Home » Salute » Sport / Fitness » 6 Errori da evitare quando si fa trekking

6 Errori da evitare quando si fa trekking

Sono molte le persone che scelgono di praticare il trekking: che si tratti di brevi passeggiate durante il week end o di vere e proprie vacanze, chi decide di camminare in mezzo alla natura non deve esser uno sprovveduto e conoscere le regole base!

6 Errori da evitare quando si fa trekking

Estate, tempo di ferie e fine settimana fuori porta; c'è chi preferisce rilassarsi totalmente trascorrendo le vacanze al mare tra spiaggia e tuffi, e chi, invece, sceglie di passare il proprio tempo libero andando in montagna per dedicarsi a lunghe passeggiate in mezzo alla natura.
Negli ultimi anni è cresciuto esponenzialmente il numero di persone che pratica trekking sia lungo percorsi semplici ad altezze poco elevate, sia in cima a vette che superano i 2.000 metri; così come sono sempre di più coloro che scelgono pellegrinaggi a piedi lungo i cammini famosi di Santiago o della via Francigena.
Chi, però, opta per queste attività deve essere al corrente degli errori da evitare quando si fa trekking per non trasformare una piacevole camminata in un vero e proprio incubo!


Le cose a cui stare attenti quando si cammina nella natura
Passeggiare lungo i pendii scoscesi, o sui sentieri in collina, richiede sempre un allenamento adeguato allo sforzo che si andrà ad affrontare e soprattutto è importante conoscere pericoli e insidie che possono nascondersi in questa attività. Purtroppo troppe persone sono sprovvedute e affrontano tutto questo in modo improvvisato; ecco perché abbiamo pensato ad un utile decalogo degli errori da evitare quando si fa trekking!

  1. Fare percorsi a caso
    Il primo sbaglio che si commette quando si sceglie di andare a camminare è quello di improvvisare percorsi e non studiare la mappa del luogo che decidiamo di visitare.
    In montagna purtroppo ci sono molti sentieri, alcuni accidentali, e sperimentarsi, soprattutto da soli, per queste stradine può essere pericoloso!
    Attenzione anche alle zone dove l'erba è alta e incolta perché potrebbe essere l'habitat delle zecche!
  2. Non guardare le previsioni meteorologiche
    Un altro errore da evitare quando si fa trekking è quello di partire senza dare un occhio al meteo. Purtroppo la montagna è imprevedibile, talvolta si parte con una giornata di pieno sole e ad un tratto arriva un temporale. Perciò sempre meglio guardare le previsioni di siti attendibili per non trovarsi in mezzo a nebbia e nuvole.
  3. Non avere l'abbigliamento adeguato
    Ci sono persone che dall'oggi al domani si improvvisano trekker pensando che questa attività richieda solo gambe e fiato. Nulla di più sbagliato, certo, la preparazione atletica è molto importate, ma per andare a camminare in montagna serve un abbigliamento adeguato: abiti tecnici che facciano traspirare, un pile in caso di freddo improvviso, e cosa fondamentale delle scarpe comode leggere e maneggevoli da indossare con calze senza cuciture per evitare le vesciche.
  4. Avere uno zaino pesante
    Quando si cammina, uno zaino con il necessario è indispensabile; un errore però da evitare quando si fa trekking è quello di riempirlo troppo di cose inutili. Innanzitutto non deve pesare più di 1 kg da vuoto poi è sufficiente avere con sé una borraccia piena (che poi riempirete dalle fonti una volta terminata), degli integratori, qualche barretta energetica e un kit di primo soccorso.
  5. Sbagliare il ritmo
    Le persone più inesperte tendono a sbagliare il passo e la conseguenza è quella di stancarsi e sforzarsi eccessivamente. Quando si cammina, soprattutto in altitudine, bisogna avere movimenti lenti e continui e fermarsi ogni tanto e non ogni 5 minuti. Per aiutarsi ad avere maggiore equilibrio possono essere utili i bastoncini ma attenzione perché se usati male rallentano solo il passo.
  6. Non avere cartina, gps e telefono
    Un altro errore è quello di non avere con sé mappe del percorso che si intende fare, gps e telefono. È vero che spesso in montagna i cellulari non prendono, ma laddove c'è linea possono essere utili in caso di emergenza.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami