i fornitori che servono la tua zona e controlla su youtube se ci sono dei video delle loro performance.


Ancor meglio se il musicista lo conosci già, magari perché l’hai sentito già in un’altra occasione. Fai una prima selezione e contatta i potenziali intrattenitori. Chiedi cosa fanno, come gestiscono i vari momenti e come intendono animare l’evento. Se vi piacciono particolarmente e suonano anche un repertorio “sacro” puoi anche ingaggiarli per la chiesa, qualora questa non abbia un coro.

CORSO PREMATRIMONIALE
A meno che non hai già preso accordi precedentemente con il tuo sacerdote, ora è proprio il momento di pensarci. Chiedi e possibilmente inizia a seguire il corso. Sappi che a 6 mesi dal matrimonio dovrai iniziare a far stilare la documentazione necessaria per sposarti in chiesa.

© Amando.it - Riproduzione Riservata

Chiudi | Mostra/Nascondi Immagini | Stampa