Home » Salute » Psicologia » Giustificarsi di continuo: smettiamola!

Giustificarsi di continuo: smettiamola!

Ci sono alcune persone che passano la giornata a “scusarsi” o a dare spiegazioni per certe scelte e comportamenti. Una volta per tutte bisognerebbe smettere di giustificarsi e mostrare agli altri che si è sereni per le decisioni prese

Giustificarsi di continuo: smettiamola!

Perché talvolta, quando si parla, si fa qualcosa o si prendono delle decisioni, emerge l'esigenza di giustificarsi o scusarsi? Spesso è un modo, conscio o inconscio, di voler dare una buona impressione di sé, ma senza rendersene conto tale atteggiamento evidenzia soltanto insicurezza e bisogno di avere l'approvazione da parte degli altri.
In tali situazioni il dubbio di ciò che potrebbero pensare le persone che ci stanno intorno fa dimenticare che ognuno di noi ha diritto di pensare e fare ciò che preferisce anche se non è condiviso.


Le scelte sono personali
Giustificarsi con un'amica perché abbiamo deciso di restare a casa anziché uscire, giustificarsi con i parenti perché abbiamo scelto di fare una vacanza anziché mettere da parte i soldi. O ancora scusarsi perché abbiamo optato per un'opzione piuttosto che un'altra.
Non dovrebbe importare a nessuno perché facciamo delle scelte piuttosto che delle altre soprattutto quando queste non ricadono direttamente sugli altri. Soprattutto ci sono situazioni per le quali non dovremmo proprio dare spiegazioni: la nostra vita privata, come decidiamo di trascorrere il tempo libero e il modo in cui abbiamo scelto di vestirci, pettinarci etc.. .
Se ciò che facciamo non danneggia nessuno e non manchiamo di rispetto agli altri non c'è motivo di doversi giustificare.


Dove nasce questo atteggiamento
Paura di non essere accettati, timore di essere allontanati, insicurezza e sensi di colpa, luoghi comuni e pressioni sociali o famigliari sono i principali motivi per i quali le persone tendono a giustificarsi.
Tuttavia il sentirsi in dovere di dare spiegazioni per ogni cosa alla lunga crea stress, angoscia, nervosismo e un eccessivo dispendio di energie.
Ecco perché smettere di argomentare ogni scelta e azione quotidiana è un vero toccasana per la salute psico-fisica.
In fondo chi ci vuole bene ci accetta per ciò che siamo, rispettando le nostre scelte!

 

Come smettere
Se apparteniamo alla categoria di persone che si giustifica di continuo o chiede scusa per ciò che fa o non fa, è importante imparare a smettere.
Come? Per prima cosa facendo scelte in modo sicuro e consapevole e convincerci che solo noi abbiamo il diritto di scegliere per la nostra vita, anche quando possiamo sbagliare. Se siamo veri e autentici non avremo bisogno di motivare sempre le nostre opinioni e decisioni e se lo facciamo è importante che la spiegazione sia breve e concisa.

Capire che l'approvazione degli altri non deve influire sul nostro modo di essere e di fare è importante e lo afferma anche uno studio pubblicato su Psychology Today.
Questa ricerca consiglia di fronteggiare in modo determinato tutti coloro che osano dare giudizi sulla vita altrui.
In questo modo non bisognerà più giustificarsi e finalmente ci si sentirà più leggeri!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami