Home » Salute » Sport / Fitness » Ansia e depressione? Ecco 3 sport che le migliorano

Ansia e depressione? Ecco 3 sport che le migliorano

Viviamo in una società dove ansia e depressione colpiscono moltissimi individui. Oltre alle cure tradizionali medici e psichiatri consigliano però di fare attività fisica che serve a migliorare il tono dell'umore

Ansia e depressione? Ecco 3 sport che le migliorano

Senso di costrizione al petto, battiti accelerati, difficoltà a fare qualunque cosa sono i principali sintomi dell'ansia; apatia, svogliatezza, tristezza perenne, invece quelli della depressione.
Disturbi dell'umore, che colpiscono sempre di più la popolazione occidentale, investita di responsabilità, di stress e sempre di corsa per riuscire a fare al meglio ogni cosa.
Bisognerebbe imparare un po' dalle filosofie orientali, che insegnano la respirazione, la meditazione e lo yoga per rimanere calmi e sereni.
Inoltre, medici e specialisti, consigliano anche di muoversi e fare attività fisica che non solo aiuta a rinforzare l'apparato cardiocircolatorio, ma consente di allontanare la tristezza e lo stress.
Quali sono gli sport più adatti che migliorano ansia e depressione?


Il ballo
Il più delle volte una delle principali cause dell'ansia è la difficoltà a lasciarsi andare e a fidarsi delle situazioni e delle persone. Per superare questa situazione i balli, soprattutto di coppia come il tango o i latino americani, aiutano ad affidarsi e “abbandonarsi” all'altro.
Oltre ad avere benefici per la salute del cuore e delle articolazioni, la danza stimola serotonina e dopamina che sono potenti antidepressivi naturali!
Perciò chi si sente solo e depresso dovrebbe andare a ballare qualche giorno a settimana!



La corsa e la camminata
Tra gli sport più “facili” e meno costosi da praticare c'è la corsa e la camminata: servono solo delle buone scarpe da ginnastica e la volontà.
Non è necessario diventare un maratoneta, ma per superare ansia e depressione sono sufficienti delle sessioni di running almeno 2/3 volte a settimana in base al proprio allenamento.
Secondo uno studio del 2006 pubblicato su Psichiatry & neuroscience durante una corsa di almeno 30 minuti vengono rilasciate le endorfine, responsabili del buon umore e del sonno che funzionano come degli oppioidi naturali.
Se credete di non essere sufficientemente preparati va benissimo anche camminare a passo veloce perché poi vi sentirete subito meno ansiosi e anche i battiti cardiaci accelerati rallenteranno.


Il trekking
Sono molte le ricerche che sostengono come la camminata nella natura stimoli le endorfine e sia perciò benefica!
Quando si pratica il trekking la sensazione che si prova ad arrivare in cima e godersi il panorama fa sentire soddisfatti di se stessi.
Inoltre durante il percorso i numerosi rumori stimolano il cervello e placano quel senso di ansia e soffocamento che spesso ci pervade nei momenti di intenso stress.
Secondo il Walking for Healt Program inglese, passeggiare a ritmo sostenuto in un ambiente naturale aiuta a stare bene, essere più ottimisti e meno depressi.
Chi soffre di attacchi di panico associa la tachicardia e l'affanno a questi sintomi; se invece queste manifestazioni corporee vengono ricollegate all'attività fisica e al benessere che ne deriva si assisterà a un decondizionamento e diventeranno meno problematici.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  ansia  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami