Home » Salute » Dieta / Nutrizione » Effetto Yo-Yo: 5 regole per evitarlo

Effetto Yo-Yo: 5 regole per evitarlo

Dimagrire, riprendere i chili, perderli di nuovo e ingrassare ancora. Quando entri in questo giro, è difficile uscirne. Si parla infatti di effetto yo-yo...

Effetto Yo-Yo: 5 regole per evitarlo

Non è facile uscirne, ma è possibile. Devi prima di tutto seguire alcune regole e dopo, utilizzare tutta la tua forza di volontà per non cadere in tentazione. La verità è che l'effetto yo-yo è deleterio per te, sotto molti punti di vista.
Prima di tutto è dannoso dal punto di vista psicologico: riprendere i chili perduti, alcune volte con gli interessi, può far calare la tua autostima e la voglia di provarci di nuovo. Anzi, rischi di vedere il cibo come una consolazione alla quale appigliarti.


La tua pelle è elastica, però quando porti il tuo fisico a dimagrire o ingrassare troppo in fretta, ecco che inizia un po' a cedere. Non risulta più tonica, iniziano a comparire le smagliature e tanti altri problemi estetici. Puoi comunque seguire alcuni consigli per rassodare la pelle durante una dieta dimagrante.


Ma i veri problemi interessano la salute. Quando cadi nell'effetto yo-yo esponi il tuo corpo a delle carenze nutrizionali importante, la compromissione e il rallentamento del metabolismo e l'indebolimento del sistema immunitario.

5 consigli per evitare l'effetto yo-yo

  1. Non seguire diete che fanno perdere chili troppo in fretta
    Questa è la regola base, a meno che non sia stato il
    dottore a consigliarti un determinato regime alimentare. Dimagrendo velocemente infatti, non dai il tempo alla pelle e l'organismo di abituarsi al cambiamento. Ecco che, quando torni a mangiare qualcosa in più (perché prima o poi lo devi fare), riprendi i chili persi con gli interessi, cadendo di nuovo nell'effetto yo-yo.
  2. Concediti qualche piccolo sfizio ogni tanto
    Alcuni studi hanno dimostrato che privandoti di tutto ciò che ti piace, rischi di tornare a mangiare come e quanto prima, nel giro di poco tempo. Un cioccolatino o una fetta di dolce ogni tanto invece, non vanificano tutti i tuoi sforzi ma ti aiutano a sopportare meglio il nuovo regime alimentare, senza interromperlo.
  3. Segui una dieta sana ed equilibrata
    Non smettere di mangiare, non privarti di ogni cosa. Chiedi a un nutrizionista di crearti un piano d'azione su misura e seguilo, a lungo. Prenditi tutto il tempo per smaltire i chili, non avere fretta e il tuo corpo ti ringrazierà.
  4. Segui un programma di mantenimento
    Non tornare quindi al tuo vecchio stile alimentare ma neanche devi continuare la dieta a vita. Puoi mangiare un po' di più e aggiungere altre calorie ai tuoi pasti, ma senza esagerare. Tuttavia ormai ti sei abituato e non senti il bisogno di mangiare qualsiasi cosa, un traguardo fondamentale, che tiene lontano l'effetto yo-yo e tutti i problemi di salute che possono derivarne!
  5. Vivi la dieta con calma
    Non farti pressione psicologica da solo, altrimenti ti metti i bastoni fra le ruote. Affronta questa nuova avventura con il sorriso, imparando a non prendertela davanti all'errore ma utilizzarlo per non commetterlo più.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami