Home » Salute » Psicologia » Non ti piaci? Forse segui dei modelli sbagliati - Parte 1 di 2

Non ti piaci? Forse segui dei modelli sbagliati

Alla base della scarsa stima di sé stessi e del non piacersi, troppo spesso c'è il seguire dei modelli insani, illusori e semplicemente irraggiungibili. La vera bellezza sta nel potenziale che ognuno di noi ha e non nella copia di qualcosa d'altro

Non ti piaci? Forse segui dei modelli sbagliati

Nella nostra società i mass media, nel bene o nel male, influenzano quotidianamente la vita di tutti; si cresce fin da piccoli con l'immagine di corpi ideali e irrealizzabili tanto che si arriva all'adolescenza e all'età adulta con una percezione di sé imperfetta. Tutto ciò non fa altro che demolire il senso di autostima delle persone che, se non hanno basi solide, divengono insicure e non possono evolvere in modo consapevole e sicuro.

Così purtroppo sempre più donne, ma anche molti uomini, non si piacciono fisicamente, non si ritengono all'altezza, non sanno apprezzare il proprio seno piccolo o il loro naso imperfetto.

I modelli che si seguono sono sbagliati
Star della tv e del cinema, personaggi della spettacolo, gente sempre perfettamente a posto, magra, ben tenuta e curata, niente cellulite o smagliature: pancia piatta, orecchie piccole e labbra gonfie. Pare che l'idea di bellezza oggi sia questa e ogni giorno ci confrontiamo con questi canoni estetici, finendo inesorabilmente sconfitti. Così scatta nelle persone, soprattutto in quelle insicure, o che stanno attraversando un periodo difficile, la sensazione di essere brutte, poco gradevoli e scarsamente attraenti. E più ci si confronta con questi modelli più si perderà la battaglia perché l'ideale è finto, ritoccato, rifatto.

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami