Prestatemi orecchie, per chi ce ...





Prestatemi orecchie, per chi ce ne ha/Beato chi ha un occhio e se lo asciugherà/Racconto una storia che vi commuoverà/della sposa graziosa dell'Aldilà[... ]La dolce pulzella che è una rarità/Colpì il forestiero venuto in città/Era bello e prestante ma povero in canna/E la bimba crollò come un sacco di panna/Da suo padre fu no secco come uno schioppo/Si tennero stretti fuggendo al galoppo[... ]Studiarono un piano da eseguire di notte/Cosa avevano in mente? Nessuno lo seppe/Lei mise il vestito che sua mamma portò/Era pazza d'amore e si accontentò/Tre o quattro cosuccie provò a trafugar/I gioielli dei nonni, un sacchetto di perle/Sotto l'albero antico che sta giù al campo santo/Tra la nebbia e il buio alle tre meno un quarto/C'era soltanto lei, ma lui non venì/E poi? /Ha aspettato/E poi? /Nell'ombra, il suo uomo/E poi? /Il suo povero quoricino batteva così forte!/E poi? /E poi dolcezza, tutto è diventato buio!

~ La Sposa Cadavere ~

INVIA QUESTO TESTO VIA EMAIL


Da
A
Se vuoi aggiungere del testo nella mail oltre la frase scelta usa il form sottostante


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami