Home » Salute » Sport / Fitness » Osteogym, la ginnastica salva ossa

Osteogym, la ginnastica salva ossa

Osteogym, una ginnastica per prevenire l'osteoporosi. Fa bene sia dal punto fisico che mentale.

Osteogym, la ginnastica salva ossa

Superati i cinquanta anni, il corpo della donna inizia a subire delle modifiche, dettate spesso da motivi e necessità nuove a livello ormonale, è quindi necessario attivare delle piccole scelte sia a livello nutrizionale sia a livello fisico per prevenire e evitare alcune patologie, che spesso dopo quest’età potrebbero cominciare a manifestarsi con i primi segnali.
Ad esempio tra queste patologie la più diffusa è sicuramente l’osteoporosi, che si manifesta sempre più frequentemente nella nostra società, anche in età addirittura prematura rispetto a quella sopra citata. Le cause sono spesso legate a una non corretta alimentazione e a una totale o insufficiente attività fisica legata a sedentarietà.

L’osteoporosi è possibile in realtà prevenirla e non solo combatterla, con delle precauzioni efficaci rappresentate da varie strategie comportamentali e salutistiche.
La dieta rappresenta un caposaldo, e dev’essere ricca di calcio e di vitamina D, ma ad essa va integrata una costante attività fisica.

È a tale punto che può intervenire la osteogym, la quale, oltre a contribuire a migliorare la salute e il livello muscolare, Osteogymattiva anche un beneficio a livello psicologico. Si tratta di veri e propri corsi con tutta una serie di lezioni, dedicate agli over 50, grazie alle quali non solo si fa del bene al proprio organismo, ma si fa anche amicizia: ecco l’aspetto psicologico di cui sopra ho fatto cenno. Questa ginnastica ha in realtà tanti nomi, i quali però hanno un unico comun denominatore, cioè essere a favore delle ossa in primis e poi della mente.
È il movimento che va riabilitato, grazie a tanti esercizi di facile esecuzione che non sforzano eccessivamente la persona che frequenta il corso. Si tratta di esercizi semplici, graduali, in cui tutto il corpo è Ginnastica anzianichiamato a muoversi. Alcuni si effettuano da terra, sdraiati a pancia in sù, portandosi le ginocchia alternativamente al petto, con dolcezza, senza fretta o strattoni. Esercizi che normalmente si ripetono per circa 10 volte. Oppure in piedi, far ruotare le braccia in senso orario prima e poi antiorario, oppure ancora slanci delle gambe in avanti o all’indietro, mantenendo l’equilibrio. Si tratta quindi di esercizi indicati praticamente per tutti e soprattutto per coloro che devono riprendere gradualmente confidenza con il proprio corpo, con una giusta respirazione ecc.
È sempre bene, prima di iscriversi, consultarsi con il proprio medico e scegliere il corso più adatto anche a livello di durata e frequenza settimanale.

È molto importante associare a questa ginnastica anche delle belle passeggiate, tutti i giorni, e una Passeggiate aria apertasana ed equilibrata alimentazione, ricca di frutta,verdura, frutta secca, cereali integrali, poca carne, molto pesce e condimenti semplici.
L’insieme di queste scelte migliorerà sicuramente la qualità della vita e dal punto di vista psicologico avrà un sicuro effetto positivo e di incentivazione dell’autostima.
In moltissime città sono ormai diffusi questi corsi, spesso proposti dal Comune attraverso le stesse circoscrizioni, oppure dalle palestre, con orari soprattutto concentrati al mattino o nel tardo pomeriggio, il prezzo è variabile a seconda dell’ente propositore, ma in linea generale non si tratta mai di corsi molto onerosi.
Tenete presente poi che tali esercizi, una volta imparati, possono essere anche ripetuti a casa in autonomia, e perché no magari con un piccolo gruppo di amiche e della musica che a ritmo fa tenere il tempo degli esercizi!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami