Home » Salute » Sport / Fitness » Olit, il training olistico che allena mente e corpo.

Olit, il training olistico che allena mente e corpo.

Olit, innovativo metodo di allenamento sinergico tra mente e corpo.

Olit, il training olistico che allena mente e corpo.

Siamo a Roma e, dopo una laurea in Lettere e l'intenzione di lavorare nel campo dell'insegnamento classico, ma sempre “con la borsa da palestra a portata di mano”, Silvia decide di lanciarsi nel mondo dello sport a tempo pieno, di far sì che diventi un vero e proprio lavoro. La sua mente, sempre attiva e piena di interessi, partorisce l'idea innovativa di Olit.

Lei è Silvia Pozzato, una torinese che vive a Roma, una ragazza dal sorriso aperto, dalla parlantina sciolta e davvero piena di vita e di voglia di comunicare. Ci siamo “incontrate” su Skype per parlare di lei e della sua disciplina sportiva e questo è il risultato della piacevole intervista-chiacchierata.

Silvia, da dove nasce l'idea di Olit?
«Il nome Olit deriva dall'unione di olistico e training. Si lavora su mente e corpo in contemporanea, come un tutt'uno. Questa disciplina è nata dal mio amore verso lo sport e l'espressione corporea, unita alla base di nozioni di filosofia, la teoria dei 5 elementi nella medicina tradizionale cinese e l'olistica.
Pratico sport da quando ho 5 anni, ho iniziato con la ginnastica ritmica, in cui affiancavo l'insegnante già all'età di 16 anni, sono passata poi a praticare molti altri sport, tra gli altri danza afro e pilates, che insegnavo. Volevo qualcosa di innovativo, che andasse oltre lo yoga, il tai chi o il pilates.
»
 
In cosa consiste l'Olit?

«Olit non è un'unione di discipline già esistenti, ma è una disciplina nuova e a sé stante. Consiste nel far lavorare mente e corpo in sincronia, riproducendo una serie di movimenti lenti ma forti, collegati tra loro in modo naturale.
La lezione è a ritmo di musica, che si potrebbe definire deep chill out, ma che mi prepara appositamente un dj, in modo da avere un ritmo un po' mistico ma strutturato, con battute forti e dal battito costante. Il sincronismo tra movimenti e musica permette agli emisferi celebrali di lavorare in modo sinergico, tra momenti di stasi associati ad un costante controllo.
Il risultato è un'attività che permette di sviluppare e rinforzare la muscolatura, dona una naturale e corretta postura e regala un maggiore equilibrio a tutto il corpo. Il tutto in modo divertente e mai noioso.»
 

Chi può praticarlo?

«Tutti possono praticare Olit, perché è una disciplina che permette i movimenti naturali del corpo, con forza ma senza sforzi. Al contrario del pilates, che ha movimenti più meccanici, Olit agevola la naturalezza. Permette di lavorare sui meridiani e sui canali energetici, già dalla prima lezione riequilibra il corpo dando un'immediata sensazione di benessere psicofisico, così come dimostrato dai test effettuati dalla dott.ssa Marica Sarcina, ricercatrice per l'Università di Pisa che sta studia il metodo Olit.
Quindi donne in gravidanza, chi ha ernie al disco, scogliosi o qualsiasi altro disturbo può praticare l'Olit senza alcun timore.»


Come funzionano i corsi per diventare istruttori?

«Sto cercando validi collaboratori e referenti per diffondere questa nuova disciplina nelle varie ragioni d'Italia. Chi è interessato a diventare istruttore di Olit può mandarmi un'e-mail all'indirizzo silviapozzato@hotmail.com, con una breve presentazione personale. Si tengono corsi intensivi di due giorni, in cui vengono spiegati molti concetti base per poter insegnare questa disciplina e in cui viene dato moltissimo materiale, anche video, da studiare per perfezionarsi. La mia assistenza sarà garantita anche in seguito al corso. Partecipando si ottiene un diploma numerato di operatore olistico riconosciuto dal Coni.
Soprattutto per chi già lavora nell'ambito sportivo o del fitness, prendere questo diploma potrebbe essere un'ottima opportunità di lavoro, poiché si proporrebbe una disciplina nuova, interessante e completa, pronta a crescere. Io per prima, che sono cresciuta in palestra, non avrei mai pensato di poter lavorare in questo bel mondo, invece ci ho provato e, con grande soddisfazione, ce l'ho fatta.» 

Ecco un video di presentazione:

Fonti: Olit lezioni di benessere
www.olit-trainingolistico.com


Di Ilaria © Riproduzione Riservata
TAG  fitness  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO



Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami