Home » Salute » Dieta / Nutrizione » Donne e alcol

Donne e alcol

L'elevato consumo di alcolici è un problema purtroppo sempre più vicino al mondo femminile. Perché le donne bevono?

Donne e alcol

 

 

Se fino a qualche anno fa era un’abitudine quasi esclusivamente maschile, oggi le donne hanno cambiato atteggiamento nei confronti dell’alcol. Il nuovo ruolo sociale femminile rende il bere alcolici un “must” e l’aperitivo è un “cult” entrato nella routine quotidiana. Ogni occasione è buona per bere, sia sole che in compagnia, tanto che gli esperti analizzano il fenomeno come una vera e propria emergenza.

Perché le donne bevono?
Il gentil sesso beve per imitazione, per sentirsi parte di un gruppo, perché ci si rilassa divertendosi e soprattutto perché ci si sente più disinibite. Queste sono alcune tra le motivazioni principali del fascino che l’alcol esercita sulle più giovani, oltre alla sempre maggior offerta di luoghi e situazioni in cui si può bere agev
 olmente. Sembra infatti diventato del tutto normale tra le teenager incontrarsi per bere e sballarsi. Il risultato? Le adolescenti sono abituate sin da piccole al consumo di alcolici.
Le fasce a rischio sono due: le teenager e le over 65. Se le prime consumano soprattutto birra e bevande alcoliche al gusto di frutta, le seconde scelgono vino e super alcolici. E se le giovanissime bevono per emulare i coetanei e sentirsi adulte, le donne mature usano l’alcol come rimedio per superare la solitudine, illudendosi così di stare meglio.

La soglia di guardia
Un’ampia fetta di donne bevitrici non è a conoscenza dei rischi correlati ad un consumo non controllato di alcol. Le campagne pubblicitarie associano sempre la donna al bicchiere di alcol, che diventa, in questa logica, elemento imprescindibile di seduzione e persuasione. La maggior parte delle consumatrici di alcol è convinta di bere con moderazione, ma in realtà non ha ben chiaro quale sia la soglia di rischio. Per le donne sono ritenute poco pericolose dosi giornaliere che non superano i 10-20 grammi e mai assunte lontano dai pasti. Quindi consumare un bicchiere di vino o di birra al giorno mentre si mangia non espone a grandi rischi. Tuttavia nelle donne over 60 e nelle ragazzine sotto i 25 anni la soglia diminuisce.

Credits: Foto di @StockSnap | Pixabay

Come non esagerare
L’Istituto Superiore di Sanità ha fornito una serie di consigli e regole utili per tenere sotto controllo l’impulso a bere.

  • Consumare piccole dosi, riempiendo solo mezzo bicchiere e berne uno invece di due.

  • Non portare in tavola l’intera bottiglia

  • Appoggiare il bicchiere tra un sorso e l’altro;

  • Tenersi occupate andando in palestra, facendo attività fisica, ascoltando musica;

  • Non bere fuori pasto e a digiuno, ma mangiare sempre qualcosa prima di un drink;

  • Non mescolare le bevande alcoliche 

I rischi
L’alcol viene assorbito per il 20% dallo stomaco e per il restante 80% dalla prima parte dell’intestino. Quando l’alcol non
viene espulso tramite urine, feci, sudore e non rimosso dal fegato, può causare con il tempo vari disturbi. Tra questi:

  • Diminuire la produzione degli ormoni causando scompensi al ciclo mestruale e in menopausa;

  • Rendere maggiormente sensibili agli sbalzi d’umore e alla depressione;

  • Causare tumori e cirrosi epatiche.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

2 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da meret89
     

    a me le bevande alcoliche proprio non piacciono! :(

  2. Inviato da barvin
     

    LE DONNE BEVONO PER NASCONDERE L'IMBARAZZO CHE PROVANO STANNO ASSIEME AGLI UOMINI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami