Home » Salute » Psicologia » Tutte le tue amiche vogliono un figlio: e tu?

Tutte le tue amiche vogliono un figlio: e tu?

Nel tuo giro di amicizie qualcosa sta cambiando: gli ultimi mesi sono nati parecchi bambini delle tue amiche, e quelle che ancora non sono mamme ne parlano con insistenza, per non parlare di quelle in dolce attesa. Sembra che un improvviso desiderio di maternità abbia colpito le persone che ti stanno vicino, e tu sei combattuta tra la felicità per loro e la paura che cambi qualcosa nel vostro rapporto. Sentimenti contrastanti che nascondono qualcosa?

Tutte le tue amiche vogliono un figlio: e tu?

Sensazione di essere escluse
Spesso di fronte all’annuncio di un’amica che aspetta un bambino possono scattare delle sensazioni negative perché si capisce che qualcosa sta cambiando e niente sarà più come prima. Se la tua vita rimane per ora la stessa, quella dell’amica cambia radicalmente. Cambiano le esigenze, gli interessi, gli stili di vita e quello che si può vivere è un sentimento di esclusione: da una parte perché non si possono più fare certe cose insieme, dall’altra perché le amiche sono degli specchi, nei quali ci riflettiamo per ritrovare una parte di noi. E in questa fase l’immagine che torna indietro non ti corrisponde e ti spinge a farti delle domande. Tuttavia non sempre sei pronta a darti delle risposte, così scatta in te l’aggressività e l’egoismo.
Bisogna imparare che quando ci sono dei cambiamenti ci vuole del tempo per “aggiustare” i rapporti e la quotidianità: è fondamentale rinegoziare i termini del rapporto e andare incontro l’una alle esigenze dell’altra. Lei dovrà capire che pannolini e poppate non possono essere l’unico argomento di conversazione, tu accettare con serenità il suo status.

Credits: Foto di @Greyerbaby | Pixabay
Il panico da single
Potrebbe essere che quell’imbarazzo davanti alle tue amiche diventate mamme, sia causato dal fatto che anche tu hai questo desiderio, ma momentaneamente è irrealizzabile perché sei single, e questo ti porta ancora di più a soffrire. In questo caso la gravidanza delle amiche può servire a farti riflettere sul perché tu sia sola e non in coppia. Talvolta la nostra storia famigliare influisce inconsciamente sulla possibilità di incontrare la persona giusta con cui costruire qualcosa, e questo potrebbe essere il momento adatto per farsi delle domande.


Ti senti libera di scegliere?
Non sempre però la maternità delle amiche viene vissuta con angoscia e paura. Per molte donne può essere l’occasione per capire che loro non sono ancora pronte, che hanno altri obiettivi, e questo non significa essere in difetto, ma anzi, può essere sinonimo di maturità ed espressione del fatto che si è consapevoli del fatto che un figlio cambia la vita e il momento giusto per divenire genitore è quello in cui si ha voglia di usare le proprie energie per un nuovo essere vivente. Fare i figli più avanti non è egoismo, perché potrebbe significare essere più maturi e disponibili a “sacrificarsi”, perché si è già realizzato il resto.


Credits: Foto di @blankita_ua | Pixabay
Non hai nessun desiderio di maternità?
Può anche capitare che tu proprio non abbia alcun desiderio di maternità e ti chiedi se qualcosa in te non vada. Se in alcuni casi questa mancanza nasconde delle difficoltà non risolte nelle relazioni genitoriali, in altri casi nella vita ognuno trova un equilibrio e non avere voglia di un figlio non deve essere motivo di preoccupazione. Non bisogna idealizzare la maternità e vederla per forza come una tappa fondamentale nella vita di una donna, si può essere soddisfatte anche senza figli e possono piacere i bambini anche senza sentire il bisogno di farli. Nella vita ogni scelta è legittima e non ne esiste una migliore in assoluto, l’importante è seguire i propri desideri profondi e rispettarli.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami