Home » Salute » Sport / Fitness » Ponte per glutei: potenza e armonia - Parte 2 di 3

Ponte per glutei: potenza e armonia

Parte 2 di "Ponte per glutei: potenza e armonia"

Come eseguire il ponte per i glutei
1. Adagiatevi sulla schiena accertandovi che la vostra silhouette, braccia escluse, rientri integralmente nell'area del materassino tecnico.

2. Distanziate le ginocchia e le piante dei piedi di pochi centimetri (fate riferimento all'ampiezza del vostro bacino) e portate i talloni molto vicini ai glutei, senza toccarli. Aprite le braccia e lasciate aderire i palmi al pavimento.

3. Contraete l'addome e spingete i talloni al suolo sollevando il bacino. Tenete questa posizione per due o tre secondi. Mentre elevate la parte lombare della schiena fate attenzione a non sforzarla e a non inarcarla in maniera innaturale. Il corpo deve risultare in asse e riprodurre una linea retta dalle spalle alle ginocchia. I glutei svolgono un'azione complementare: contraendosi aiuteranno ad eseguire bene il movimento.

4. Tornate con il bacino al suolo – delicatamente – poggiando prima la zona lombare poi quella sacrale.

5. Ripetete la sequenza.

Di Francesco Santoro, © Riproduzione Riservata

PAGINA 2 DI 3
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami