Home » Salute » Psicologia » Piccole cose piacevoli del quotidiano

Piccole cose piacevoli del quotidiano

Come apprezzare le piccole cose di ogni giorno, per ricavarne pace, piacere e soprattutto benessere psicofisico.

Piccole cose piacevoli del quotidiano

I desideri che sovente affollano la nostra mente sono rappresentati da luoghi ameni e distanti centinaia di chilometri, gioielli luccicanti e irraggiungibili per i nostri portafogli, hotel a 5 stelle con servizi compresi di beauty farm da favola e via dicendo. Desiderare l’irraggiungibile a volte può provocare una grandissima attesa/disattesa, una sorta di malcontento, di disagio, che spinge la persona che ha formulato quei pensieri a non vivere bene perché il desiderio è davvero irrealizzabile e si scontra con una realtà molto diversa e meno “dorata”.
Cosa è possibile fare per vivere invece meglio, più sereni, non cancellando i sogni, ma dando loro semplicemente una connotazione diversa? Vivere di piccoli piaceri, soffermarsi sulle piccole belle cose del quotidiano che spesso abbiamo sotto il naso e neanche vediamo!

Piccole gioie quotidianeAvete mai provato il piacere di camminare sotto la neve, osservare le vostre impronte sulla candida coltre bianca, giocare con i bambini a tirarsi le palle di neve? Sono piccole cose che risvegliano il bambino che è dentro di noi, spesso assopito e svogliato, che ha solo voglia di sorridere e di divertirsi come un tempo.
Non si tratta di attuare comportamenti infantili e fanciulleschi, ma di sapersi emozionare per le piccole cose che in realtà sono cariche di  positività, di buona energia e che ci fanno stare bene.
Provate a godervi la panna sulla cioccolata, la nutella dentro un buon caffè marocchino, oppure di assaporare la schiuma soffice e profumata che ricopre il vostro espresso.
Piccole gioie quotidianeRiprendete il buon rapporto con le vostre amiche e amici: un tè pomeridiano, sorseggiato magari spettegolando, sarà più efficace di una seduta di psicoterapia.
Dedicatevi alla cura di piccole e amorevoli creature come un cucciolo di cane o di gatto o un criceto; loro allegri ci dimostreranno il loro affetto, che ci caricherà positivamente per l’intera giornata.
Le piccole cose sono infinite, ad esempio una goccia del nostro profumo preferito al mattino, la scelta di un bagno caldo e rilassante invece che una frettolosa doccia, un giro in bicicletta in mezzo al verde, la lettura del nostro quotidiano preferito davanti alla tv al mattino durante la colazione.
La stessa routine ha un effetto rassicurante, ad esempio eliminare le vecchie mail, leggere un buon libro, fare pulizia in casa di cose vecchie e da tempo non usate, sono atti che appartengono al quotidiano ma, se fatti in modo abitudinario, donano sicurezza e tranquillità.
Molte persone invece si rilassano aprendo un loro blog e raccontandosi agli altri, intavolando poi delle nuove conoscenze, ponendo le basi anche per nuove amicizie; se si vuole, anche questo è un piccolo piacere che ci permettono i nuovi supporti tecnologici.

Piccole gioie quotidiane

Non dimentichiamo poi un grande consiglio di Paolo Cohelo che dice in sintesi “ogni volta che desideriamo una cosa con tutto il cuore, tutto l’universo ci ascolta e si impegna per farcela ottenere”. In sintesi, se i nostri desideri sono così grandi, dovremo impegnarci per ottenerli e non sederci e lamentarci della vita attuale.
Nel frattempo, il mio consiglio è quello di partire dalla piccole cose del quotidiano, magari meno ambiziose ma più semplici e rassicuranti.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  benessere  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami