Home » Salute » Dieta / Nutrizione » I cibi da mangiare quando si è malati

I cibi da mangiare quando si è malati

L'alimentazione è fondamentale anche quando ci si ammala perché consente di reintegrare le sostanze perse e di tornare in forma molto prima. Perciò se si sta lottando con influenze, gastroenteriti e vari malanni ecco una dieta da seguire

I cibi da mangiare quando si è malati

Certo prevenire è meglio che curare, ma può capitare, soprattutto in inverno, che i numerosi virus attacchino il nostro organismo causando influenze e disturbi dell'apparato respiratorio e gastrointestinale. Niente paura, se non ci sono patologie pregresse, i malanni stagionali passeranno in breve tempo, ma per non debilitarsi troppo e riprendersi più in fretta è importante seguire una dieta adeguata.
Anche se in caso di malessere la fame viene meno, bisogna procurarsi assolutamente alcuni cibi da mangiare quando si è malati. Ecco alcuni suggerimenti!

Quando la gola brucia
Che si tratti di tonsille infiammate o di gola arrossata, oltre ai rimedi naturali ed eventualmente medicinali per lenire il bruciore, è importante idratarsi con bibite fresche, magari multivitaminiche.
L'ideale sono i frullati con frutta e verdura come il frullato di Matthew Kennedy a base di ananas, mela, limone, zenzero, finocchio, cavolo riccio e coriandolo.
Potete alternare questa bevanda con spremute di arance e limone, che contengono vitamina C, ottima per quando si è malati.

Con febbre e raffreddore
L'ideale quando si è affetti da sindromi influenzali e da raffreddamento è il brodo di pollo con le spezie che aiuta ad aumentare le difese immunitarie: il pollo rinforza mentre aglio, peperoncino e timo disinfettano e liberano le vie respiratorie.
Una bevanda utile da sorseggiare durante la giornata, poi, è il the al ginseng, antinfiammatorio naturale dalle numerose proprietà, da dolcificare con del miele, antibiotico naturale.
Se la temperatura corporea non è alta per pranzo si può mangiare anche del pesce azzurro al forno (che crea nuovi anticorpi per contrastare il virus) accompagnato da cavolo al vapore.


In caso di nausea, vomito e diarrea
Un tipico virus che spesso si contrae è quello gastrointestinale, caratterizzato da vomito, nausea e dissenteria. Nonostante in queste situazioni l'appetito manchi completamente è molto importante riuscire a mettere qualcosa nello stomaco, soprattutto per reidratarsi. I cibi da mangiare quando si è malati, che aiutano ad alleviare la nausea sono i cracker e le fette biscottate, leggeri per lo stomaco, mentre è ottima da sorseggiare la bevanda tiepida a base di acqua, limone e zenzero che contrasta le infezioni gastriche e integra i liquidi persi.

In caso di spossatezza
Quando il virus è passato può capitare che di rimanere debilitati e spossati; in questa situazioni meglio mangiare cibi energetici e ricchi di vitamine e minerali come le banane e tutte le verdure a foglia verde che servono da ricostituenti.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami