Home » Salute » Dieta / Nutrizione » Dieta e ravanello

Dieta e ravanello

Il ravanello è un ortaggio primaverile ricco di vitamina C, B e di ferro. Ottimo alleato nelle diete ipocaloriche: ha pochissime calorie e aiuta la digestione, il fegato e ha un'azione depurativa generale.

Dieta e ravanello

ravanello nella dieta
Ravanello sempre disponibile

Il ravanello, chiamato anche rapanello, è un piccolo ortaggio che inizia a fare capolino in primavera, ne esistono di tardivi e di precoci tutti buoni e utili per il nostro organismo. L’ideale sarebbe di avere sempre a disposizione i ravanelli, cosa che in realtà in commercio è ormai così da diverso tempo, basta recarsi presso qualsiasi supermercato e si reperiscono praticamente tutto l’anno.

Il mio consiglio è di coltivarli sul vostro terrazzo, o se avete la fortuna di possederlo nel vostro orto, in questo modo avrete la possibilità di disporre ri ravanelli biologici e quindi sicuri sempre.
Ottima la consociazione con il cerfoglio, poiché quest’ultimo ne migliora sia il sapore sia lo sviluppo, mentre è da tenere lontano ed evitare l’issopo, il quale si associa bene solo ai cavoli.

Proprietà dei ravanelli
E’ bene mangiare i ravanelli molto spesso, anche un giorno sì e uno no, vi aiuteranno nelle più funzioni digestive e diuretiche, sono ottimi infatti per chi ha problemi da questo punto  di vista. Aiutano anche il sistema immunitario e facilitano il funzionamento della tiroide.Sono utilissimi per la vista, per dare elasticità e bellezza alla pelle, la quale grazie alla composizione ricca di alcune vitamine ne riceve brillantezza.
Il ravanello è particolarmente indicato a tutte quelle persone che si approcciano ad un regime dietetico restrittivo, o comunque attento, o per coloro che dopo le feste, ad esempio Pasqua, cercano di depurarsi in maniera naturale.

A tale fine il ravanello, unito ad altre verdure, in un bel pinzimonio, o una ricca insalata, svolge tante importanti funzioni, e rispetta una scelta alimentare rigorosa e con le calorie calcolate in modo attento. Migliora infatti la digestione dei grassi, amico del fegato un pochino ingrossato e grasso.
Si consiglia il ravanello anche a chi ad esempio ha frequenti fermentazioni intestinali, o chi deve riordinare il lavoro dei reni, o la pressione alta. Il ravanello è diuretico e depurativo, stimola le attività epatiche e della cistifellea, è anche digestivo e sedativo.

Utilizzo e caratteristiche nutrizionaliRavanelli nell'insalata
I ravanelli si consumano solitamente crudi, in insalata o da soli, prima del loro utilizzo meglio inciderli con un coltellino e lasciarli in ammollo per almeno trenta minuti/un’ora, per stemperare quel loro sapore amaro che li caratterizza.
I ravanelli possono essere anche cotti e addirittura stufati.
In tutti i casi è bene consumarli freschi prima che le foglie inizino a ingiallirsi e conservarli in frigorifero per un massimo di cinque giorni.
Nutrizionalmente il ravanello contiene sempre su 100 grammi:1,8 grammi di carboidrati, 0.1 grammi di lipidi e 0.8 di proteine.
Dal punto di vista calorico 100 grammi di ravanelli forniscono solo 11 calorie, e sono ricchi di vitamina C e B e di Ferro.
Non dimentichiamo che la vitamina C è fondamentale per il nostro collagene, per la nostra pelle, per gli occhi, per prevenire infezioni varie; raffreddore, influenza e malattie degenerative e per  favorire l’assorbimento del ferro. Indicata per le donne e gli anemici, le persone stressate,e  i fumatori che ne perdono in quantità massiccia a causa della forte ossidazione alla quale sono sottoposti dalla nicotina.

Foglie del ravanello
Ulteriore consiglio è quello di non buttare le foglie, anzi esse possono essere consumate come le foglie delle rape, buonissime! È possibile mangiarle sia crude sia cotte, magari aggiunte in una minestra di verdure o in un’insalata, doneranno quel particolare sapore e profumo.

Da un piccolo ma importante amico proveniente dagli orti, spiritoso nella forma quasi fiabesca, a ben guardarlo ricorda un pochino il cappellino degli gnomi dei boschi, quante essenziali virtù!

Di © Riproduzione Riservata
TAG  dieta  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami