Home » Salute » Psicologia » Gelato: dimmi che gusto scegli e ti dirò chi sei

Gelato: dimmi che gusto scegli e ti dirò chi sei

Fragola, cioccolato, vaniglia e pistacchio e molti altri ancora. C'è chi ama variare e chi, invece, preferisce sempre gli stessi gusti: ma sapevate che la scelta del gelato può dire molto di voi?

Gelato: dimmi che gusto scegli e ti dirò chi sei

Primavera ed estate: tempo di gelati, granite e ghiaccioli. Se qualcuno è più tradizionalista e sceglie sempre lo stesso tipo e gli stessi gusti, qualcun altro, invece, ama cambiare e delle volte si butta sulle creme e altre sulla frutta, spaziando anche per le novità.

Eppure, secondo una ricerca effettuata dal sito buzzfedd, il gusto scelto può raccontare molto della persona che lo mangia.


E tu che gelato mangi?
Cioccolato, vaniglia, fragola, menta, caffè, nocciola, biscotto, tè verde o pistacchio? Questi sono solo alcuni dei gusti più richiesti che possono svelarti qualcosa della tua personalità.

  • Fragola: scelta solitamente da persone coraggiose a cui interessa poco ciò che gli altri pensano.
  • Vaniglia: sei una persona che ama questo gusto e magari non lo abbina mai a nient'altro? Sei un po' banale, prevedibile e temi i cambiamenti.
  • Cioccolato: chi prende questo gelato è intelligente, bello e amato e spesso ha molto successo nella vita.
  • Caffè: è il gusto scelto da chi è rilassato, vive tranquillamente e sembra non risentire dello stress.
  • Nocciola: se scegli questo gusto sei molto probabilmente una persona che ama i sapori di un tempo ed è piuttosto anticonformista.
  • Pistacchio: è il gelato scelto da quegli individui sofisticati e altezzosi che difficilmente passano inosservati.
  • Biscotto: il mix di crema e pezzi di biscotti viene mangiato da chi ama leggere.
  • Tè verde: è il gusto delle persone apparentemente calme che però nascondono dei tratti esplosivi.

In che formato?
Non solo il gusto, ma anche il formato che si sceglie per mangiare il gelato rivela molto della personalità. Per esempio le persone vogliose e provocanti scelgono il cono, mentre la coppetta viene solitamente presa da chi fatica a lasciarsi andare ed è molto controllato; infine chi preferisce il ghiacciolo è un individuo indipendente.
Il gelato artigianale poi viene comprato da chi ama gratificarsi e viziarsi un po', mentre quello confezionato e industriale è tipico delle persone razionali, più dedite al dovere che al piacere.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami