Home » Salute » Dieta / Nutrizione » Mirtillo nero, papaya e finocchio: detox post feste

Mirtillo nero, papaya e finocchio: detox post feste

Per riprendersi dagli eccessi alimentari durante le vacanze natalizie, basta scegliere gli alimenti giusti

Mirtillo nero, papaya e finocchio: detox post feste

Nonostante i buoni propositi, durante le feste ci siamo concessi tante pietanze che abitualmente non mangiamo. Dal cenone natalizio, alle celebrazioni del nuovo anno, sino anche alla Befana, prelibatezze salate e dolci sono state sulle nostre tavole e soprattutto nei nostri piatti. Anche dedicare tanto tempo alla tavola ha certamente ridotto il movimento e l'attività fisica peggiorando ulteriormente la situazione. Ovviamente se si è esagerato, nessuna bacchetta magica può farci tornare in splendida forma i 3 giorni, ma è possibile, sia riprendendo la normale attività fisica che preferendo alcuni alimenti come mirtillo nero, papaya e finocchio, ritrovare l'equilibrio perduto.

Ecco perché e come usarli per una perfetta azione detox post feste per una facile depurazione naturale.


Mirtillo nero
Le proprietà del mirtillo nero sono diverse, è un vero toccasana per le problematiche di allergie e intolleranze ma è soprattutto un potente antiossidante ovvero contrasta i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento. Va poi ad agire sul colesterolo che potrebbe essere aumentato con l'assunzione di molti grassi saturi che abbondano nelle pietanze invernali e natalizie. Infine il mirtillo è un ottimo disinfettante per le vie urinarie e gastrointestinali. Sicuramente avremo bevuto qualche bicchiere in più e pasticciato, ecco che il mirtillo diventa un prezioso alleato che “pulisce” le vie urinarie e difende la flora batterica. Perfetto in succo, senza zuccheri aggiunti, da bere durante la giornata o come spezza fame ma anche usando i frutti surgelati da mangiare a colazione o come dopo pasto.

Papaya
Sappiamo quanto energizzante può essere la papaya, un ottimo aiuto è la versione fermentata per la stanchezza e i momenti di intenso lavoro fisico e mentale, ma la papaya ha anche altre interessanti proprietà utili quando serve una profonda azione detox. Grazie alla papaina, un enzima molto attivo che ha un grande potere digestivo, la papaia diventa un elemento ideale quando si esagera con le quantità dato che la papaina agisce “sbriciolando” e rendendo altamente assimilabili le proteine. Si evitano così accumuli e si espellono facilmente le tossine. Grazie poi ai flavonoidi e il selenio la papaia ha anche eccellenti proprietà antiossidanti che aiutano a contrastare l'invecchiamento, quindi un ottimo anti-età. L'ideale è mangiarla fresca, da sola come spezza fame o anche in macedonia.

Finocchio
Il finocchio è un ortaggio invernale che, oltre ad essere un ottimo ingrediente per insalate, è anche un ottimo sgonfiante. Aiuta ad evitare la formazione di gas intestinali, è un ottimo drenante e purificante del sangue e quindi anche del fegato che è un “filtro” del nostro corpo umano. Quasi il re del detox. Inoltre ha anche pochissime calorie, quindi se ne può mangiare in quantità senza appesantire l'apporto calorico. Ottimp quindi mangiarlo fresco in insalata o cotto, ma anche bere la tisana ai semi di finocchio. Potete anche berla con i vostri bambini perché aiuta anche loro ad eliminare “l'aria nella pancia” che è spesso molto dolorosa.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami