Home » Salute » Psicologia » L'importanza di tenere un diario

L'importanza di tenere un diario

Alzi la mano, chi durante l'infanzia o l'adolescenza, non ha mai iniziato a scrivere un diario segreto. In realtà questa sana abitudine infantile dovrebbe essere mantenuta anche in età adulta perché aiuta a contenere ansie, stress e confusione

L'importanza di tenere un diario

Un tempo i regali più diffusi che si facevano a bambini e ragazzi erano agende e diari che avevano lo scopo di essere strumenti sui quali poter scrivere i propri segreti e le proprie confidenze.
Su quelle pagine bianche venivano annotate delusioni romantiche, desideri, frustrazioni e idee che non si rivelavano neppure al proprio migliore amico.
Con l'avvento poi dell'età adulta la maggior parte delle persone abbandonava questa pratica “adolescenziale” senza sapere che in realtà può essere un ottimo modo per autoanalizzarsi, sedersi e riflettere sulla propria esistenza.
Forse non tutti sono a conoscenza del fatto che tenere un diario ha una funzione terapeutica, il che non significa che sostituisce una terapia psicologica, ma aiuta ogni individuo a gestire meglio la propria vita psico-emotiva.


Credits: Foto di @picjumbo_com | Pixabay
I benefici della scrittura

Si è detto più volte quanto scrivere sia una forma di auto-terapia ma avere un vero e proprio taccuino dove quotidianamente annotare e scrivere le proprie preoccupazioni, ansie e pensieri ha diversi benefici.
Dedicare qualche minuto al giorno per riformulare idee, avvenimenti e sensazioni è una disciplina che aiuta la riflessione.
Quegli attimi occupati per tenere un diario sono momenti dedicati solo a sé stessi, non ci sono figli, lavoro, famiglia, ma si è soli con sé stessi..
Si è liberi di scrivere ciò che passa per la testa, senza filtri, senza fare attenzione ad errori, senza il timore di dover controllare parole ed emozioni, senza censurarsi.
Inoltre consente di ragionare più attentamente sugli obiettivi, di non perdere inutili energie sulla rimuginazione, di essere maggiormente obiettivi su sconfitte e fallimenti e permette di darsi del tempo, facendo un passo alla volta.


Credits: Foto di @Pexels | Pixabay
Altri vantaggi dello scrivere

Tenere un diario è positivo per molti aspetti a patto che lo si faccia con la giusta apertura mentale senza paura di liberare il proprio “Io”.
Inoltre bisognerebbe scrivere a mano perché, oggi che siamo in un'era in cui la tecnologia domina la nostra vita, la grafia permette di mantenere un legame mente-cervello e aiuta a stimolare la creatività.
Maneggiare carta, penne colorate e ritrovare un angolo della casa in cui scrivere trasmette già pace emotiva e serenità.
Mettere nero su bianco emozioni, avvenimenti, dubbi aiuta anche a stimolare la memoria poiché stimola a rifletteresu quanto è avvenuto e ad imprimerlo nel cervello.
Infine la pratica di tenere un diario aiuta a contenere lo stress, a gestire episodi di ansia e cambi di umore, a dare una forma ed un nome alle proprie paure, insicurezze e permette di vedere i cambiamenti.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami