'A mamma 'A quanno 'o munno è...





'A mamma 'A quanno 'o munno è munno è risaputo è sott'inteso, è legge è testamiento. Quanno se parla 'e mamma è scritto 'n cielo... ogn'uno se 'a difende cchiù d' 'a vita. Ogn'uno che se 'a sente 'e nummenà fa cos'è pazzo, t'arrevota 'o cielo pe' 'na parola ditta contro a essa ...fosse capace 'e fa' 'na fessarìa. 'A quanno 'o munno è munno è accussi... 'o bbene 'e mamma nun tene cunfronte te tiene 'o mmale fatto 'a tanta ggente ma a mamma è mamma nun ce l'he tuccà. Chi stà luntano 'a essa se dispera se porta appriesso dinte 'o portafoglio ritratte e cemmeraglie pe' ricordo e 'o bbene azzeffunnato dinte 'o core. Pe' cchi pò nunn 'a tene ... nun ve 'o ddico... ..p'ammore 'e Ddio chisto è sacrileggio squartalo pure, fallo piezzo, piezzo ma te cunviene 'e nunn annummenà. Ma ij ve 'o ggiuro nunn è fessaria sarraggio pure nu presuntuùso ma ij credo ca nisciuno maje vò bbene cchiù 'e comme voglio bbene a mamma mia.

~ Luigi Bellotta ~

INVIA QUESTO TESTO VIA EMAIL


Da
A
Se vuoi aggiungere del testo nella mail oltre la frase scelta usa il form sottostante


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami