Home » Salute » Sport / Fitness » Squat: brucia i grassi, potenzia le gambe e rassoda i glutei - Parte 1 di 3

Squat: brucia i grassi, potenzia le gambe e rassoda i glutei

E' lo squat l'esercizio principe per le gambe. Dona tono e vigoria alla muscolatura, ottimizza il ritorno venoso e soprattutto è efficace per bruciare i grassi. Se svolto correttamente e con regolarità può risultare fondamentale anche per i glutei

Squat: brucia i grassi, potenzia le gambe e rassoda i glutei

Atleti di molteplici discipline e culturisti non possono farne a meno, eppure lo squat è incisivo anche per combattere la cellulite. L'avreste mai pensato? Nelle donne l'adipe convoglia tra le cosiddette “zone problematiche”, aree coincidenti con l'addome, la vita, i fianchi, i glutei e le cosce.
La fisionomia degli arti inferiori risulta molto spesso mitizzata perché il mondo dell'immagine ha imposto all'opinione pubblica un modello di riferimento che invita a raggiungere una magrezza ai limiti della decenza. Il messaggio è sbagliato per molteplici motivi.

Il benessere fisico contempla l'estetica, ma non ne è vittima. In più, una struttura muscolare vigorosa risulta certamente più sana e funzionale rispetto ad una struttura pelle e ossa.
Per questo si può trovare un buon compromesso tra salute e canone estetico con lo squat. L'esercizio coinvolge muscoli grandi e serve a disegnare gambe affusolate, atletiche che si svincolano da cliché prefissati. È indicato sia per chi vuole slanciare gambe tozze, sia per chi vuole rafforzare quelle ossute.

Se consideriamo il work out nell'ambito del body-building (che letteralmente vuol dire “costruzione del corpo” e non, come molti pensano, crescita abnorme) non può mancare ma, al netto di rack, bilancieri e chili di pesi, non deve mancare neanche in un allenamento di base. Per questo non si può prescindere da un esercizio che propone profonde flessioni sulle gambe in grado di modellare il retto del femore, il bicipite femorale e il gran gluteo. Il training, inoltre, inserito in una scheda di allenamento che contempla esercizi mirati e con pesi di piccolo calibro, aumenta il metabolismo basale consentendo al corpo di bruciare più calorie anche in condizioni di riposo fisico. I muscoli, infatti, sono i migliori fat burner (bruciatori del grasso) esistenti e, nella tabella della remise en forme, lo squat deve assolutamente essere presente.

Non bisogna trascurare, in ultima analisi, che oltre a porre un serio rimedio agli eccessi di grasso sottocutaneo, l'esercizio tende ad irrobustire gli arti che sostengono l'intero corpo e che condizionano posture scorrette.

Cosa serve
Pe reseguire lo quat al meglio occorrono indumenti ginnici: sono gli unici strumenti irrinunciabili. Maglie e pantaloni devono consentire la massima libertà di azione. Le scarpe devono essere comode e ben allacciate.

Di Francesco Santoro, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 3
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami