Home » Salute » Psicologia » I vantaggi dell'autocontrollo: perché è utile gestire l'emotività

I vantaggi dell'autocontrollo: perché è utile gestire l'emotività

Le persone più appagate sono quelle in grado di tenere a bada le proprie emozioni ed evitano di agire senza prima pensare alle conseguenze di eventuali gesti avventati. I vantaggi di avere self control sono molti: aumenta la stima di sé e i rapporti personali sono più saldi, sia nel lavoro che nella vita

I vantaggi dell'autocontrollo: perché è utile gestire l'emotività

Imparare a gestire le proprie emozioni non sempre è un dono naturale, ma si può imparare seguendo alcune regole. È importante che le persone nella vita abbiano autocontrollo perché in questo modo si ha un miglior equilibrio interiore e anche le relazioni personali ne risentono positivamente.

Maggior autostima
Chi è padrone di sè e del proprio mondo emozionale, generalmente ritiene che quanto accade nella vita non dipende dal caso, ma dalla capacità di gestire le situazioni in maniera lucida, senza commettere gli errori causati dall'impulsività. L'autostima a sua volta consente di fare le scelte migliori in ogni momento, mentre la poca fiducia in se stessi porta ad accontentarsi, nel significato più negativo del termine.

Credits: Foto di @sasint | Pixabay
Aiuta i rapporti amorosi
Chi possiede self-control ha più probabilità a far durare una storia sentimentale e un matrimonio perché di solito possiede anche la fondamentale  arte a sdrammatizzare, a non tenere bronci e ad essere concilianti.

Fondamentale nell'attività lavorativa
Tra i vantaggi dell'autocontrollo c'è anche l'immagine che si dà di sé stessi sul lavoro; controllare le emozioni paga quanto la competenza perché rimanda un'immagine di affidabilità e autorevolezza. Chi, invece, si comporta sempre seguendo l' istinto può suscitare diffidenza o comunque una considerazione negativa. Nell'immaginario collettivo,solo chi ha un buon controllo di se stesso può essere un vero leader.
Piuttosto quando qualcuno ci irrita, è meglio allontanarsi  e sciogliere la tensione emotiva; dopo un pò possiamo rivolgerci ad esso come se fossimo degli osservatori esterni. In questo modo è più semplice tenere sotto controllo gli impulsi  negativi, spiazzando l'interlocutore.

Credits: Foto di @Myriams-Fotos | Pixabay
E tu hai autocontrollo?
Per capire se sei dotato di autocontrollo prova a rispondere si o no a queste semplici domande.

  1. Sai dare il nome giusto a qualunque tua improvvisa emozione?
  2. Se all'improvviso vieni colto dall'ansia  sai come superare la crisi entro pochi minuti?
  3. Riesci a non scoppiare in lacrime?
  4. Sai scacciare i brutti pensieri che sopraggiungono  inaspettati?
  5. Sei in grado di non reagire in malo modo a una provocazione?

Se hai risposto “si” massimo due volte hai poco autocontrollo; se hai risposto sempre “si”, hai un'invidiabile padronanza delle tue emozioni, forse troppa; se hai risposto “si “ da 3 a 4 volte sai dosare emozioni e autocontrollo.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami