Home » Salute » Sport / Fitness » Abbigliamento per lo yoga: cosa mettersi per la lezione

Abbigliamento per lo yoga: cosa mettersi per la lezione

Hai deciso di iscriverti al corso di yoga? Ecco allora i nostri consigli per il migliore abbigliamento da yoga per praticare questa fantastica disciplina
Abbigliamento per lo yoga: cosa mettersi per la lezione

Ormai sappiamo bene quanto sia salutare lo yoga per corpo e mente e sempre più persone si avvicinano a questa antica disciplina beneficiando delle tante proprietà positive delle varie posizioni che si imparano nel tempo.

Per quanto riguarda l'abbigliamento per lo yoga è necessario indossare capi comodi per avere la massima libertà durante i movimenti ma non ingombranti in modo da non ostacolare l'esecuzione della asana (le posizioni che si imparano durante la lezione di yoga).

Certo possiamo dire che nel tempo anche questa disciplina si è ampliata e ormai si trovano più tipologie di yoga: nelle palestre ci si può iscrivere ai corsi di hot yoga in cui ci si può cimentare in una versione più dinamica dello yoga classico, il trekking yoga per chi ama fare escursionismo e allenarsi sempre all'aria aperta fino ad arrivare allo yoga praticato con i nostri amici animali in particolare con il proprio cane oppure con le caprette nelle fattorie (un'idea che giunge direttamente dagli States).
Lo yoga poi è una disciplina consigliata proprio per tutti, anche in gravidanza per prepararsi al parto con delle posizioni particolari e per i bambini.

 

Riguardo l'abbigliamento per lo yoga non si sono regole precise: ognuno deve trovare il proprio abbinamento, l'importante è che sia comodo e confortevole. Durante le varie lezioni si impareranno posizioni sempre nuove di cui alcune piuttosto inconsuete che potrebbero farvi stare a testa in giù: se indossate maglie più abbondanti è quindi probabile che vi scoprirete molto (e non c'è niente di male sia chiaro!) però se pensate di sentirvi in imbarazzo meglio mettere sotto una canotta leggera aderente.

Praticare lo yoga richiede molta concentrazione quindi il nostro consiglio principe è di evitare il più possibile distrazioni legate ad eventuali imbarazzi, cominciando dall'abbigliamento.

 

Pantaloni

I leggins sono sicuramente il modello di pantaloni più comodo dato che permettono massima mobilità ed estensione delle gambe senza ostacolare i movimenti. Seguendo il consiglio dato prima scegliete quelli che vi fanno sentire a vostro agio: verificate che il tessuto non siano troppo sottile da far trasparire l'intimo durante le varie posizioni oppure se con quelli aderenti proprio non vi sentite a posto potete optare per i modelli dal taglio più morbido. Se poi soffrite particolarmente il freddo o non volete ritrovarli a metà gamba durante posizioni come la candela, scegliete dei modelli con i polsini alla caviglia.

 

T-shirt, magliette e canotte

La parte superiore è sicuramente quella in cui potrete spaziare di più per l'abbigliamento da yoga. Si va dalle classiche t-shirt in cotone alle canotte più aderenti per chi si sente troppo ingombrato dalle maglie semplici, fino ai top dedicati a chi vuole la massima libertà di movimento ed è più propenso ad avere caldo e sudare durante la lezione.

In tutti i casi vi consigliamo di portare sempre con voi una maglia a maniche lunghe (o una felpa nei mesi più freddi) oppure uno scialle da indossare a fine lezione quando c'è la parte dedicata al rilassamento.

 

Calzini

Sarebbe meglio praticare lo yoga scalzi ma per motivi di pudore, per i mesi freddi, a causa del materiale del pavimento o per igiene molti preferiscono indossare dei calzini.

Sceglieteli con l'elastico non troppo stretto e che abbiano dei gommini anti scivolo sulla pianta altrimenti avrete delle difficoltà durante la lezione perché tenderete a scivolare. Di modelli che ce ne sono un'infinità: lunghi, corti, con le dita e senza per andare incontro ad ogni esigenza per chi ha i piedi sempre freddi o caldi.

In alternativa vi diciamo che ci sono in commercio anche delle scarpette da yoga.

 

Accessori

I centri yoga o le palestre mettono a disposizione gli eventuali attrezzi o accessori necessari per lo svolgimento della lezione ma nel caso lo preferiate potete comprare il vostro tappetino personale oppure un asciugamano da poggiare sopra a quelli che trovate nella struttura dove andate a fare lezione. Tra gli accessori più usati c'è anche un particolare cuscino che serve per agevolare chi trova scomoda la posizione con le gambe incrociate. Questi accessori possono risultare comodi anche a chi pratica yoga da solo a casa.

 

Abbiamo raccolto nella nostra gallery alcuni capi di abbigliamento per lo yoga da cui potete prendere spunto oppure acquistare direttamente online.


  • Abbigliamento per lo yoga: cosa mettersi per la lezione
  • leggings yoga
  • T-shirt Namaste
  • Maglia con maniche a 3/4
  • Calzini infradito antiscivolo senza dita
  • Reggiseno imbottito
  • Pantaloni drappeggiati
  • Calzini antiscivolo con dita
  • Bolero
  • Shorts
  • Calzini classici antiscivolo
  • Canotta con i simboli dei chakra
  • Leggings fantasia
  • Canottiera Yoga
  • Maglia incrociata
  • Top multicolor
  • Guantini antiscivolo
  • Felpa
  • Punte antiscivolo
PAGINA 1 DI 19
PLAY
TAG  yoga  
CONDIVIDI
Di Elisa Gamberi, © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami