Home » Salute » Sport / Fitness » Come scegliere l'allenamento giusto

Come scegliere l'allenamento giusto

Qual è lo sport più adatto ad ognuno di noi? Ecco in base alle proprie necessità e situazioni, come orientarsi.

Come scegliere l'allenamento giusto

La volontà di mantenersi in forma porta spesso a scegliere un tipo di attività fisica o uno sport, anche a chi non ha mai avuto una passione specifica.
Se non si hanno le idee ben chiare o se non si ha una vera e propria propensione per determinate specialità, prima di prendere una decisione è meglio valutare alcune cose, sia personali, sia dei vari sport a cui avremmo pensato.
Ecco alcuni consigli su come scegliere in modo ponderato l'attività fisica più adatta al nostro fisico e anche alla nostra 'anima'.
Quali sono i fattori principali che vanno considerati?

Come scegliere allenamento
Età

Innanzitutto l'età, quindi se siamo avanti con gli anni oppure no. Certamente ci sono settantenni con lo spirito di un ragazzino, ma ad un certo punto della vita, gli anni hanno il loro peso.
Superati i 35/40 anni è meglio dedicarsi ad attività aerobiche, questo se non avete alle spalle una preparazione ed un allenamento costante.


Condizioni fisiche
Analizzate obiettivamente le condizioni fisiche in cui ci si trova, ovvero se siete sedentari oppure no, se non resistete a fare 3 piani di scale, se avete il fiato corto al minimo sforzi, se i vostri muscoli non sono allenati perché sino a oggi vi siete convinti che il domino e il gioco dello shangai sono degli sport.


Obiettivo
Forse la variabile fondamentale è cosa volete ottenere, ovvero, volete dimagrire e solo rassodare oppure semplicemente migliorare la vostra elasticità per contrastare qualche piccolo dolore?


Tipo di allenamento
Ultimo fattore da valutare è quale tipo di sforzo viene richiesto dalle diverse specialità di allenamento e capire, in base ai vostri obiettivi quale è quello che è studiato per determinati effetti.

Come scegliere allenamento
Vediamo quindi in base agli obiettivi quali sono le attività più adatte.

Perdere peso

Se volete dimagrire la scelta deve cadere su attività con uno sforzo di bassa intensità, ma prolungato nel tempo. Devono essere tutte attività aerobiche perché si vanno a bruciare i grassi, causa principe del peso in eccesso. Gli sport consigliati sono il ciclismo (o bicicletta) ma anche lo spinning come attività indoor, lo sci di fondo, la marcia, il nordic walking (ma su terreni pianeggianti), ma anche la zumba è un allenamento aerobico.


Per rassodare e modellare
Se dopo una dieta dimagrante la pelle ha perso tonicità e anche la muscolatura generale ha bisogno di essere rassodata, lo sport principale è il nuoto. L'azione dell'acqua aiuta anche a scolpire e modellare la figura. Gli sport in acqua sono anche adatti ha chi ha problemi alla colonna vertebrale perché galleggiando non la si 'carica' causando sforzi.

Come scegliere allenamento
Per rinforzare le ossa
Questa situazione è riscontrata spesso nei giovani e negli under 35, dove non ci sono problemi a fare anche attività anaerobiche. Per chi deve crescere soprattutto o ha una struttura scheletrica esile, meglio orientarsi ad attività come il calcio, la pallavolo, ma anche l'atletica, tutte attività con picchi di forza e non prolungati nel tempo.


Mantenere elasticità
Se si vuole contrastare anche qualche piccolo dolore (mal di schiena, cervicale, contratture muscolari) e si preferisce far tornare il corpo più 'morbido', ideale è il pilates che agisce su allungamenti e contrazioni dei muscoli mantenendo così una buona struttura muscolo-scheletrica allenata. Anche lo yoga è perfetto per questo obiettivo ed entrambi questi allenamenti aiutano anche ad allentare la tensione nervosa.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami