Home » Salute » Psicologia » Pillola cancella ricordi

Pillola cancella ricordi

Un farmaco importante che agisce sulla componente emotiva del ricordo e che permette di curare casi di stress o depressione dovuti a traumi.

Pillola cancella ricordi

Si è parlato molto, spesso anche a sproposito e con scarsa precisione, della pillola in grado di cancellare dalla mente episodi spiacevoli della propria vita.

Ma cosa c'è di vero? Come funziona? I brutti ricordi possono essere davvero eliminati dalla nostra mente?

Che cos'è
La pillola cancella ricordi è un farmaco a base di propanolo, una sostanza che agisce sui recettori beta-adrenergici che si trovano all'interno del cuore ed è stata sperimentata nel trattamento del disturbo post traumatico da stress, su persone che dovevano superare un evento negativo. Questo farmaco, già usato per la cura de disturbi cardiovascolari, è stato sperimentato per i ricordi traumatici, perché si è scoperto che esso agisce sul alcuni parametri dell'organismo che vengono alterati quando un ricordo evoca un trauma.
Gli studi sulla pillola cancella ricordi sono stati numerosi e pare che sulle persone che avevano subito traumi forti (violenze, incidenti), l'assunzione di propanolo le rendeva in grado di rievocare il ricordo traumatico ma con un minore carico di stress psicoemotivo.


La componente emotiva
La pillola cancella ricordi in verità non agisce direttamente sulla memoria, nel senso che non fa pulizia selettiva di ciò che è stato negativo nel passato di una persona, ma agisce sulla componente emotiva del ricordo. Quando rievochiamo un episodio accaduto particolarmente doloroso, le emozioni negative legate a quell'evento scatenano nell'organismo una serie di emozioni come sudorazione, tachicardia, aumento della pressione e stress. Ciò crea disagio e ostacola la guarigione. Il propanolo agirebbe proprio su questi meccanismi fisiologici, bloccando i recettori che causano i meccanismi corporei, come frequenza cardiaca e livelli di pressione arteriosa. La pillola non modifica il ricordo esplicito, ma gli indici emotivi di quel ricordo abbassandoli, rendendo più facile la rielaborazione del trauma.


Per il disturbo post traumatico da stress
Il disturbo traumatico da stress, che colpisce vittime di guerra, persone abusate, o chi ha vissuto eventi catastrofici, ha caratteristiche ben precise: alterazione dei parametri come frequenza cardiaca e pressione arteriosa, aumento di alcuni neurotrasmettitori e di certi ormoni come adrenalina e cortisolo. Questi parametri, ogni volta che si rievoca il trauma, impazziscono, con pesanti conseguenze nella vita quotidiana, creando ansia, stress e depressione.
Per questo motivo, oltre alla psicoterapia, in ambito medico si stanno cercando sostanze in grado di agire sui parametri fisiologici, come ridurre i livelli di adrenalina e aumentare quelli di serotonina.
C'è un legame diretto tra ricordo, memoria emotiva e organismo: un collegamento che dai recettori beta-adrenergici presenti nel cuore, attraverso il nervo vago, arrivano alle aree del cervello che elaborano i ricordi. Attraverso questo canale di fronte a un ricordo traumatico passa tutta una serie di stimoli reciproci e l'intento di questa pillola è cercare di interrompere il più possibile questo circolo vizioso, calmando i sintomi fisici del ricordo traumatico e abbassare la tensione emotiva.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  pillola  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami