Home » Salute » Psicologia » Come e dove trovare la solitudine in un mondo iperconnesso

Come e dove trovare la solitudine in un mondo iperconnesso

In una società dove regna il caos, la confusione e la tecnologia è difficile ritagliarsi dei momenti di silenzio e tranquillità per restare soli con se stessi. Tutti però dovremmo concederci questa opportunità

Come e dove trovare la solitudine in un mondo iperconnesso

Sebbene gli ultimi studi sostengano che essere sempre isolati ed avere una vita priva di relazioni sociali sia dannoso alla salute, rimanere po' da soli ha benefici e non sempre è una situazione negativa.

Tuttavia ritagliarsi dei momenti di isolamento non è sempre facile soprattutto se si vive in famiglia e si lavora in città chiassose e caotiche.
Trovare la solitudine in un mondo iper-connesso dove sembra di essere sempre soli ma in pratica non lo si è mai, è difficile ma non impossibile.
Noi vi suggeriamo alcune situazioni ideali per restare in compagnia di se stessi, ovviamente, poi, ognuno dovrà trovare la soluzione che lo farà stare meglio.

6 Consigli per isolarsi felicemente
Affinché questi momenti siano qualcosa di positivo, utili a ricaricarci e a connetterci con le parti più profonde, è importante scegliere un'attività che ci faccia stare bene. Ecco 6 idee.

  1. Passeggiare nella natura
    Che si tratti di una passeggiata in riva al mare, al lago, nel bosco o in un parco poco importa, l'importante è cercare di ritagliarsi dei momenti per camminare circondati dalla natura e dal silenzio. In questi casi evitiamo di distrarci con la musica ma proviamo a restare solo in nostra compagnia e a comunicare con il nostro io più profondo.

  2. Meditare
    Si può fare in casa, all'aperto o in un centro apposito ma imparare a meditare aiuta a trovare degli spazi personali ed porta benessere alla mente e allo spirito.
    Si può iniziare facendo dei corsi e poi proseguire in solitudine dove più ci aggrada.

  3. Fotografare o dipingere
    Qualunque attività che ispira la creatività è di aiuto per trovare la solitudine in un mondo iperconnesso.
    Ovviamente affinché questi momenti siano benefici bisognerebbe spegnere il telefono, la tv e qualunque altra fonte di distrazione.

  4. Leggere qualcosa di filosofico
    Non serve essere letterati o intellettuali per leggere libri di filosofia; soffermarsi sui pensieri di Socrate, Platone o Nietzsche aiuta a riflettere e a capire alcune cose di noi.

  5. Prendere un caffè
    È vero che quasi quotidianamente andiamo a berci un caffè da soli durante una pausa dal lavoro ma in realtà lo facciamo stando al telefono, leggendo il giornale o parlando con la gente che incontriamo.
    Ogni tanto, invece, per trovare la solitudine è sufficiente scegliere un bar lontano dai luoghi abituali, sederci 10 minuti, ordinare ciò che preferiamo, togliere la suoneria del telefono e guardarci semplicemente intorno!

  6. Sistemare le piante

    Infine un altro suggerimento per trovare la solitudine è quello di occuparsi di piante, orti o giardini. La cosa importante è farlo con cura, amore e dedizione non semplicemente perché dobbiamo annaffiare o strappare erbacce: parliamo con i fiori o con gli arbusti e diamogli amore.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami